11 ottobre 2011

Recensione, BITTEN di Kelley Armstrong

BITTEN la notte dei lupi
di Kelley Armstrong
Fazi Editore, 2010
Pagine 462
 

Recensione 
Trama: Toronto, ai nostri tempi. Elena Michaels è una giornalista di successo, ha un ragazzo normale che la vorrebbe sposare, ama correre di notte, correre veloce come il vento. Non sono certo le strade buie o i tipi loschi a farle paura perché dalla sua ha qualcosa di straordinario. È l'unica donna licantropo al mondo. Ha abbandonato il suo clan d'appartenenza e i comfort della villa, loro quartier generale, per una vita ordinaria. Indietro non si è lasciata solo un Branco ma anche Clay, colui che l'ha tradita trasformandola in un licantropo. Sarà l'amore per l'unico uomo che davvero le abbia toccato il cuore e il forte sentimento di appartenenza ai licantropi che la ricondurranno indietro, quando il Branco avrà bisogno di lei. È giunto per Elena il momento di scegliere tra l'amore per Clay e quello per il ragazzo della porta accanto, tra la sua nuova vita, tessuta su una tela labile e pregna di bugie, e la sua natura che, come la luna chiama le maree, la sta chiamando a sé.  
Nota: Vi ricordo che i commenti rilasciati a questo post, saranno visibili anche nella pagina del sito dedicata alla recensione.   

2 commenti:

Ilaria ha detto...

Oh.......no!!!! Ho preso "Bitten" trovando la trama molto interessante e adesso scoprire che anche se autoconclusivo c'è una serie di 11 libri ad attendere... vi prego, no!!! >_<

Silvia Leggiamo ha detto...

Tranquilla, il libro nasce proprio come autoconclusivo, quindi proseguire la serie sarà una scelta tutta tua. Non ne sentirai assolutamente l'esigenza a meno che non t'innamori dello stile dell'autrice (ed è un'autrice che scrive benissimo)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...