25 settembre 2014

Le Uscite di Settembre 2014

Dopo la lunga pausa estiva torna la rubrica tanto amata dai lettori e poco dai loro porcellini. Perché il vostro salvadanaio è a forma di porcellino, vero?!
Come sempre vi posto le uscite a mio avviso più interessanti e se avete già letto qualcuno di questi titoli (o ne avete altri da consigliare) sono qui con le antenne belle dritte sulla capoccia!

Personalmente l'occhio mi è caduto sui due romanzi della Codice Edizioni, soprattutto su Fuga dal Campo 14, perché la dittatura non è stata solo quella nazista e perché a volte ci dimentichiamo che in alcuni Paesi è ancora predominante.
Ovviamente dopo il delizioso Oltre i Limiti (qui la recensione) leggerò Scommessa d'Amore (posso non scoprire cosa succederà a quella sciroccata di Beth?) e ovviamente guarderò con gli occhietti che brillano il nuovo romanzo di Carrisi. Solo che trattandosi di una sorta di seguito dovrò prima recuperare Il Tribunale delle Anime, l'unico che mi manca di Donatinomiobello ♥ 

Mi ispira DA MORIRE la serie Maze Runner e adoro questa nuova edizione! Sono anche fortunata, perché non avevo ceduto all'acquisto de Il Labirinto nell'attesa che la trilogia terminasse e adesso sto meditando di comprarla in blocco. Peccato che ho appena speso il mio buono Amazon... ma l'ho speso benissimo, quindi non mi pento!

Tra tutte queste novità non ho letto niente se non the Giver (che non è una novità tra l'altro!) che avevo recensito (qui) ai tempi della sua prima pubblicazione da parte della Giunti e Il Tuo Meraviglioso Silenzio che merita cinque secondi di doveroso "silenzio" essendo uno dei romance new adult più belli che mi sia capitato di leggere. Grazie Mondadori (anche se con  la copertina potevi impegnarti di più...). E grazie Katja. Se vi è sfuggita, qui c'è la recensione ^^

Non è tutto. Per le romanticone come me è in ristampa Signora del Suo Cuore (recensione) di Mary Balogh, un'autrice con cui ho un rapporto decisamente altalenante. Questo è uno dei suoi libri che ho conservato e anche se non è quello che preferisco in assoluto sono sicura che a tante lettrici piacerà.

Adesso basta. Sto zitta e passo la parola ai libri!


Codice Edizioni

  
| Fuga dal Campo 14 di Blaine Harden | pag. 290 | € 16,90 |
Shin Dong-hyuk è l'unico uomo nato in un campo di prigionia della Corea del Nord ad essere riuscito a scappare. La sua fuga e il libro che la racconta sono diventati un caso internazionale, che ha convinto le Nazioni Unite a costituire una commissione d'indagine sui campi di prigionia nordcoreani. Il Campo 14 è grande quanto Los Angeles, ed è visibile su Google Maps: eppure resta invisibile agli occhi del mondo. Il crimine che Shin ha commesso è avere uno zio che negli anni cinquanta fuggì in Corea del Sud; nasce quindi nel 1982 dietro il filo spinato del campo, dove la sua famiglia è stata rinchiusa da decenni. Non sa che esiste il mondo esterno, ed è a tutti gli effetti uno schiavo. Solo a ventitré anni riuscirà a fuggire, grazie all'aiuto di un compagno che tenterà la fuga con lui, e ad arrivare a piedi e con vestiti di fortuna in Cina, e da lì in America. Questa è la sua storia.
Dal 25 Settembre 2014.

 
| La Domestica di Nathalie Kupermann | pag. 130 | € 14,90
Sandra, imperfetta madre di famiglia con tre figli, un appartamento troppo grande e un marito distratto, assume per la prima volta una donna delle pulizie. Si tratta di Marta, una polacca giovane e simpatica. Quando lei arriva, però, nell'universo di Sandra iniziano ad aprirsi delle piccole crepe, settimana dopo settimana. Il fatto che Marta sia a così stretto contatto con la sua intimità e con la sporcizia della famiglia la precipita nel panico più assoluto: eccola, che pulisce il suo bagno; eccola, che le lava i vetri. Il passato riemerge violentemente, con i suoi segreti e con i ricordi dolorosi che la legano alla madre. Inizia così una sorta di discesa in quel confortevole inferno che può essere la quotidianità.
Dal 18 Settembre 2014.

De Agostini

 
| Scommessa d'amore di Katie McGarry | pag. 512 | € 14,90 |
serie pushing the limits #2
Beth Risk non è abituata a farsi mettere i piedi in testa da nessuno, ma stavolta non ha scelta: deve tornare a vivere nella sua città natale insieme allo zio Scott, altrimenti lui rivelerà alla polizia il segreto di sua madre. E se la verità saltasse fuori, la donna finirebbe in prigione. Perciò Beth è costretta a cedere al ricatto, anche se questo significa sacrificare la propria felicità e abbandonare i suoi due migliori amici, Noah e Isaiah. Ryan Stone è una promessa del baseball e un brillante scrittore. La sua "perfetta" famiglia, però, nasconde un segreto, qualcosa che non ha mai rivelato a nessuno, nemmeno al gruppo di amici con cui è solito divertirsi giocando a sfidarsi alle imprese più pazze. L'ultima scommessa riguarda la bellissima e scostante studentessa che si aggira come un pesce fuor d'acqua nei corridoi della scuola. A Ryan non piace perdere e ce la mette tutta per riuscire nell'impresa di portarla fuori... ma ciò che nasce per gioco si trasforma ben presto in un'attrazione a cui né lui né Beth sapranno resistere.
Dal 16 Settembre 2014.

Einaudi

 
| La Cresta dell'Onda di Thimas Pynchon | pag. 568 | € 21,00 |
New York, 2001, nel breve intervallo tra il crollo delle società dot-com e l'11 settembre. Maxine Tarnow, separata, due figli piccoli da crescere, ha una piccola agenzia di investigazioni a Manhattan, specializzata in frodi. Da quando le hanno tolto la licenza, può permettersi di fare il mestiere come più le aggrada, girando con una Beretta, frequentando un mondo ai margini della legalità, dedicandosi a piccole operazioni di hackeraggio. Mentre indaga su una società specializzata in servizi di sicurezza informatici e sul suo direttore, uno stravagante miliardario che si è arricchito con la bolla speculativa di fine millennio, Maxine si imbatte in una serie di delitti, e in una realtà sotterranea fatta di spacciatori che viaggiano su barche a motore in stile art déco, nostalgici hitleriani, liberisti sfegatati, mafiosi russi, blogger, imprenditori.
Dal 16 Settembre 2014.

Longanesi

 
| Il Cacciatore del Buio di Donato Carrisi | pag. 450 | € 18,60 |
Fu il primo dei tribunali della Curia romana ecclesiastica, ed è istituito per le questioni di coscienza. Le sue origini risalgono al XIII secolo, quando per autorità di Innocenzo IV i penitenzieri di Roma si costituirono in collegio sotto la presidenza di un cardinale. Il suo potere giurisdizionale variò secondo i tempi, ma è certo che la Penitenzieria si sia occupata e continui a occuparsi di cose oscure, indicibili e pericolose. Come fu in epoca controriformista per le suppliche dei condannati a morte per stregoneria. La Santa Penitenzieria Apostolica è anche altrimenti conosciuta come: il tribunale delle anime. È qui che Bene e Male giocano la loro partita con il destino degli uomini. Il tribunale infatti si occupa dell'archivio criminale più imponente che esista al mondo, quello delle confessioni dei peccati più gravi. È per questo che esistono i penitenzieri: sono loro la presenza segreta su molte scene del crimine, sono loro alla costante ricerca di ciò che l'occhio di un semplice detective non può scorgere. Un'anomalia.
Dal 29 Settembre 2014.

Salani

 
| Io, te e la vita degli altri di Vincent Maston | pag. 221 | € 13,90 |
A volte vorresti ribaltare il mondo. Vorresti urlare e invece taci, anche quando la vita è così ingiusta e stupida da far male. Eppure ci sono dei momenti in cui quella stessa vita offre inaspettatamente un piccolo, temporaneo sollievo. Apre uno squarcio, e le tue azioni diventano atti di giustizia. Laggiù punisci i prepotenti, gli indifferenti, i maleducati. Come un eroe invisibile. Germain vive in due mondi: in uno è un bravo ragazzo, serio e lavoratore, appassionato di musica, un po' troppo introverso per colpa di una grave balbuzie che lo affligge dalla nascita, perfino innamorato; nell'altro, che assume le dimensioni tentacolari della metropolitana cittadina, si trasforma, giocando d'azzardo sul limite invisibile tra bene e male. Fino al giorno in cui incontra una ragazza che fa esattamente come lui... e, all'improvviso, Germain è costretto a cambiare le regole del gioco. "Io, te e la vita degli altri" è un romanzo sulla forza delle intenzioni e sul potere della volontà; un inno alle piccole azioni che stravolgono la spietatezza e l'indifferenza del mondo.
Dall'11 Settembre 2014.

Fanucci Editore

   
Quando Thomas si risveglia, le porte dell'ascensore in cui si trova si aprono su un mondo che non conosce. Non ricorda come ci sia arrivato, né alcun particolare del suo passato, a eccezione del proprio nome di battesimo. Con lui ci sono altri ragazzi, tutti nelle sue stesse condizioni, che gli danno il benvenuto nella Radura, un ampio spazio limitato da invalicabili mura di pietra, che non lasciano filtrare neanche la luce del sole. L'unica certezza dei ragazzi è che ogni mattina le porte di pietra del gigantesco Labirinto che li circonda vengono aperte, per poi richiudersi di notte. Ben presto il gruppo elabora l'organizzazione di una società disciplinata dai Custodi, nella quale si svolgono riunioni dei Consigli e vigono rigorose regole per mantenere l'ordine. Ogni trenta giorni qualcuno si aggiunge a loro dopo essersi risvegliato nell'ascensore. Il mistero si infittisce quando - senza che nessuno se lo aspettasse - arriva una ragazza. È la prima donna a fare la propria comparsa in quel mondo, ed è il messaggio che porta con sé a stupire, più della sua stessa presenza. Un messaggio che non lascia alternative. Ma in assenza di qualsiasi altra via di fuga, il Labirinto sembra essere l'unica speranza del gruppo... o forse potrebbe rivelarsi una trappola da cui è impossibile uscire.

Corbaccio

  
| Phobia di Wulf Dorn | pag. 324 | € 16,60 |
Londra, una fredda notte di dicembre nell'elegante quartiere di Forest Hill. Sarah sta dormendo quando sente rientrare il marito, che sarebbe dovuto restare via per lavoro ancora qualche giorno. Ma l'uomo che trova in cucina intento a prepararsi un panino non è Stephen. Eppure indossa gli abiti di Stephen, ha la sua valigia, ed è arrivato fin lì con l'auto di Stephen, parcheggiata come al solito davanti alla casa. Sostiene di essere Stephen, e conosce particolari della loro vita che solo lui può conoscere. Elemento ancora più agghiacciante, l'uomo ha il volto deturpato da orribili cicatrici. Per Sarah e per Harvey, il figlio di sei anni, incomincia un incubo atroce, anche perché lo sconosciuto scompare così come era apparso e nessuno crede alla sua esistenza. Anche la polizia è convinta che Sarah sia vittima di un forte esaurimento nervoso e che non voglia accettare che il marito sia andato via di casa volontariamente e che presto tornerà. Sola e disperata, Sarah si rivolge all'unica persona che, forse, può aiutarla, il suo amico d'infanzia Mark Behrendt, psichiatra che conosce gli abissi dell'animo umano. Insieme Mark e Sarah iniziano a indagare, mentre il misterioso sconosciuto è sempre un passo avanti a loro e sembra divertirsi a tormentarli, a lasciare piccoli segnali e scomparire. Chi è l'uomo sfigurato? Che cosa vuole da Sarah?
Dall'11 Settembre 2014.

Giunti

 
| the Giver di Lois Lowry | pag. 176 | € 12,00 |
Il Mondo di Jonas #1
Jonas ha dodici anni e vive in un mondo perfetto. Nella sua Comunità non esistono più guerre, differenze sociali o sofferenze. Tutto quello che può causare dolore o disturbo è stato abolito, compresi gli impulsi sessuali, le stagioni e i colori. Le regole da rispettare sono ferree ma tutti i membri della Comunità si adeguano al modello di controllo governativo che non lascia spazio a scelte o profondità emotive, ma neppure a incertezze o rischi. Ogni unità familiare è formata da un uomo e una donna a cui vengono assegnati un figlio maschio e una femmina. Ogni membro della Comunità svolge la professione che gli viene affidata dal Consiglio degli Anziani nella Cerimonia annuale di dicembre. E per Jonas quel momento sta arrivando...
Dal 3 Settembre 2014.
Il Mondo di Jonas
- the Giver
- la Rivincita
- il Messaggero
- il Figlio


Mondadori

 
| I Giorni dell'Eternità di Ken Follett | pag. | € 25,00 | 
The Century Trilogy #3
I giorni dell'eternità è l'appassionante conclusione dell'epica trilogia "The Century", dedicata al Novecento, nella quale Ken Follett segue il destino di cinque famiglie legate tra loro: una americana, una tedesca, una russa, una inglese e una gallese. Dai palazzi del potere alle case della gente comune, le storie dei protagonisti si snodano e si intrecciano nel periodo che va dai primi anni Sessanta fino alla caduta del Muro di Berlino, passando attraverso eventi sociali, politici ed economici tra i più drammatici e significativi del cosiddetto "Secolo breve": le lotte per i diritti civili in America, la crisi dei missili di Cuba, la Guerra fredda, le prime sfide per la conquista dello spazio come simbolo di superiorità tra le due superpotenze, gli omicidi dei fratelli Kennedy e di Martin Luther King, il Vietnam, lo scandalo del Watergate, ma anche i Beatles e la nascita del rock'n'roll. Quando Rebecca Hoffmann, insegnante della Germania Est, scopre di essere stata spiata per anni dalla Stasi prende una decisione che avrà pesanti conseguenze sulla sua famiglia. In America, George Jakes, figlio di una coppia mista, rinuncia a una promettente carriera legale per entrare al dipartimento di Giustizia di Robert Kennedy e partecipa alla dura battaglia contro la segregazione razziale. Cameron Dewar, nipote di un senatore del Congresso, non si lascia scappare l'occasione di fare spionaggio per una causa in cui crede fermamente, ma solo per scoprire che il mondo è molto più pericoloso di quanto pensi. Dimka Dvorkin, giovane assistente di Nikita Chruščëv, diventa un personaggio di spicco proprio mentre Stati Uniti e Unione Sovietica si ritrovano sull'orlo di una crisi che sembra senza via d'uscita. I giorni dell'eternità è l'affascinante racconto di un'epoca ricca di svolte la cui eco si fa ancora sentire ai giorni nostri, gli anni della contestazione e dei grandi movimenti di massa, anni in cui la lotta per la supremazia tra blocco sovietico e blocco occidentale, con il pericolo ricorrente di un conflitto nucleare apocalittico, ha influenzato la vita di milioni di persone. Con il tocco di un vero maestro, Ken Follett ci porta in un mondo che pensavamo di conoscere, ma che ora non ci sembrerà più lo stesso.
Dal 26 Settembre 2014.
The Century Trilogy
La Caduta dei Giganti
L'Inverno del Mondo
- I Giorni dell'Eternità


   
| Il Tuo Meraviglioso Silenzio di Katja Millay | pag. 462 | € 14,90 |
Le sue dita non possono più correre sul pianoforte, il suo mondo pieno di note è diventato muto. Nastya era una promessa della musica, prima. Prima che tutto precipitasse, prima che la vita perdesse ogni significato. Da 452 giorni Nastya ha smesso di parlare, e il suo unico desiderio è tenere nascosto il motivo del suo silenzio. La storia di Josh non è un segreto: ha perso tragicamente i suoi cari, e solo nel recinto impenetrabile che ha costruito intorno a sé si sente al riparo dalla compassione degli altri e libero di dedicarsi in solitudine all'unica cosa che lo tiene in vita: intagliare il legno. Quando sembra non esserci più luce né speranza, Nastya e Josh si trovano e le sensazioni sopite esplodono dal corpo e dal cuore. Due lontananze si incontrano, cercando l'una nell'altra la forza per superare il passato e rinascere davvero.
Dal 2 Settembre 2014.

 
| Trent'anni... e li dimostro di Amabile Giusti | pag. 261| € 14,00 |
Carlotta ha quasi trent'anni, e si considera una sfigata cronica: raggiunge il metro e sessanta solo con i tacchi a spillo, ha una famiglia decisamente folle e all'orizzonte non vede l'ombra di un fidanzato come si deve. Non solo: è appena stata licenziata a causa della sua irrefrenabile schiettezza... ma ora, per arrivare a fine mese, è costretta ad affittare una stanza del suo appartamento. Luca, il nuovo inquilino, ha molti prò (è bellissimo, fa lo scrittore, è dannatamente simpatico) ma altrettanti contro: è disordinato, fuma troppo e ha il pessimo vizio di portarsi a casa le sue conquiste, una diversa ogni notte. Carlotta non chiude occhio e in più si sente una vera schifezza. Non lo ammetterebbe mai, ma quel maschio predatore che tratta le donne come kleenex e gioca sul fascino tenebroso del romanziere la sta facendo innamorare. In una girandola di eventi sempre più buffi, tra una madre terribile, una sorella bellissima e gelosa, una tribù di parenti fuori controllo, un nuovo lavoro tutto da inventare e molti incontri ravvicinati con Luca e le sue fidanzatine di passaggio, Carlotta imparerà che è lei la prima a dover credere in se stessa...
Dal 9 Settembre 2014.

Garzanti

 
| So Dove Sei di Claire Kendal | pag. 325 | € 16,40 |
È lui. Ancora lui. Sempre lui. Clarissa lo sa. Non c’è bisogno di ascoltare la segreteria telefonica. Di leggere l’ennesimo messaggio che lampeggia sullo schermo del cellulare. Di scartare i regali che continuano ad arrivare, indesiderati. Il suo volto, i suoi occhi sono dappertutto: ovunque lei si volti, qualsiasi cosa lei faccia, lui la sta guardando. Nulla, dopo quella notte, è più come prima. Quando Clarissa ha accettato di uscire a cena con Rafe, un collega dell’università, l’ha fatto un po’ per cortesia, un po’ per svagarsi. Mai avrebbe immaginato che quelle poche ore potessero stravolgere la sua esistenza. Soprattutto perché lei, di quella notte, non ricorda più nulla. Ma da allora qualcosa nel comportamento dell’uomo è cambiato. La cortesia si è trasformata in premura, l’affetto in disperato bisogno. Lo spazio intorno si è come svuotato, lasciandoli pericolosamente soli. L’unica via d’uscita sembra venire dalla convocazione a far parte della giuria di un processo. Clarissa deve isolarsi dal mondo esterno, rendersi irreperibile, negarsi a ogni contatto. Al sicuro tra le mura del tribunale, si sente protetta, riesce addirittura a farsi degli amici. Ma l’illusione dura poco. Rafe riesce a raggiungerla anche lì. E man mano che il caso su cui è chiamata a esprimere il proprio giudizio comincia a mostrare più di una somiglianza con quanto sta vivendo in prima persona, Clarissa si rende conto che se vuole liberarsi dalla paura deve controbattere colpo su colpo. Raccogliere le prove di un crimine tanto più tremendo quanto più difficile da denunciare, a cominciare proprio da quella notte che non può né ricordare né dimenticare. E quando si fa strada la macabra consapevolezza di non essere l’unica vittima, Clarissa capisce che in gioco c’è molto più della sua libertà. Fino alle estreme, imprevedibili conseguenze. Conteso dagli editori di tutto il mondo e venduto in 24 paesi, So dove sei è un caso editoriale già prima della pubblicazione. Un romanzo che esplora il confine tra amore e ossessione, paura e solitudine, restituendoci il ritratto di una donna determinata, pronta a tutto per sopravvivere. Un intreccio magistrale, un crescendo di tensione che non lascia scampo, fino all’ultima parola.
Dal 18 settembre 2014.

 
| Quando tutto era possibile di Meg Wolitzer | pag.550 | € 18,60 |

Luglio 1974. È una serata piena di stelle. Il cuore di Jules batte all'impazzata mentre rivolge per la prima volta la parola ai suoi nuovi amici. Il suo sogno è quello di fare l'attrice, ma è timida e introversa. Eppure, ora tutto sta per cambiare. Cinque ragazzi che trascorrono con lei le vacanze estive in un prestigioso campeggio del Massachusetts l'hanno accolta tra loro, nel ristretto novero delle persone "più dannatamente interessanti che siano mai vissute". Tranne Jules, tutti loro sono rampolli dell'alta società di New York, e hanno creato una strana società segreta, poco più che un sogno di gioventù estemporaneo e altisonante. Ma questo non importa. Quello che conta ora sono le loro ambizioni e i loro desideri. Alcuni destinati a consumarsi velocemente, esaurendosi nello spazio di un'estate; altri a essere inseguiti con tenacia e coronati dal successo; altri ancora, semplicemente, a non realizzarsi mai. Ma mentre agli ideali giovanili, nati al ritmo delle ballate di Bob Dylan, si sostituiscono le sfide della vita adulta e la necessità di lottare a denti stretti per ciò che si ama, ciò che non conosce fine è la loro amicizia. Un legame indissolubile, che resiste alla sfida del tempo. Quando il futuro li mette alla prova, ciascuno di loro sa di poter contare sugli altri. Perché né Jules né nessuno dei suoi amici può dimenticare che c'è stato almeno un giorno, un'ora, un minuto in cui tutto era possibile.
Dal 25 Settembre 2014.

In Edizione Economica


Un Giorno di David Nicholls
Signora del Suo Cuore di Mary Balogh [recensione]
Joyland di Stephen King [recensione]



E anche per questo mese è tutto!
Alla prossima ^^

10 commenti:

Camilla P ha detto...

Sono molto, molto contenta che "Fuga dal campo 14" sia stato tradotto! Non l'ho ancora letto, ma pensavo di procurarmelo presto in inglese: ora, però, lo prenderò senz'altro in italiano.

Degli altri, quello di Carrisi mi interessa (ma anche io devo recuperare l'altro titolo, prima ^_^).

Silvia Leggiamo ha detto...

@Camilla P
A volte grazie a Case Editrici "minori" vengono pubblicati romanzi davvero interessanti.!

Nico Donvito ha detto...

Letto Phobia, sto leggendo So dove sei che ricorda vagamente Nell'angolo più buio e leggerò Il cacciatore del buio. Ecco una frase con passato, presente e futuro :D

Sophie ha detto...

Frai titoli in elenco, per ora ho letto soltanto "Il Labirinto", che mi ha conquistato: una bella ambientazione e una solida atmosfera per un distopico magari non proprio originalissimo, ma dotato comunque, secondo me, di un ritmo incalzante e di personaggi interessanti! :) Fra gli altri, leggerei volentieri "The Giver": ho visto il film di recente e l'ho sicuramente apprezzato! :D

Mr Ink ha detto...

Quello della Salani non mi è piaciuto :/

Simone ha detto...

"Phobia" di Wulf Dorn è stato il mio ultimo acquisto e sto cercando il momento giusto per iniziarlo. Ho letto tutti i suoi libri e, ogni volta, come li ho iniziati così li ho finiti. Scrive talmente bene che non riesco a smettere e quindi li leggo in un giorno solo.
Grazie per la segnalazione di "Fuga dal campo 14", molto interessante!
Il tuo blog mi piace molto e per questo motivo vorrei darti virtualmente un premio che, a mia volta, ho appena ricevuto. Si tratta del "The very inspiring blogger award" un premio che viene dato da blogger a blogger come riconoscimento del lavoro fatto.
Spero ti faccia piacere e ti allego qui il link al post che ho fatto: http://crazyaboutfiction.blogspot.it/2014/09/the-very-inspiring-blogger-award.html

ciao!
Simone

Alice ha detto...

Bene bene bene. Silvia, il mio porcellino ti odia sempre più. Sono finiti dritti dritti in wishlist (insieme a Il tuo meraviglioso silenzio che c'era già sempre per colpa tua) Fuga da campo 14, Scommessa d'amore e Il labirinto.
Ho già letto The giver, che mi è piaciuto parecchio, e Trent'anni e li dimostro, ma alla sua prima edizione, quella autopubblicata, quindi non so se e quanto sia cambiato, ricordo che dopo un inizio divertente e scoppiettante, poi ha iniziato a infastidirmi e alla fine l'ho chiuso un po' delusa.
Grazie come sempre per le segnalazioni!

Silvia Leggiamo ha detto...

@Nico Donvito
Immaginavo che ricordasse Nell'angolo più buio, se il livello è buono lo leggerò. Aspetto la tua recensione ^^

@Sophie
Il Labirinto DEVE essere mio!

@Mr Ink
Ho letto la tua rece... peccato :(

@Simone
Ma che bello il tuo blog! Mi sono subito iscritta!
Per Dorn io sono titubante... e dire che mi piace Fitzek e lo stile ci somiglia, però La Psichiatra non mi ha convinta troppo. Ma ritenterò di sicuro!
Grazie mille per il premio ^^

@Alice
Su "Trent'anni e li Dimostro" ho letto varie recensioni e in molte hanno avuto le tue stesse perplessità. Guarda, sono curiosa, quindi ci sbatterò sicuramente il muso prima o poi!

Alessandra Angelini ha detto...

La Mc Garry l'ho adorata in Pushing the limits, questo non posso proprio perdermelo!
Il tuo meraviglioso silenzio confesso che proprio non m'ispirava, però sto leggendo tantibei commenti, che mi sa che dovrò tornare sui miei passi.
So dove sei l'ho comprato a Londra, con tanti bei complimenti del libraio di Foyle's :)
devo mettermi a leggere

Silvia Leggiamo ha detto...

@Alessandra ho adorato pure io Pushing the limits e per quanto riguarda Il Tuo Meraviglioso Silenzio, abbi fede, non ispirava nemmeno a me, dalla trama alla copertina tutto mi diceva che doveva essere la solita lagna. Sbagliato! E' stato uno dei romance new adult più belli che mi sia capitato di leggere!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...