12 novembre 2014

Weekly Recap #114

Weekly Recap nasce dalla voglia di non parlare solo delle mie new entry libresche, ma anche di altre piccole curiosità settimanali. Libri che ho adocchiato, un estratto che mi ha particolarmente colpito, un film che ho visto, e così via. Un po' come fanno alcuni blog con la rubrica Clock Rewinders on a Book Binge [X - X]. Ma tutto senza regole. Un po' alla cavolo insomma. Sostituisce In My Mailbox.

Buongiorno lettori del web, finalmente torno on line e finalmente riprendo a scrivere sul blog! Mi è mancato tanto smanettare nel mio piccolo spazietto virtuale, ma cause di forza maggiore (un fantastico intervento chirurgico all in one) mi hanno tenuta lontana più del previsto. Adesso mi aspetta una bella (si spera) convalescenza all'insegna delle letture. Quindi insomma... ogni cosa ha poi il suo lato positivo!
In questa settimana purtroppo sono stata troppo in coma anche solo per sfogliare una pagina quindi le recensioni si faranno attendere, ma prima di entrare in ospedale mi ero data da fare come se non ci fosse un domani e ho recuperato un bel po' di romanzi che poco alla volta stanno arrivando.
Vediamo quali.


La maggior parte sono il frutto di scambi e per chi fosse interessato a questa attività abbastanza drogante (una volta che si inizia non riuscirete più a smettere) vi segnalo la pagina Facebook Scambio di Copie e il mio link a Bookmooch, sito che ho scoperto da poco e che non ho ancora inquadrato per bene. Ma ci lavorerò su.

  

La Casa di Vetro è un bel mattone e forse sarà anche un po' polpettone, ma non ho resistito al mix storico e sentimentale che Simon Mawer ha voluto tratteggiare ponendo come sfondo degli eventi la famosa casa di vetro e acciaio costruita alla fine degli Anni Venti in Cecoslovacchia. Spero che questo libro possa fondere il mio amore per l'arte e l'architettura con quello per i libri.
Zia Mame è il capolavoro indiscusso di Patrick Dennis e se in America ottenne un grandissimo successo quando uscì negli Anni Cinquanta in Italia non se lo fumò nessuno e chi ci provò ne restò pure deluso. Che ci faccio io con Zia Mame? Amo le cause perse che vi devo dire. Amo sbattere il naso tra le pagine di un libro, soprattutto se è un classico. Quindi Zia Mame...a  noi due!
Quando ho messo gli occhi sui romanzi di Winifred Wolfe (ci ho fatto pure un post) ho subito desiderato follemente di averne uno tra le mani, complici i film che ne hanno tratto: impazzisco per le commedie Anni Cinquanta!
Come sapete leggo un sacco di primi capitoli per farmi un'idea di cosa mi aspetta e questo non mi ha delusa affatto, anzi! E' fresco, giovane, moderno e spiritoso.

   

A volte sono proprio distratta. Diciamo pure scema. Ma l'avete letta la trama di Ho Lasciato Entrare la Tempesta? Io evidentemente non l'avevo fatto, non con attenzione almeno, o già dopo le prime due righe avrei dovuto desiderare questo libro con tutta la mia anima. Ma ho rimediato e il libro della Kent è già sul mio comodino.
L'Amante Inglese di Sissi lo volevo per un semplice motivo. Adoro la principessa austriaca. Sono cresciuta con un'idea sbagliata per colpa dei film che fanno sembrare la vita di questa donna una specie di favola, ma quando la verità mi ha schiaffeggiato e ridestata dal torpore dell'illusione mi sono interessata ancora di più alla storia di questa principessa triste.
Ultimo libro, Heike Riprende a Respirare di Helga Schneider. Era da un po' che mi ripromettevo di leggere qualcosa della Schneider, chi meglio di lei può raccontare l'Olocausto avendolo vissuto (era una guardiana delle SS nei campi di sterminio nazisti), ma facevo il "filo" a un altro suo titolo, Il Piccolo Adolf non aveva le Ciglia. Va be', partirò con questo, spero solo di non volermi fermare qui.

Cosa Sto Leggendo

  

Grazie al sito the books we want to read sto leggendo i seguiti di Schegge di Me: Destroy Me (racconto) Unravel Me e Fracture Me (racconto) di Tahereh Mafi. Devo dire che le ragazze hanno fatto davvero un ottimo lavoro con la traduzione pertanto, Case Editrici.. occhio eh?!
Comunque lo dico sempre e non mi stancherò di farlo. Perché abbiano bloccato questa serie non l'ho mica capito. Il libro aveva venduto e aveva trovato anche il consenso del pubblico... quindi cos'è successo? Insomma per una volta che abbiamo una serie particolare, originale e soprattutto scritta con personalità, la droppiamo? No eh...!!! Non si fa! Fortuna vuole che delle anime pie siano giunte in soccorso di quelle lettrici che hanno voglia zero di comprarsi i romanzi in inglese.
Dopo Unravel Me mi butterò su Ho Lasciato Entrare la Tempesta. Sento già profumo d'Islanda...

Per oggi mi fermo qui,
alla prossima!

11 commenti:

Cecilia Attanasio ha detto...

Ho lasciato entrare la tempesta è entrato subito in WL.
Anch'io ho sempre avuto un'idea sbagliata di Sissi, sfatata in seguito dalle varie biografie lette.
Buone letture :)

Muriomu ha detto...

Zia Mame (sarò anch'io una che va matta per le cause perse), ma è fra questi quello che mi incuriosisce di più ^^

Lara ha detto...

io ho letto Zia Mame dopo aver visto il film e mi è piaciuto molto! troppo forte la zietta!

Nina Pennacchi ha detto...

Bentornata <3

Emy ha detto...

La Wolfe popola anche le mie new entry visto che mi sono decisa a prendere "Un matrimonio perfetto".
L'interruzione italiana della serie della Mafi rientra tra i miei grandi quesiti di lettrice. Chissà che le traduzioni (di cui, naturalmente, approfitterò) di quelle sante blogger non diano una svegliata alla Rizzoli.
"Ho Lasciato Entrare la Tempesta" ha una trama estremamente intrigante e non vedo l'ora di leggere la tua recensione :)

Alice ha detto...

Bentornata Silvia! Io ho seguito il tuo consiglio e sto leggendo La principessa sposa. Non so come ma mi ha stregata! Auguri di una buona convalescenza libresca! :)

Silvia Leggiamo ha detto...

@Cecilia
Che poi ti chiedi... perché? Perché raccontare una storia per un'altra? Perché dire che fosse felicissima quando viveva mille drammi interiori? Mai capito...

@Muriomu
Ehehe, che poi quelle che sono cause perse per molti, magari sono chicche per altri. Bisogna solo avere la pazienza di stanarle.

@Lara
Oh bene! Il film l'ho presente ma lo ricordo tipo ZERO, quindi me lo gusterò come si deve il romanzo!

@Nina
Sono passata prima da te che sul mio blog. Se questa non è fedeltà... ^^

@Emy
Uh bene, fammi sapere com'è allora Un Matrimonio Perfetto, ho anche quello in wish list.
Per quanto riguarda la serie della Mafi è tradotta proprio bene, quindi se la Rizzoli vuol continuare a dormire... amen x°D

@Alice
Ahahah, bellissimo il "non so come", in effetti è proprio così, deve avere poteri a noi sconosciuti quel libro!

Nina Pennacchi ha detto...

>> Sono passata prima da te che sul mio blog

E ne sono strafelice! Ma sono anche strafelice quando aggiorni il blog, perché ormai leggo solo i libri che consigli tu :D

Silvia Leggiamo ha detto...

@Nina, grazie della fiducia ** ma temo che prossimamente sarò poco utile, ho il livello d'attenzione/concentrazione ridotto ai minimi termini T___T

Anonimo ha detto...

Tranquille ci sono qua io...ultimamente sto collezionando una valanga di libri da sconsigliare, ma ogni tanto ti suggerisco bene no?

Marta

p.s. Nina, scrivicelo tu un bel libro! Lo sai che noi ti amiamoooo!

Silvia Leggiamo ha detto...

Hai ragione Marta e poi sono utili anche gli sconsigli, sai quanto tempo perso in meno? :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...