1 dicembre 2010

Recensione, IL CAVALIERE D'INVERNO di Paullina Simons

Recensione QUI

10 commenti:

Giada ha detto...

Come mai non c'è un mio commento qui? Non ho commentato il libro più bello che sia mai stato scrittoooo T__T.
Allora... partendo dal presupposto che questo libro occupa un posto speciale nel mio cuoricino, per non dire che me l'ha letteralmente strappato dal petto, è uno dei pochi romanzi, se non forse l'unico, che mi ha fatto sentire parte integrante della storia, facendomi piangere, ridere, disperare...
Una storia bellissima piena di sentimento, ma soprattutto un pezzo di storia visto dagli occhi di chi quella storia l'ha vissuta veramente.
Penso che potrei rileggerlo all'infinito se non avessi troppa paura di sentirmi trascinare ogni volta in un vortice di emozioni che mi ridurrebbe uno straccio... lo rileggo subito *__*

Mary ha detto...

Uno dei più appassionanti libri mai letti!

cristina cardani ha detto...

Uno tra i miei libri preferiti! ho anche pianto!

Anonimo ha detto...

fantasticooooo

Anastasia ha detto...

il libro più bello ed emozionante che abbia mai letto, la scrittrice ti immerge nella storia come pochi, ti sembra di passeggiare con i protagonisti nella Neva, o sentire sopra la testa le bombe che cadono a Leningrado...stupendo sono rimasta profondamente orfana, ha aperto in me una voragine che sarà difficile riempire con altri libri.
Spero che venga fatto presto un film

Ilaria ha detto...

Credo di poter dire che "Il cavaliere d'inverno" sia in assoluto il mio libro preferito! Ha tutti gli elementi per piacermi e trovo che sia stupendo. Enormemente.

Hai sentito che l'autrice ha preso di nuovo dei contatti per fare il film? Ha proposto un attore, anche se so che come me e la maggior parte delle fans vorrebbe Henry Cavill per il ruolo di Shura!!! T_T
Ti lascio il link dove se ne parla: http://ilcavalieredinverno.blogspot.it/

Carol ha detto...

Mettiamola in questo modo: amore, passione, tristezza, angoscia e felicità unite in un unico miscuglio.
Due, tre gocce di lacrime e una dose di applausi finali, creano la perfetta sinfonia nata dalle pagine di questo libro.
Il tutto da sorseggiare in un gelido inverno, freddo come solo il gelo di San Pietroburgo è in grado di essere.
Freddo come solo i cuori di due amanti incompresi sono in grado di diventare.
Imparagonabile, come il bacio ricco di passione e di dolcezza, come il primo bacio scambiato dai due protagonisti.

Questo romanzo è uno dei pochi in grado di lasciarti senza parole e senza l'amarezza della monotonia.

Grazie per l'ottima recensione, 5 stelline totalmente meritate. Spasiba ;)

Silvia Leggiamo ha detto...

Grazie a te Carol per essere passata, anzi grazie a tutte.
In poche righe hai reso l'essenza del romanzo!

Anonimo ha detto...

Questo libro mi ha letteralmente fatto innamorare... La storia, i personaggi, il modo in cui è scritto... Meraviglioso. Spero tanto che facciano il film e che, speriamo, renda onore al libro! Isa

Anonimo ha detto...

bellissima recensione,ho apprezzato speciamente il concetto di libro con l'eco!ho finito di leggere proprio ieri la trilogia e sto provando un sentimento mai provato,un misto di appagamento e profonda tristezza per averlo finito.è da pazzi aver voglia di rileggerlo cosi presto???e non aver voglia di leggere altro per non passare oltre le intense emozioni che mi ha regalato questo libro??
senza dubbio il libro migliore che abbia mai letto!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...