1 giugno 2014

Weekly Recap #104

Weekly Recap nasce dalla voglia di non parlare solo delle mie new entry libresche, ma anche di altre piccole curiosità settimanali. Libri che ho adocchiato, un estratto che mi ha particolarmente colpito, un film che ho visto, e così via. Un po' come fanno alcuni blog con la rubrica Clock Rewinders on a Book Binge [X - X]. Ma tutto senza regole. Un po' alla cavolo insomma. Sostituisce In My Mailbox.

Yuhuuu! Torna weekly recap, anche se ho poco da recappare perché ho passato due settimane da incubo con schiena rotta, lavoro fin sopra i capelli e una serie di drammi esistenziali non da poco (magari ve li racconterò prossimamente), ma non importa, anzi, passiamo subito a cose più serie ^^

New Entry Fumettose

Tanta roba... non so da che parte iniziare... facciamo dalla foto ^^


La foto come al solito fa schifo,
quindi andiamo a vedere le cover una per una ^^

  

Cages di Dave McKean, La Casa delle Vacanze di Clive Barker e Le Vicende Relative allo Strano Caso della Scomparsa di Miss Finch di Neil Gaiman li ho presi sulla fiducia.
Ho letto solo l'ultimo e se non fosse per i 12 euro ve lo consiglierei. Mi spiace ma il prezzo è davvero spropositato per le poche pagine che conta. La storia però - tratta da un racconto dell'autore - è di quelle che lasciano il segno, di quelle che ti sorprendono, ma la fine lascia un po' troppo a bocca asciutta. Tante le domande che ci si pone - può una sola notte cambiarti tutta la vita? - poche le risposte che si ottengono. 

  

Che seguo Fables già lo sapete, e anche che seguo Saga, ne avevo parlato qui, ma con questo terzo numero c'è stato decisamente un salto di qualità!
Saga inizia con botto, non ha mai tempi morti, miscela ironia, avventura e dramma, ma personalmente solo adesso sono riuscita a entrare davvero in sintonia con la storia e i personaggi. Adoro ufficialmente Marko e Alana. 

  

Chi non conosce i film di Hellraiser alzi la mano! Bene, sappiate che questa serie a fumetti non è collegata ai lungometraggi, nonostante la protagonista sia la stessa. Quindi, se vi divertite con del sano horror, direi che qui siete a cavallo!
Apocalypse invece l'ho già letto, è una miniserie davvero molto, molto accattivante. Il primo volume è assolutamente spettacolare, nel secondo i toni si smorzano leggermente, ma Barker resta sempre un mago del soprannaturale.


Questo è un tuffo nel passato. Un passato molto passato.
Di Flash Gordon non ricordo nemmeno il film con Ornella Muti (o non voglio ricordarlo?), ma i disegni old style hanno un fascino tutto loro, e gli omnibus mi attirano in modo incredibile. In questo bel tomone (poco tascabile) sono raccolte tutte le strisce dal 1934 al 1937.

  

Ed eccoci arrivati al punto forte. Forte in tutti i sensi ve l'assicuro. The Boys è una serie volgare, spinta, irriverente, trasgressiva e chi più ne ha più metta. Però è divertente. Certo ha un humor molto discutibile, ma questo gruppo di ragazzoni cresciuti non proprio benissimo, che hanno il compito di proteggere il mondo da supereroi che sfruttano fama, poteri e successi a loro piacimento... be', ha tutte le carte in regola per conquistarvi!

New Entry Librose

Poca roba... so da dove iniziare.
Sempre dalla foto ^^


Marjane Satrapi - Persepolis
Philip K Dick - Ma Gli Androidi Sognano Pecore Elettriche?
Philip K. Dick - Un Oscuro Scrutare
Leanne Bancks - Tacco 12, Addio!
Diana Palmer - Come Sabbia tra le Dita


Per Hollywood Party di Victoria Fox sfrutto la foto che avevo usato su facebook, in cui non volevo condividere solo il libro, ma anche la mia nuova, bellissima, super, meravigliosa, cover del cellulare :P

Cosa Mi Sono Vista

  

La Mafia Uccide Solo d'Estate. Film carinissimo, un contributo ironico ma veritiero sull'Italia di ieri e di oggi. Fa piacere vedere film così, mi ricorda che anche a noi italiani ogni tanto le ciambelle escono col buco.

Boogeyman, l'uomo nero. L'uomo nero nell'immaginario di un bambino dovrebbe essere colui che t'impedisce di dormire, dovrebbe rappresentare l'origine delle paure più nascoste, invece questo film concilia il sonno che è una meraviglia! O sono io che non mi impressiono più di niente, o questo film è davvero un flop pazzesco.

Tremors. Correva l'anno 1990 quando i miei occhietti innocenti incontravano le sequenze di Tremors e s'innamoravano un pochino anche di Kevin Bacon... no quello è successo con Footloose, ma è lo stesso, andiamo avanti.
Tremors è il classico film in un cui la Terra e la sopravvivenza degli esseri umani è minacciata da un mostro la cui provenienza è inizialmente ignota. Niente di nuovo all'orizzonte, ma gente... qui si parla di quasi 25 anni fa. Così, quando l'ho beccato su un canale del digitale me lo sono rivisto volentieri. Non sarà un capolavoro, ma è meglio dei tanti Godzilloni odierni ^^

  

The Amazing Spider-man 2. Quando è uscito il primo film di Amazing Spiderman ho pensato "Garfield che interpreta Peter Parker? Ma scherziamo?". Sbagliato. Andrew Garfield è un novello Peter Parker perfetto e anche Emma Stone è un'adorabile Gwen: insieme fanno chimica, non c'è niente da dire, funzionano che è una favola! La storia poi è abbastanza fedele al reboot della Marvel cosa che non si poteva dire dei film di Raimi che prendevano strade tutte loro per motivi misteriosi. A volte la forza oscura s'impossessa di sceneggiatori e compagnia bella °_°

Vampire Academy. La schifezza delle schifezze. Volevo un input per iniziare la serie di romanzi della Mead, ma questo film ha inibito ogni stimolo. In pratica, mi ha formattata.
Ho solo un dubbio. O i libri fanno altrettanta pena (ma sembra di no) o l'autrice deve far causa alla Casa Cinematografica che ha prodotto questa... "cosa"...

 

Petals on the Wind. Non vi rompo oltre, con questa serie ho già dato, quindi vi rimando all'ultimo post Libro VS Film ^^

Labor Day. Lo volevo vedere da prima che uscisse, poi per una serie di motivi ho sempre rimandato, ma grazie ai commenti su questo post mi sono decisa!
Premetto che a-do-ro Kate Winslet, lei oltre che bravissima, versatile, impegnata in ruoli spesso poco convenzionale, è sempre bellissima, anche con 10 kg in più e senza trucco.
Apro una parentesi. Ho letto un paio di commenti dopo aver finito il film e sono rimasta sconvolta. Commenti tipo, "com'è invecchiata la Winslet!" "i capelli le stavano da schifo". Ma dove? Ma ci vedete? E poi si può ridurre il commento di un film, all'estetica della protagonista?
Labor Day è un film delicatissimo, caratterizzato da quella lentezza che ti consuma, potrebbe durare ore e ore e tu staresti lì, a guardare Adele e Frank che giocano a baseball, fanno il bucato, cucinano torte alla pesca, e non ti annoieresti per un solo secondo. Forse perché sai già come potrebbe finire la loro storia e cerchi di goderti ogni istante che passano insieme.
Adele è una donna depressa e solitaria che si ritrova, contro la sua volontà, ad aiutare un uomo appena evaso dal carcere e a difendere suo figlio dai pericoli che quella situazione potrebbe comportare. Ma ben presto tra lei e Frank s'instaurerà un rapporto di tacita fiducia e quest'uomo braccato dalla polizia di tutto lo Stato si rivelerà per il piccolo Henry un padre addirittura migliore di quello naturale.
Una storia piena di sentimento che si snoda in soli cinque giorni. Cinque giorni che valgono più di una vita intera. Cinque giorni in cui due persone riescono a mettere insieme i brandelli delle loro vite e a comprendere che se tutto il dolore che hanno dovuto sopportare li ha portati a quel punto, allora ne è valsa la pena.

E per oggi è tutto!
Alla prossima!

12 commenti:

Tatihyana ha detto...

Per quanto riguarda i fumetti non mi esprimo, sono un'ignorante in materia! Holliwood Party invece mi interessa molto, anche Tacco 12, Addio! La cover di Moschino è fenomenale, le adoro tutte quante!
La mafia uccide solo d'estate non l'ho visto, però anch'io volevo vedere L'accademia dei vampiri per poter iniziare il libro, ma ne sento parlare malissimo! Ho lasciato tutte le lacrime nella sala del cinema dove hanno trasmesso The Amazing Spiderman 2, e anche Labor Day è un film bellissimo: poi Kate è fantastica, in ogni ruolo che ha interpretato!

Silvia Leggiamo ha detto...

@Tatihyana
Fino a qualche giorno fa avevo una cover simil-cornacchia, secondo me era lei a portarmi sfiga xD
Questa col coniglio però dubito sia originale, perché l'ho pagata 5 euro, ma come si dice... chissene--- :P

L'Accademia dei Vampiri è uno scempio dalla A alla Z. Io avrei fatto di meglio, anche dal punto di vista recitativo!

Sulla nuova serie di Spider-man mi sono subito ricreduta, bella bella, e Labor Day... uffaaaa, mi ha fatto piangere la fineeee!!!

Giusy P. ha detto...

Tremors lo avrò visto un centinaio di volte! Come dici tu, non è chissà che capolavoro, ma è piacevole :)
The Amazing Spider-man devo assolutamente vederli entrambi D:
Vampire Academy lo avevo iniziato ma ho interrotto a circa metà film. Nemmeno io ho visto la serie, ma se i libri sono così...vabbé, lasciamo perdere. Da quanto ho sentito non dovrebbero essere male.

Anonimo ha detto...

Labor Day, che bello! Mi ha tenuto col fiato sospeso per tutto il tempo! Ci hai fatto caso che manca quasi completamente una colonna sonora o musica di sottofondo?

A chi critica la Winslet dico, vediamo come siete voi tra a 40 anni!

Jooosh...Kevin...(occhi a cuoricino)

Marta

Mr Ink ha detto...

Blasfemi. La Winslet è bellissima così. Senza trucco, e con tanto di rughe. Gli attori lavorano con il viso, e lei recita di pancia, e con tutta la faccia. Certi commenti li bannerei dal mondo. Detto questo, film molto malinconico ed evocativo. Mi ha ricordato un po' Stagioni diverse, Josh Brolin è ottimo per la parte e - PICCOLO SPOILER - finalmente vedo la Winslet in una relazione felice. Anche se la felicità, come hai visto, è rimandata di una quindicina d'anni. Vorrei leggere anche il libro. VA osceno, Spiderman 2 molto bello (mi sono un tantino commosso, dietro gli occhialoni 3D: lo ammetto), grandioso Pif e il suo primo film. Io ho visto The Normal Heart (tagliante, diretto, straziante), The Hours (idem, in più ci sono tre delle mie attrici preferite, qui al top), Maleficent (carino, molto Disney!). Sai che io i fumetti non li leggo, ma vederli tutti insieme - nelle tue foto - mi tenta non poco. Tra i miei arrivi, La terra delle storie, Non dite che l'arte è senza cuore, l'amabile Vita dopo Vita. Taaanto amabile.

LadyCooman ha detto...

Belli quei libri di Dick, mi sono piaciuti, anche se ci metto sempre un pochino a riabituarmi al suo stile. La cover coniglio è carinissima^^
Vampire accademy me lo volevo vedere ma TUTTI sono del parere che è pessimo quindi non sprecherò tempo ;)

Emy ha detto...

Graziosissima quella cover! ^_^
Boogeyman: concordo con te, è di una noia mortale.
Tremors: non male il primo film, dimenticabili i seguiti.
The Amazing Spider-man 2: il primo mi è piaciuto, mentre il 2 lo devo ancora vedere.
Vampire Academy: il film non l'ho visto, ma ho letto i primi due libri della serie e mi sono piaciuti molto. Secondo me è la migliore serie ya (non troppo young) sui vampiri uscita finora. Devo decidermi a leggere gli altri libri, ma il fatto che l'ultimo sia uscito solo in ebook mi ha indispettita parecchio >:(
I film tratti dai libri della Andrews sono già nella lista dei titoli da vedere, quindi non mi resta che aggiungere anche Labor Day, che (confesso) avevo altamente snobbato.
Bye :)

Silvia Leggiamo ha detto...

@Giusy P.
Forse Tremors lo guardavo solo per Kevin Bacon, ma insomma, era cmq un buon motivo secondo il mio punto di vista :P

@Marta
Bene, anche tu sbavacchiavi su Kevin... mi fa piacere ^^

@Mr Ink
Vita Dopo Vita è così "amabile" che dopo la seconda morte della protagonista l'ho mollato xD
Voglio vedere Maleficent **

@Lady Cooman
Se non inizio a leggere Dick non mi chiamo più Silvia. :P

@Emy
Proverò con i libri di VA... aspetto di dimenticare sta schifezza di film e li inizio... posso farcela T_T
Labor Day va visto. Hai letto Un Incontro Perfetto di Judith McNaught? La trama e i primi minuti me l'hanno troppo ricordato :D

Emy ha detto...

Non ho letto il libro della McNaught ma me lo segno :)
Vita dopo vita l'ho mollato per noia pure io dopo un centinaio di pagine in cui la protagonista aveva ancora otto anni. Forse le cose si faranno interessanti quando Ursula diverrà adulta, ma a forza di morire questa non cresce mai! xD
Ho iniziato Rosso il sangue e, per il momento, non mi sembra niente di speciale. Spero di imbattermi presto in qualche bel colpo di scena.

Silvia Leggiamo ha detto...

@Emy
Un Incontro Perfetto della McNaught è un must, devi leggerlo!
Rosso il sangue m'ispirava pure... ma è molto giallo?

Emy ha detto...

Sì, il lato giallo è prevalente, ma lo trovo piuttosto debole. L'aspetto più interessante è il passato della protagonista, che iniziamo a comprendere attraverso piccoli flashback. Comunque sia il libro si legge bene grazie alla prosa scorrevole ed evocativa della Simukka. Stasera lo finisco, speriamo bene :)

Hypatia ha detto...

vampire academy... tanto belli i libri quanto brutto il film. La cosa bella dei libri è che più vai avanti più migliorano e restano secondo me la saga migliore young adult in circolazione :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...