17 settembre 2012

È giusto lucrare su un libro?

Lo sappiamo... ci sono libri reperibili ovunque e altri introvabili, però adesso io mi chiedo, è giusto chiedere cifre esorbitanti per un romanzo fuori stampa? E non parlo di testi oggettivamente di valore, ma di libri che se avete la fortuna di trovare su una bancarella pagate 3 o 4 euro...
Adesso io dico la mia.
Capisco chi mette il libro in questione all'asta. Sta agli ipotetici acquirenti stabilire il prezzo. Decidono loro se vogliono spendere e quanto.
Non capisco invece chi parte con prezzi da capogiro, tipo 30 o 40 euro per un libro che ha sicuramente pagato molto meno (se poi a sua volta l'ha pagato caro è un altro discorso). Non lo capisco perchè "quel" libro ha un valore solo per chi ama quell'autore e lo vuole assolutamente leggere e mi sembra un espediente per vendere facendo leva sul fattore emotivo.
Faccio degli esempi pratici incentrati soprattutto sui romanzi rosa, perchè sono i libri che subiscono i lievitamenti più paurosi. Motivo?
Spesso escono solo in edicola e quindi chi se l'è perso, diciamolo... s'attacca. O paga, o non lo legge.
Spesso sono libri fuori stampa, o usciti come Originali Euroclub, quindi idem come sopra. Se si perde il treno ci si attacca. E si paga.
Ultimo motivo ...le lettrici donne sono lettrici disposte a tutto (me compresa )!
Partiamo con gli esempi.
I Giorni del Tè e delle Rose uscì per la Sonzogno, ma non fu ristampato in edizione economica per diversi anni. L'ho visto in vendita anche a 70 euro. Io per fortuna l'avevo preso appena uscito e insieme a Ross (del blog Immergiti in un mondo rosa) organizzammo un girolibro per far godere tutti di questa lettura senza spendere 1 cent... tranne le spese di spedizione ovviamente XD.
Il libro poi è stato ristampato in brossura e adesso i prezzi sono rientrati nella norma.
Un Fiore nella Polvere di Susan Elizabeth Phillips. Lo trovai in un negozietto di libri usati, lo presi per caso e me ne innamorai. Accidenti a me e a quando ne ho parlato sul sito! Adesso poi che la Phillips è ripubblicata dalla Leggereditore si è scatenata una caccia al libro che ho visto anche a € 45,00... Ma io dico... scambialo con un altro libro magari introvabile, mettilo all'asta... ma 45 euro sull'unghia non sono tante?!?!
Il Celebre Libertino di Mary Balogh. Romanzo uscito in edicola e visto - anni fa - su ebay a 30 euro. La Mondadori poi l'ha ristampato nella collana ORO e adesso il prezzo è accessibile a tutti.
Mi fermo qua, ma di esempi ce ne sarebbero una marea. Ovviamente c'è chi ha avuto la fortuna d'incontrare venditori che... oddio, non so nemmeno come definirli... Ignari di come girava il mercato? Onesti? (non che gli altri siano disonesti, chi compra non ha una pistola puntata alla testa). Coscienziosi? Non lo so, definiteli voi, a me il termine giusto non viene. Anzi, adesso tutti quelli che vendono a cifre alte non m'infamino, è solo il mio pensiero, personalmente farei fatica a chiedere per un libro che ho pagato tot, una cifra quattro/cinque volte superiore, ma non siamo tutti uguali, e magari ci sono anche quei lettori che se ne fregano e pur di leggere quel titolo lo strapagano volentieri. Io no... almeno per ora (mai dire mai... )

Dite pure la vostra, sono sempre curiosa di sapere come la pensate. 
Magari sbaglio io. Magari potrei cambiare idea... chissà!?

10 commenti:

Bookland: viaggiando tra i libri ha detto...

Ciao, ora come ora non mi è mai capitato di dover comprare un libro introvabile però nel caso mi dovesse succedere non lo acquisterei mai al quintuplo del valore da usato, perchè sostanzialmente è usato...potrei arrivare al prezzo di copertina o poco più se proprio lo desidero, ma poi stop perchè diventerebbe un vero pe proprio furto. Cioè, con 45€ si possono comprare almeno quattro libri nuovi! Per me non è concepibile!

Lara ha detto...

per quanto io ami leggere, sono d'accordo con voi che spendere per un libro più del doppio del suo prezzo di copertina sia un'assurdità!!! forse saranno libri meravigliosi ma occorre un pò di rispetto per il denaro che tutti ci guadagniamo, specialmente in questi brutti tempi. la sottoscritta spesso aspetta le uscite economiche, gli sconti e per i classici le uscite in edicola, un libro se è bello non ha bisogno di copertine stratosferiche e carta di tot gram ma solo parole e lettere per farci sognare!

Angela ha detto...

bah..
potrei desiderare un libro da morire... ma la ragione, il buon senso e soprattutto la realtà oggettiva delle mie finanze mi proibiscono di acquistare un libro fuori stampa a prezzi esorbitanti!!
E poi, è vero, tanti libri di edizioni vecchie e che in commercio non si vendono più, li puoi trovare con un colpo di fortuna alle bancarelle ... ^_^

no no, ok che amiamo leggere, ma a tutto c'è un limite :D

Miraphora ha detto...

Io ho avuto la fortuna di trovare moltissimi libri introvabili in biblioteca. Quindi ho potuto leggerli, anche se avrei voluto possederli. Per esempio ho letto la Phillips per colpa tua - ma lo avevo preso in biblio. Idem per la Donnelly, biblioteca.

Invece - per quanto riguarda i titoli a prezzi esorbitanti - ho cercato per anni Un grido fino al cielo di Anne Rice; lo avevo letto in biblio ma lo volevo. Costava uno sproposito ma ho avuto un colpo di c**o epocale perché una persona lo vendeva su ComproVendoLibri a 2€, contro i 70/80€ chiesti...

Per la vendita, lo ammetto, ho venduto dei libri a dei prezzi maggiori rispetto a quelli pagati.
Però guardo sempre prima il costo degli altri volumi e poi mi regolo di conseguenza. Esempio: un titolo della Quick l'ho venduto a 35€ ma gli altri erano sulle 60€...in genere ribasso quando ci sono prezzi così alti.

Miraphora

Francesca ha detto...

Ti abbiamo assegnato un piccolo premio :)

http://lostingoodbooks.blogspot.it/2012/09/premio-simplicity.html

MissGabrielle ha detto...

Personalmente non ho mai comprato e mai comprerò un libro che ha un prezzo tre volte maggiore al suo prezzo di copertina .
Primo perché come dicevate prima con la stessa cifra posso comprarmi più libri, secondo perché per principio proprio non lo trovo giusto.
Inoltre ho la "fortuna" proprio come Miraphora di trovare molti libri introvabili in biblioteca.
Ciao

Matteo ha detto...

Certi prezzi su eBay sono davvero assurdi, e come chi ha commentato prima di me, non comprerei mai un libro introvabile al doppio o al triplo del prezzo di copertina.

Già i libri costano tanto (18/20 euro per un libro appena uscito secondo me sono uno sproposito...), figuriamoci se ho i soldi per comprarne uno a 40 o 60! No no, non se ne parla proprio.
Preferisco cercare in biblioteca, o rinunciare direttamente.

SilviaLeggiamo ha detto...

Ahh, ma siete tutti degli ossi duri vedo XD Però anch'io non ho mai comprato un libro a così caro prezzo, ma per girare tra i mercatini e trovare determinati titoli ho preso spesso il treno e girovagato tra vari mercatini. Adesso mi sono un po' calmata ^^
Cmq credo che basti una persona a dare l'imput vendendo un romanzo fuori stampa a prezzi alti, che inevitabilmente in molti la seguiranno a ruota.

SilviaLeggiamo ha detto...

@Mira
Cavolo adesso devo leggere il libro di Anne Rice *__*

Miraphora ha detto...

Devi leggerlo. E' bellissimo!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...