22 settembre 2014

Weekly Recap #110

Weekly Recap nasce dalla voglia di non parlare solo delle mie new entry libresche, ma anche di altre piccole curiosità settimanali. Libri che ho adocchiato, un estratto che mi ha particolarmente colpito, un film che ho visto, e così via. Un po' come fanno alcuni blog con la rubrica Clock Rewinders on a Book Binge [X - X]. Ma tutto senza regole. Un po' alla cavolo insomma. Sostituisce In My Mailbox.

Un recap ritardatario che poi non è nemmeno un recap, ma una sorta di "speciale" dedicato ad Outlander. Lo so, oggi sono monotematica, ma dovrete sopportarmi perché, donne del web, dopo ben sei settimane passate a intonare tutte insieme "SPOSTA QUEL KILT!"...


...finalmente le nostre voci sono state udite!
E siccome non dico mai bugie, ecco la prova!

Da notare come Claire controlli attentamente
che noi sia rimasto nemmeno un pelucco del kilt... 
*cinque minuti di doverosa contemplazione*

Detto questo, breve recap.
Siamo arrivati alla settima puntata e questo sabato, con l'ottava, la prima parte della prima serie finirà per poi riprendere agli inizi del 2015. Ma quelli della Starz sono parenti della Corbaccio? Allusioni a parte torniamo a noi. Non so come farò a resistere, ma in qualche modo sopravviverò.

Attenzione spoiler!
In questo settimo episodio Jamie e Claire finalmente si sposano, non per amore, bensì per convenienza. Alla donna serve la protezione del clan scozzese per sfuggire alle ambigue attenzioni di Jack Randall che nella puntata scorsa ha iniziato a mostrarsi per quello che è veramente, e unirsi a Jamie sembra essere l'unica soluzione. Claire tra l'altro è una di quelle protagoniste molto pratiche, capaci di mettere la ragione davanti ai sentimenti e il fatto che il suo promesso sia giovane, alto e bello le fa accettare la sua sorte di buon grado. E poi è inutile negarlo. Non saranno innamorati, ma qualcosa tra loro c'è. Dalla prima volta in cui Claire gli ha rimesso insieme le ossa a tenerli unirli non sono solo bende e fasciature. No, no...


Questa puntata, senza girarci troppo intorno, è all'insegna del sesso e per quanto esplicito non c'è una sola scena che possa definirsi volgare.
Come nel romanzo si tratta di una notte molto importante per Jamie e Claire, perché imparano a conoscersi non solo in senso biblico; per quanto tutto cominci come un atto fine a se stesso poco alla volta diventerà ben altro. Jamie e Claire iniziano col fare sesso, ma al termine della puntata fanno l'amore. E' una notte lunga, fatta di confidenze, spuntini consumati davanti al fuoco del camino, racconti al lume di una moltitudine di candele e bicchieri di wisky per alleviare la tensione.
Claire è nervosa, sente che sta tradendo il marito vivo e vegeto nel 1945 (crepa Frank!), ma Jamie non è da meno essendo la sua "prima volta" e sapendo che al piano di sotto della taverna tutti gli highlanders stanno facendo il "tifo" per lui. Eppure a un certo punto è evidente che esistono soltanto loro due, per qualche ora non ci sono Jack o Frank Randall che tengano, non c'è una taglia sulla testa di Jamie, non ci sono bugie, né terribili segreti a dividerli.
Poi chi ha letto il libro sa bene cosa succederà - e non sarò io a dirvelo - ma di sicuro non è un segreto rivelare che alla base della loro storia ci sarà sempre tanta, tantissima, passione. Ma ricordatevi quanto vi ho detto. Claire è una donna pratica e razionale e non elaborerà pensieri ovvi per i comuni mortali del tipo ho trovato lo stallone e mo' me lo tengo... no... purtroppo no. Io invece sì, avrei ragionato proprio così.


Nell'attesa dell'ottava puntata ho rispolverato anche i romanzi e trovo che solo un'autrice davvero brava possa far riaffiorare le cotte letterarie a distanza di anni. E giuro che il sedere di Sam Heughan non c'entra niente, macché, quello è un dettaglio messo lì, del tutto insignificante...
Ok, a chi vogliamo raccontarla?
Sam Heughan ha reso Jamie così "vero" che è impossibile non innamorarsi di lui. E adesso sto messa male, male, male. Voglio più puntate, più Jamie e più chiappe al vento Scozia!
Per rendervi l'idea di quanto sia patologicamente rincoglionita, vi dico solo una cosa. Questa mattina mentre andavo a lavorare toccavo tutti i pietrini e i sassolini che c'erano per strada nella vana speranza che uno di loro mi portasse direttamente tra le braccia di un aitante scozzese! Invece sono finita dietro la mia grigia scrivania. Ma porca pu*£/%&%a! Che mondo ingiusto! U.U

Outlander - the Skye Boat Song




"The Skye Boat Song" è una canzone popolare scozzese che racconta la fuga del principe Carlo Edoardo Stuart (Bonnie Prince) il quale dopo la sconfitta a Culloden (1746) salpò verso l'isola di Skye grazie a Flora McDonalds che lo fece passare per la sua governante. Da qui il principe raggiunse la Francia sano e salvo e Flora è ancora oggi ricordata per essere un'eroina giacobita.

La versione che sentite nella serie tv di Outlander è un arrangiamento di Bear McCreary della lirica originale, mentre il testo è una rielaborazione della poesia di Robert Louis Stevenson. La voce è di Raya Yarbrough (moglie dello stesso McCreary).

Sarà il ciclo, l'ovulazione, l'eccesso di ormoni... sarà quel che sarà, ma ogni volta che l'ascolto mi commuovo!

Sing me a song of a lass that is gone,
Say, could that lass be I?
Merry of soul she sailed on a day
Over the sea to Skye.
Cantami una canzona che parla di una ragazza scomparsa,
Credi che possa essere io?
Carica di aspettative un giorno salpò alla volta dell'isola di Skye.
Billow and breeze, islands and seas,
Mountains of rain and sun,
All that was good, all that was fair,
All that was me is gone.
Flutti e brezza, isole e mare,
Montagne di pioggia e sole,
Tutto quello che era buono, tutto quello che era giusto,
Tutto quello che faceva parte di me se n'è andato.
Sing me a song of a lass that is gone,
Say, could that lass be I?
Merry of soul she sailed on a day
Over the sea to Skye.
Cantami una canzona che parla di una ragazza scomparsa,
Credi che possa essere io?
Carica di aspettative un giorno salpò alla volta dell'isola di Skye.

Outlanders Addicted... alla prossima!

12 commenti:

Anonimo ha detto...

Quelle per la siglia della prima puntata sono le prime lacrimucce che ho versato...sto messa male!

Marta

Giada ha detto...

Silviettaaa, sto ancora ridendo! Sento la tua voce nelle orecchie che urla: sposta quel kilt! sposta quel kilt!Ovviamente mi unisco al coro *____*
Io sono ancora ferma alla prima puntata che credo proprio che mi divorerò le restanti 6!!!

Silvia Leggiamo ha detto...

@Marta, almeno tu mi capisci! Ho bisogno di gente che mi supporti psicologicamente!

@Giada
Ecco, tu dovevi far parte del gruppo di supporto e sei ancora alla prima puntata. Vergogna!
Recupera in fretta... capito?!

Romina ha detto...

tesoro, ti sono vicina in questo momento difficile. Non si può vedere la settima puntata e uscirne indenni.
P.S. domani li tocco pure io i pietrini. non si sa mai!

Lara ha detto...

basta vado a vederlo anche io!!!! Sono due giorni che questo culo mi rimbalza sulla schermata di facebook, un pò di curiosità è venuta anche a me!!!

Tatihyana ha detto...

Vorrei veramente scrivere qualcosa di sensato, ma sono rimasta a fissare un'immagine. (Riferimenti a quale immagine sono puramente casuali :Q___)

Silvia Leggiamo ha detto...

@Romina
Ma io ho la febbre oggi. Che sia stata la visione (ripetuta e ininterrotta) della settima puntata?

@Lara
Il romanzo Lara! Il romanzo! Fidati!
Però va bene anche la serie tv. O semplicemente il settimo episodio per darsi una lucidatina agli occhi! :D

@Tatihyana
Immagino che starai rimirando la splendida illuminazione naturale alle spalle di Jamie e Calire nella scena in cui si baciano. Eh sì. Gran belle candele...

Lady Debora ha detto...

Oddio Silvia mi stai facendo collassare ah ah ah ah ah ah ah ho iniziato a vedere La straniera ieri e mi sono divorata già le prime due puntate e maneggia a te ogni volta che vedo Jamie mi vien da pensare a sposta quel kilt ahahhahahahahhaha devo dire che ha proprio un bel didietro madre natura ha pensato a noi fanciulle quando glielo ha donato resisteró a vedere tutte le puntate senza fare una capatina veloce alla 7? Credo proprio di no ahahahhahahah XD

Emy ha detto...

Un weekly recap spassosissimo! x°D
Mi manca giusto questa settima puntata per mettermi in pari con la programmazione. Naturalmente ho partecipato con estrema dedizione al coro di "Sposta quel kilt!" e non vedo l'ora di godere dei frutti del nostro impeccabile lavoro. Intanto mi preparo gli occhi con l'immagine dimostrativa *__*
La canzone della sigla l'adoro! Per ogni puntata che vedo l'ascolto tre o quattro volte, e sempre con aria sognante.

Silvia Leggiamo ha detto...

@Lady Deborah
Ma sì... una capatina ci sta :D
Io ho visto la settima puntata senza sub, d'altronde cosa si dicevano non me ne fregava niente!

@Emy
Oddiooo, ma ti manca il meglio del meglio! La crem de la crem!
E pensare che è tutto merito nostro dei nostri cori! Ahhh, ma non son soddisfazioni?

Lady Debora ha detto...

Ok ho visto la 7 e.... no comment 0.0 quanta grazia ahhahahahahah altro che quello scempio di Frank ma butta la fede e distruggi le pietre così vai sul sicuro va! Per fortuna domenica si avvicina ^^

Silvia Leggiamo ha detto...

@Lady Debora
Hai vistoooo??? C'è da raccogliere gli occhi da terra dopo cotanto ben di dio!!!
Dai dai, che domani è domenica!!! (ieri mi sono riletta quello che succederà! ahhhhhhhhhhh!)
Non so se resisterò fino al 4 Aprile T_________T

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...