12 maggio 2014

Anteprime Vicine e Lontane #12

Buongiorno cari lettori!
Ultimamente sto latitando un po' troppo, lo so, la rubrica del sabato (o della domenica) weekly recap, sembra un lontano ricordo, ma purtroppo ogni maledettissimo fine settimana mi succede una sfiga. Anzi una doppia sfiga, perché mi rovino il week end, ma non abbastanza da impedirmi di andare al lavoro il lunedì (accidenti al mio stacanovismo).
Per farla breve come vi raccontavo qui, mentre facevo l'imbecille sul divano ho preso uno strappo, non mi sono curata come avrei dovuto e sabato mi sono bloccata definitivamente. Non vi dico la scena °_°
Stavo in un camerino a provarmi una maglietta, mi cascano gli occhiali, mi allungo per prenderli con un movimento decisamente brusco (perché mica potevo permettere che si rompessero occhiali da 6 euro, vi pare?) e ZAC! non mi muovevo più °__°
Ho avuto anche un attimo di panico, tipo... che faccio? Telefono al 118? No, che figura di mer** Telefono a maritozzo? No, chiamerebbe il 118. Telefono a mia madre? No chiamerebbe direttamente il dottor House.
Quindi aspetto.
Un minuto. Due. Cinque. Dieci.
Ok, torno a muovermi, anche se in modalità C-3PO. Torno a casa e per tutto il tragitto conto i minuti che mi separano da una dose massiccia di Oki, Aulin, o quello che c'è.
Arrivo. Mi drogo. Mi stendo sul divano e addio mondo crudele.
Domenica sto un filino meglio, almeno cammino, piegarsi è un altro discorso, ma per una volta possono piegarsi gli altri per me, no?
Oggi sono in ufficio. T__T
Per fortuna ho qualche post pronto, perché non credo proprio che avrò la forza di stare più del dovuto davanti a un computer -_-'
Parliamo quindi di prossime uscite! Ne avevo altre da inserire, ma pazienza, arriveranno poi. Intanto vi rimando anche all'ultimo post che conteneva diverse news di Maggio/Giugno/Luglio e che ovviamente non ho inserito qui per non fare dei doppioni!

Rosso il Sangue di Salla Simukka

| dal 27 maggio 2014 | Mondadori | trilogia di Biancaneve #1 |

Lumikki Andersson non somiglia affatto a Biancaneve, la principessa delle fiabe di cui porta il nome: studia arte e ama rifugiarsi nei musei, è schiva e solitaria, e ha dovuto imparare troppo presto a difendersi dagli altri e dalla paura. E dai suoi ricordi. Una mattina, nella camera oscura della scuola, Lumikki trova decine di banconote insanguinate appese ad asciugare. L'aria è impregnata dell'odore di sangue rappreso, ma è inutile chiudersi la porta alle spalle. Il vortice di eventi che si susseguono nello spazio di sei giorni catapulta Lumikki in un gioco troppo pericoloso fatto di inseguimenti, omicidi, scambi di persona e rese dei conti fra trafficanti di droga. E, infine, la prova più dura: la misteriosa e leggendaria festa dell'Orso Polare. Qui tutti, colpevoli e innocenti, si nascondono dietro una maschera, fragile come cristalli di neve. La stessa neve che copre ogni traccia sulle strade di Tampere, morsa dall'inverno più gelido degli ultimi decenni.
Nota: I finlandesi, dopo essersi dati prepotentemente al thriller, hanno deciso di dedicarsi anche all'urban fantasy! C'è da fidarsi? Mhh... c'è solo da provare, il lato positivo è che questa serie è già conclusa, quindi non ci sono scuse. Va pubblicata senza troppi tempi morti. Capito Mondadori?

  


Le Cose Che Non So di Te di Hutley Fitzpatrick

| da Giugno 2014 | De Agostini | pag. 432 | € 14,90 | my life next door # 1 |
È una limpida notte d'estate quella in cui Samantha e Jase si incontrano. Abitano a pochi passi l'una dall'altro, eppure non si sono mai rivolti la parola. Perché al mondo non esistono due persone più diverse, o almeno così sembra. Lei è una ragazza seria, responsabile, figlia di una politica molto in vista. Lui è un tipo da cui è meglio stare alla larga, tutto giacche di pelle e motociclette, con una famiglia caotica e rumorosa alle spalle. Nell'esatto istante in cui i loro occhi si incrociano, però, qualcosa cambia. Samantha e Jase si innamorano e, incredibilmente, sarà proprio lui a salvarla in ogni modo possibile...
Nota: altra serie che inizia, ma la De Agostini ha abbastanza occhio quindi voglio fidarmi. Il secondo titolo, The Boy Most Likely To è previsto in America per il 2015... speriamo di leggerlo in Italia prima dell'Apocalisse.


L'Amore è Come un Film di Victoria Van Tiem

| dal 15 Maggio 2014 | Leggereditore | pag.26 |
Kensington Shaw ha tutto: un lavoro di successo in un’agenzia pubblicitaria, un fidanzato splendido e una famiglia che le vuole bene. Ma quella che sembra una vita perfetta da fuori, nasconde qualche crepa: come il fatto che l’uomo che Kenzi sta per sposare piaccia molto di più alla sua famiglia che a lei. La piccola crepa si allarga a dismisura quando, dopo dieci anni, rivede il suo ex ragazzo del college. Shane Bennett le aveva spezzato il cuore e ora se lo ritrova davanti più bello che mai, pronto a darle tutte le spiegazioni che non le aveva mai dato e, soprattutto, ad assegnarle una campagna pubblicitaria molto importante per la sua agenzia. Ma solo a un patto: e cioè che lei riviva con lui le dieci scene più romantiche della storia del cinema. Kenzi è costretta ad accettare la sfida e, come in tutte le commedie romantiche che si rispettino, il lieto fine sarà sofferto… ma assicurato.
Nota: Posso resistere ai commenti su Goodreads? L'esperienza dovrebbe dire che non sempre c'è da fidarsi, ma io sono una donna debole e quando si tratta di romance... divento proprio una specie d'invertebrata! 


Mi Sono Scordata di Fidanzarmi Con Te di Laura Tait e Jimmy Rice

| da Giugno 2014 | De Agostini |
Lui: bello, serio, preciso, ordinato e affascinante quanto basta.
Lei: tutta curve e battute sferzanti, con spruzzata di lentiggini. Vivono in una piccola città della campagna inglese, si conoscono da sempre, sono amici del cuore e sono fatti l'uno per l'altra, ma non lo sanno, o meglio, non hanno mai avuto il coraggio di confessarselo. Tra varie occasioni mancate passano gli anni, Holly e Alex prendono strade diverse ma la vita ha in serbo una sorpresa. Ormai trentenni, si rincontrano a Londra. Ed è l'appuntamento con il destino.


Nota: un titolo un po' più lungo, no? E questo vale per entrambe le edizioni anche se la traduzione italiana c'entra come i cavoli a merenda.
Considerazione (inutile) a parte, non si sa molto di questo romanzo, mi pare debba ancora uscire anche in America, ma credo proprio che io ci cascherò. Adoro le storie in cui i protagonisti si ritrovano dopo anni di lontananza e si riscoprono ancora innamorati. Sotto sotto, sono sempre un'inguaribile romantica 


 Alter Ego di Suzanne Winnacker

| da Luglio 2014 | De Agostini | pag. 304 | € 12,90 | Variants #1 |

Tessa ha 16 anni e l'incredibile capacità di assumere le sembianze di chiunque tocchi. È un'allieva dell'AFE (Agenzia Forze Eccezionali), una divisione dell'FBI che addestra i giovani mutanti, affinché imparino a gestire i propri poteri e usarli nelle missioni di spionaggio. L'unicità e la versatilità del potere di Tessa la catapultano in una missione delicata prima ancora che il suo addestramento sia concluso. In Oregon, infatti, un serial killer ha strangolato tre persone, lasciando come firma una "A" incisa sull'addome. La quarta vittima, Madison Chambers, è in ospedale in fin di vita. Tessa dovrà assumerne l'identità e sostituirla, per scoprire chi è il suo assassino prima che colpisca di nuovo. Ad affiancarla c'è Alec, giovane mutante che con Tessa condivide un'infanzia dura, un'amicizia molto intensa e qualcosa di più...
Nota: Tutti i titoli che mi attirano di più escono per la De Agostini. Cos'è, una congiura?



Alla prossima!

11 commenti:

Mr Ink ha detto...

Ma io ti adoro. Non conoscevo assolutamente i titoli della Dea. E li voglio tutti. M'intriga anche Rosso il sangue, che secondo me resta più thriller che urban fantasy :)

Camilla P ha detto...

Mi spiace per il tuo strappo >< Spero ti passi presto, vedrai che a stare a riposo il dolore andrà via in men che non si dica :)

Vanessa ha detto...

Sul serio la DeAgostini pubblica Impostor?*__* Aaaaah *_* L'avevo preso in ebook in inglese e mi ispirava davvero un sacco. Felicissima ** Spero tengano la figherrima copertina.

Silvia Leggiamo ha detto...

@Mr Ink
>>M'intriga anche Rosso il sangue, che secondo me resta più thriller che urban fantasy :)

Ancora meglio allora!

@Camilla P.
Grazieee, dovrò scendere a patti con me stessa e gli acciacchi dell'età >.<

@Vanessa
YES! La trama è troppo intripposa :3

Seleny Luna ha detto...

ohi..mi dispiace per lo strappo!!!!spero che rimetti in forma presto<!!!!....riguardo a queste anteprime mi ispirano molto..soprattutto Impostor...^_^

daydream ha detto...

Mi ispirano un po' tutti abbastanza, più che altro il primo e l'ultimo :3
Mi spiace che ti sia bloccata U_U metti sotto gli altri... come hai detto anche tu, possono piegarsi anche un po' loro U_U

Emy ha detto...

Che tutto quel voodoo ti si stia ritorcendo contro? ;D
Mi raccomando guarisci in fretta che qui ci servi in forma ^_^
I libri mi ispirano tutti, soprattutto Rosso il sangue e Alter ego.

Silvia Leggiamo ha detto...

@Seleny Luna
Grazieee, mi sto ancora chiedendo perché a farsi del male ci voglia un attimo e a guarire una vita... bah, misteri.

@daydream
esatto, li ho messi tutti a 90° ^_^

@Emy
Oddiooo, non ci avevo pensato *urlo di munch mode on* ma sai che potresti aver ragione X°D
La vita di una voodoo maker (nuova professione appena coniata) è troppo dura!

Emy ha detto...

Forse dovresti rinunciare ad un'attività così pericolosa e adottare qualche altro sistema di persuasione, tipo l'ipnosi o i messaggi subliminali xD

Giada ha detto...

Povera Silvietta, guarisci presto!
Le uscite sembrano interessanti... soprattutto l'ultima!

Silvia Leggiamo ha detto...

@Emy
Hai ragione, dovrò studiare qualcosa di meno invasivo, o almeno che non mi si possa ritorcere contro.
Ma tornerò.
Più forte di prima. Ahahahaha. (sono gli effetti degli anti infiammatori)

@Giada
Non avevo dubbi che avresti adocchiato l'ultima uscita ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...