19 aprile 2012

Recensione, LA CASA PER BAMBINI SPECIALI DI MISS PEREGRINE di Ransom Riggs

Mamma mia quanto sono in difficoltà a dare un voto a questo libro... 5 mi sembra troppo, 4 poco (soprattuto se guardo altri libri a cui ho dato 4). Devo darci 4,5 per forza. Questo libro anche solo per com'è fatto, per la bellezza delle foto e per il piacere che si prova sfogliandolo ha un valore in più.
Non che la storia non meriti, anzi. E' che tanti elementi originali a un certo punto sfociano in qualcosa di già letto, senza però togliere niente a un romanzo che va preso per quello che è. Un bel libro fantastico per ragazzi. Come Harry Potter, o Le Cronache di Narnia. La copertina in un certo senso può ingannare, attira un pubblico adulto e respinge quello più giovane a cui il romanzo s'indirizza maggiormente, ma non posso criticare questa scelta. Altrimenti, io per prima, non mi sarei mai avvicinata a questa casa per bambini speciali...

La Casa per Bambini Speciali di Miss Peregrine di Ransom Riggs
Traduzione I. Katerinov
Rizzoli, 2011
Prezzo € 18,50
Pagine 383



Recensione   

Trama: Quali mostri popolano gli incubi del nonno di Jacob, unico sopravvissuto allo sterminio della sua famiglia di ebrei polacchi? Sono la trasfigurazione della ferocia nazista? Oppure sono qualcosa d'altro, e di tuttora presente, in grado di colpire ancora? Quando la tragedia si abbatte sulla sua famiglia, Jacob decide di attraversare l'oceano per scoprire il segreto racchiuso tra le mura della casa in cui, decenni prima, avevano trovato rifugio il nonno Abraham e altri piccoli orfani scampati all'orrore della Seconda guerra mondiale. Soltanto in quelle stanze abbandonate e in rovina, rovistando nei bauli pieni di polvere e dei detriti di vite lontane, Jacob potrà stabilire se i ricordi del nonno, traboccanti di avventure, di magia e di mistero, erano solo invenzioni buone a turbare i suoi sogni notturni. O se, invece, contenevano almeno un granello di verità, come sembra testimoniare la strana collezione di fotografie d'epoca che Abraham custodiva gelosamente. Possibile che i bambini e i ragazzi ritratti in quelle fotografie ingiallite, bizzarre e non di rado inquietanti, fossero davvero, come il nonno sosteneva, speciali, dotati di poteri straordinari, forse pericolosi? Possibile che quei bambini siano ancora vivi, e che - protetti, ma ancora per poco, dalla curiosità del mondo e dallo scorrere del tempo - si preparino a fronteggiare una minaccia oscura e molto più grande di loro?

Book Trailer


Nota: Vi ricordo che i commenti rilasciati a questo post, saranno visibili anche nella pagina del sito dedicata alla recensione.  


10 commenti:

Angela ha detto...

questo libro mi incuriosì per la trama appena uscì e la tua recensione accende ancor di più l'interesse!!
Dev'essere bello davvero!!!

Giada ha detto...

Lo sto leggendo anch'io e i tuoi consigli sono sempre ottimi. Nonostante ce l'avessi da un po' non mi attirava particolarmente... non sapevo cosa mi stavo perdendo *__*. La recensione è bella come sempre, soprattutto molto "sentita", mentre il booktrailer è davvero inquietante O__O.
Tornerò a fine lettura ^___^

SilviaLeggiamo ha detto...

Io non posso che consigliarlo Angela!
Giada... ti aspetto a fine lettura!

Nicky ha detto...

ultimamente ne ho sentito parlare molto e sempre molto bene. Ora questa tua recensione non fa che acuire la mia curiosità. Messo in wish list :-)

Anonimo ha detto...

Stupenda recensione, quando riesco a emozionarmi solo leggendo un parere su un libro direi che l'acquisto è d'obbligo. L'avevo notato appena uscito ma mi sapeva di macabro, a quanto pare no invece, c'è anche un tocco fantastico e surreale. bene bene...
Vale

Anonimo ha detto...

Ho finito il romanzo da poco e ne sono rimasta davvero affascinata, così mi sono messa alla ricerca di un po' di pareri in giro per la rete e sono capitata qui (ma non è la prima volta giuro!).
Hai scritto una bellissima recensione che rispecchia tantissimo il mio pensiero, grazie, perchè a volte vorrei dire delle cose e non ci riesco e cerco qualcuno che le dica al posto mio (sono contorta eh?!)
Alice

daydream ha detto...

Ecco invece per me il tutto ha iniziato un po' a perdere il suo fascino dopo che Jacob ha scoperto l'anello! Non so, forse perché come hai detto tu, il mistero è svelato... boh!
Comunque diciamo che mi aspettavo anche qualcosa di molto diverso, però il libro mi è piaciuto e ho adorato davvero il modo di scrivere di Riggs :D
Sono felicissima anche io che sarà Burton a occuparsi della trasposizione *__* sarà una figata il film, me lo sento!

Silvia Leggiamo ha detto...

@Nicky, Vale, Alice
Che somara, non ero nemmeno passata a ringraziare per i vostri commenti. Rimedio: grazie, grazie, grazie!

@daydream
Sicuramente il mondo che crea Riggs è così speciale e suggestivo (le foto contribuiscono non poco) che una volta svelato si perde un po' di magia. Che succeda a metà libro o a 3/4 è un passaggio quasi innegabile, in fondo il registro cambia e la storia più che "surreale" diventa "fantastica" a tutti gli effetti.
Sapere però che il seguito sarà ambientato... non dico dove e quando, ma chi l'ha letto lo sa, mi piace tantissimo! Non vedo l'ora! E speriamo che la Rizzoli non ci deluda, altrimenti... *killer mode on*

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti! Vedendo i vostri commenti mi domando:solo a me non è piaciuto? l'ho trovato troppo monotono, superficiale e piatto, praticamente dalla morte del nonno in poi. ho apprezzato solo il tono dark e retrò dato dalle vecchie fotografie che a quanto dice l'autore sono state ritoccate nei minimi particolari e nemmeno tutte e le particolarità freak dei personaggi Speciali. Arrivare ad accostarlo alla saga di Harry Potter o alla trilogia di Queste Oscure Materie comunque mi sembra fin troppo, non sono proprio paragonabili. Confido nella maestria di Tim Burton nella realizzazione di un film comunque piacevole.

Silvia Leggiamo ha detto...

Be' no, non credo che non sia piaciuto solo a te. A me comunque ha deluso il seguito, forse la magia del primo libro è sfumata troppo presto, ma in altri hanno continuato a percepirla...
il film credo che non potrà deludere, Burton è una garanzia.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...