24 dicembre 2011

IN MY MAILBOX # 13


Ed ecco giunta la tanta sospirata Vigilia di Natale ! Io adoro le feste, ma quest'anno avrei voluto che non arrivassero mai, tante erano le cose da fare. Ma il bello di Internet è che si può fare acquisti anche da casa, senza perdere tempo, e tra un regalo virtuale e un altro... ci ho infilato dentro anche un pensierino per la sottoscritta.
Ho voluto prendere The Summoning di Kelley Armstrong, autrice che tanto ho apprezzato in Bitten e che volevo testare anche in questa versione Young Adult. Nel 2012 dovrebbe poi uscire  Awakening quindi... non dovrò aspettare nemmeno troppo!

The Summoning
il richiamo delle ombre
di Kelley Armstrong
Fazi Editore, 2011
Pagine 343
Prezzo € 10,00

Trama: Chloe Saunders, una teenager come tante. Pochi sogni nel cassetto, ancora nessuna particolare aspirazione, se non quella di diplomarsi con un voto decente, avere molti amici, magari trovare un ragazzo da amare. Sebbene le sue aspettative siano basse nei confronti della vita, mai avrebbe potuto immaginare che nel bagno della scuola, invece di ragazze che si rifanno il trucco, o parlano del giocatore di football che le ha invitate al ballo, le sarebbe apparso il bidello della scuola, il bidello morto. Chloe infatti può vedere i fantasmi, e loro possono vedere lei. La sua vita non sarà mai più la stessa. Molto presto gli spettri sono ovunque, le richiedono attenzione, invocano il suo aiuto. È troppo per lei: la ragazza ha un crollo nervoso, tanto da essere internata in una casa per ragazzi disturbati. Lyle House, "un posto per ritrovare la serenità", reciterebbe una brochure, se ne esistesse una. Purtroppo la realtà si rivela presto meno patinata e tranquilla, quando Chloe conoscerà meglio gli altri pazienti - le due compagne di stanza: la detestabile Tori, una persona sin troppo elettrica, e Rae, che ha un "problemino" col fuoco, l'affascinante Simon e l'ombroso fratello Derek, la cui ostilità nei suoi confronti si stempererà lentamente, sbocciando in un affetto che nessuno dei due avrebbe previsto - la ragazza inizierà a realizzare che c'è qualcosa di sinistro che lega tutti loro, che c'è una vena molto più oscura che si cela nelle fondamenta di Lyle House...


Passo poi a un libro in anteprima che non vedo l'ora di leggere e ringrazio infinitamente la nuova Casa Editrice (costola della Fanucci) TimeCrime. Penso che la recensiore la vedrete pubblicata mooolto presto, perchè io sono in vacanza e il libro è qui con me!

IN DIFESA DI JACOB di William Landay
TimeCrime, dal 06/01/2012

Pagine 400
Prezzo 7,70 euro


Trama: Andy Barber, da più di vent’anni braccio destro del procuratore distrettuale, è un uomo rispettato, un marito e un padre devoto, e ha davanti a sé una carriera sicura. Sa bene cosa può nascondere la vita di una persona, quali colpe possono essere taciute, ma la sua è un’esistenza serena e l’amore per sua moglie e suo figlio non ha limiti. Tutto sembra andare per il verso giusto per lui e la sua famiglia.
Ma certe convinzioni a volte sono esposte ai capricci del destino o alle conseguenze di piccoli gesti. Così, un giorno, quasi per caso, piomba su di loro un’accusa inaudita: il figlio di Andy, Jacob, poco più che un bambino, viene indagato per omicidio. Un suo compagno di classe è stato accoltellato nel parco poco prima dell’inizio delle lezioni. Il ragazzo proclama la propria innocenza e Andy gli crede. Ma c’è qualcosa che non torna, l’impianto accusatorio è dannatamente convincente: e se qualcosa fosse sfuggito all’attenzione di Andy? E se i quattordici anni di vita del figlio non fossero sufficienti per capire chi è realmente? E se Jacob, suo figlio, fosse alla fine un assassino?


E un grazie anche all'autore Massimo Cortese per la sua Trilogia della Speranza.


Edizione: MontaG
Circa 60 pagine ogni volume
Prezzo € 10,00

Candidato al Consiglio d'Istituto
Un racconto breve, una sorta di monologo interiore in presa diretta sostenuto dalle riflessioni del protagonista: un padre che ha a cuore l'educazione della figlia. Cronaca vivida di una vicenda grottesca che si spinge quasi oltre il limite sopportabile della normalità, e che sconfina a ruota libera nella realtà che si è costretti a vivere ogni giorno.


Non dobbiamo perderci d'animo
Proseguendo l'avventura letteraria iniziata con "Candidato al consiglio d'istituto", in questa raccolta l'autore si racconta: ne esce fuori un'opera che passa in rassegna l'Italia di ieri e quella di oggi. Il motivo conduttore è la speranza, che non deve mai mancare, neppure nei momenti più difficili.

Un'Opera dalle Molte Pretese
Ci ha fatto sorridere con "Candidato al consiglio d'istituto". Ci ha fatto piangere con "Non dobbiamo perderci d'animo". Ma "Un'opera dalle molte pretese" richiede una riflessione personale. Con questa terza opera si conclude la "Trilogia della speranza". Poi si vedrà.


Devo dire che questa settimana pre-natalizia è stata piuttosto proficua e spero anche la vostra! Ma domani è il gran giorno... chissà che sorprese troverete sotto l'albero?!


2 commenti:

Laura ha detto...

Tantissimi auguri di Buone Feste e che questo nuovo anno porti a tutte noi tante letture entusiasmanti!!!

SilviaLeggiamo ha detto...

Grazie Laura mille auguri anche a te ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...