14 giugno 2014

Weekly Recap #105

Weekly Recap nasce dalla voglia di non parlare solo delle mie new entry libresche, ma anche di altre piccole curiosità settimanali. Libri che ho adocchiato, un estratto che mi ha particolarmente colpito, un film che ho visto, e così via. Un po' come fanno alcuni blog con la rubrica Clock Rewinders on a Book Binge [X - X]. Ma tutto senza regole. Un po' alla cavolo insomma. Sostituisce In My Mailbox.

Piccolissimo recap della settimana! Finalmente ho finito i 730 e posso tirare un sospiro, da lunedì l'aria in ufficio sarà meno pesante, urrà! Ma non potrei annoiarvi con una cosa più noiosa delle dichiarazioni dei redditi, quindi veniamo subito a noi.

New Entry


Ex Supereroi VS Zombie di Peter Clines [scheda]
You - Crea il Tuo Destino di Austin Grossman [scheda]
La Ragazza Meccanica di Paolo Bacigalupi [scheda]


Ammetto che tutta la mia attenzione è per La Ragazza Meccanica, il romanzo vincitore dei premi Hugo, Nebula, Locus, Compton Crook e John W. Campbell Memorial Award, giudicato dal Time Magazine uno dei dieci migliori titoli del 2009.

In Wish List

Dunque... finora il mio rapporto con i romanzi M/M non è stato dei migliori, ma ne ho letto uno solo (e mollati una decina) quindi non sono un'esperta e non voglio dare giudizi affrettati. Inoltre sono aperta a tutti i generi di romanzi lo sapete bene, solo che devono essere speciali. Sì, speciali per me, e quello che piace a me non è detto che piaccia a tutti (Silvia, hai scoperto l'America, brava ), ma sono felice di annunciarvi che forse ho trovato il romanzo che potrebbe farmi avvicinare al genere. Non lo so... sento che è diverso dai soliti libri che ci vengono proposti... è una sensazione, e spero di non sbagliarmi!
Casa Editrice: Playground
Collana: Syncro High School
Pagine: 280
Prezzo: € 13,50
Data di uscita: 19/04/2014
Trama: Ben è un diciassettenne tranquillo che vive in un sobborgo residenziale di Houston, nel Texas, consapevole della sua omosessualità, e alla ricerca di un compagno che soddisfi il suo bisogno d'amore. Un giorno, nel parco vicino a casa sua, incontra Mr Scarpe Blu, alias Tim Wyman, un bellissimo coetaneo con gli occhi grigi e i capelli scuri. Da quel momento il cuore di Ben comincia a battere, e non smetterà di farlo nel decennio che segnerà il loro amore contrastato.

Cosa mi sono vista

Settimana afosa, umida e calda,
i film sono stati una valida alternativa ai libri ^^

 

United 93: Odio questi film. Sembra quasi un controsenso, perché solitamente sono molto attratta dalle storie ispirate alla cronaca nera, ma un film sull'11 Settembre realizzato a distanza di pochi anni dalla tragedia, mi è sempre sembrato quasi un'offesa. Dedicalo pure alle vittime, alle loro famiglie, ai loro cani e via dicendo, ma si può far leva sul dolore in questo modo tramite una manovra puramente commerciale? Non lo so. A me non piace. E non stiamo parlando di un disastro naturale (vedi Impossible) ma di un attacco terroristico che ha cambiato il destino del mondo. No, no. Non mi piace. Non mi è piaciuto nemmeno il film, mi ha messo solo addosso una gran ansia.

Mia Moglie Per Finta. Per me il successo di Adam Sandler è in-spie-ga-bi-le. Non sono riuscita a farmelo piacere in nessun film praticamente, lo salvo solo in 50 Volte il Primo Bacio ma se ci fosse stato un altro attore l'avrei potuto apprezzare anche di più.
Questa pellicola poi è stupidissima. Non dico prevedibile, perché quale commedia non lo è, ma qui siamo alla fiera dell'idiozia. Per fortuna Jennifer Aniston è sempre carina e si guarda volentieri e ho apprezzato tantissimo Nicole Kidman in un ruolo diverso dai soliti, ma tutto il resto è da prendere e da buttare nel cassonetto dell'umido. Sorry.

 

Source Code. Figata! Un mix ben riuscito tra Avatar (il film) e Multiversum di Patrignani (il libro che ho recensito qui). Una storia in cui il protagonista viene inviato "indietro nel tempo" in una dimensione parallela con lo scopo di individuare il terrorista che ha fatto saltare in aria un treno ed evitare i successivi attacchi annunciati.
Jake Gyllenhaal è sempre bravissimo e Michelle Monaghan deliziosa. E io mi sono divertita un sacco!

Magic Beyond Words. Non ho resistito al fascino potteriano e mi sono vista questo filmino per la tv (si trova subbato in italiano a livello amatoriale) che racconta la vita di Joanne Rowling prima che il successo la travolgesse e la trasformasse in una delle donne più ricche del mondo. E' la storia di Cenerentola, che invece di entrare a Palazzo fa il suo trionfale ingresso nel mondo dell'editoria. E' la storia di una donna che vive di passioni. E' la storia di una donna che non si arrende nemmeno quando è costretta a ricorrere ai sussidi dello Stato per arrivare a fine mese. E' la dimostrazione che il successo non è sempre pilotato, ma anche meritato. 


Eccole qui. La Rowling e Poppy (l'attrice che la interpreta) .
Non sono identiche?! :P

Alla prossima!

6 commenti:

Mr Ink ha detto...

A me pure sono arrivati quelli della Multiplayer, ma sinceramente non me ne piace nessuno! :/ Mia moglie per finta, per me, nel suo genere, è riuscitissimo. Deve far ridere e ci riesce. United 93, l'avevo visto, al tempo, ma lo ricordo poco; stessa cosa Source Code. Io ho ri-visto Love Acutally (bello, e vabbé), una commedia musical scozzese carinissima (Sunshine on Leight) e Notting Hill, che non avevo mai visto fino alla fine, sinceramente. E l'ho trovato insulso e brutto. Ottima la prima parte, con bei dialoghi brillanti, ma la seconda... be', la butto nel tuo famoso cassonetto dell'umido. Grant ottimo, la Roberts la preferisco invecchiata e nei film drammatici. Mi irrita non poco. Ah. Leggo Noi siamo grandi come la vida, che sto adorando :)

Mr Ink ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MissGabrielle ha detto...

Source Code l'ho visto anch'io e stranamente visto il genere mi è piaciuto davvero parecchio. Mi ha tenuta incollata al divano fino alla fine .
Ciao

Silvia Leggiamo ha detto...

@Mr Ink
Io sto leggendo Hollow City, il seguito dei Bambini Speciali di Miss Peregrine, ma non ha lo stesso ritmo costante del primo purtroppo U.U
Su Mia Moglie Per Finta che ti devo dire... a me piacciono le commedie, e molto anche, forse odio solo Adam Sandler ^^
Notting Hill è proprio un filmetto mediocre, a me non fa impazzire nemmeno Hugh Grant sinceramente, e la Roberts solitamente non mi dispiace ma qui... bocciata -_-

@MissGabrielle
Yes! Yes! Proprio bellino!

daydream ha detto...

Eh beh... Adam Sandler... discorso complicato XD a me è piaciuto solo in 50 volte il primo bacio (adoro troppo quel film) e in Cambia la tua vita con un click per il resto non mi fa impazzire, diciamo che lo sopporto XD e a volte non lo sopporto (tipo in Zohan quanto è cretino quel film -_-)
Invece Source code l'ho visto e non mi ha entusiasmato :s cioè, ben fatto e carino, sì, ma boh non è scattata la scintilla.
Magic beyond words non sapevo nemmeno esistesse finché non ne ho sentito parlare la setimana scorsa (forse proprio da te in pagina XD) e beh dico solo una cosa: voglio vederloooo *__*
Comunque sono molto curiosa di sentire la tua opinione per La ragazza meccanica!

Silvia Leggiamo ha detto...

@daydream
Anche a me "50 volte il primo bacio" era piaciuto, ma quella è una comicità che non mi disturba, forse quando si tira troppo la corda non mi diverto più :P
Magic Beyond Words devi vederlo assolutamente!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...