3 marzo 2014

Recensione, FIORI SENZA SOLE di Virginia Andrews

Buongiorno cari lettori, dopo una settimana passata a leggere i libri di Virginia Andrews e a vedere i film che ne hanno tratto, mi rimetto in bolla e cambio genere, ma prima vi lascio alla recensione di Fiori Senza Sole (e preparatevi anche per quella di Petali di Tenebra). Il romanzo purtroppo è fuori stampa, quindi se per caso riuscirò a incuriosirvi, non vi resta che andare a scartabellare in qualche mercatino dell'usato o affidarvi al vostro e-reader!
Buona lettura!

Flowers in the Attic di Virginia Andrews

| Sonzogno - fuori stampa | pag. 385 ca | saga Dollanganger #1 |


Voto:
 

Tra le autrici tanto care a Stephen King viene spesso ricordata Viriginia Andrews nota per lunghe saghe familiari in cui i rapporti tra i protagonisti sono spesso caratterizzati da sentimenti contrastanti e portati all'esasperazione.
Non so se la serie Dollanganger sia la sua opera più famosa, ma di sicuro è quella più forte e controversa dal momento che racconta, attraverso anni di violenza psicologica oltre che fisica, la nascita dell'amore tra Christopher e Cathy, fratello e sorella, che si ritrovano a crescere rinchiusi in una soffitta, tenuti sotto chiave dalle uniche persone che avrebbero dovuto amarli incondizionatamente...

Nati in una casa traboccante d'amore con una madre quasi perfetta e un padre sempre pronto a ricoprirli di affetto, quando quest'ultimo muore si trasferiscono a casa dei nonni i quali, fino a poco tempo prima, non sapevano nemmeno della loro esistenza. Ora, nel nome di un'eredità che darà loro un futuro certo devono restare nascosti, devono fingere di non esistere, almeno finché la madre non si sarà fatta reinserire nel testamento. A sentire lei è solo questione di giorni.
Passeranno tre anni, quattro mesi e sedici giorni...

"Non mi rendevo conto che le streghe dell'era moderna
potevano sventolare il denaro per creare incantesimi."

Nonostante uno stile non sempre impeccabile e una costruzione narrativa che denota ancora una certa inesperienza Fiori Senza Sole crea un'insana dipendenza.
Protagonista indiscusso di questa storia è l'amore negato, strappato e svilito.
Cathy e Chris, insieme ai gemelli Cory e Cassie, si ritrovano a vivere come topi in soffitta sotto il giogo della nonna, una donna rigida e senza un briciolo di umanità, capace solo di predicare la parola del Signore e agitare il frustino; come unica speranza la loro impeccabile madre che invece di salvarli... sembra improvvisamente essersi dimenticata di loro...
» continua a leggere sul sito

Acquista su Amazon l'edizione in inglese


Nota: I commenti rilasciati a questo post, saranno visibili anche nella pagina del sito dedicata alla recensione.

20 commenti:

daydream ha detto...

Oddio che dire... mi ispira non poco sai? Ho aperto la review perché attirata dalla copertina fondamentalmente visto che il libro non lo conoscevo... e va beh sono rimasta incantata *__*
Magari lo becco in biblioteca!

Silvia Leggiamo ha detto...

Bella vero?
La copertina italiana non l'ho trovata se non in formato mignon quindi ho messo quella straniera che è perfetta per riassumere l'essenza del libro.

Anonimo ha detto...

Però sei cattiva.
Prima ti insinui piano piano con il post sui libri della Andrews in cui dici il giusto, ma non troppo... poi sferzi il colpo di grazia con questa recensione.
Brutta bestia la curiosità. E brutta bestia anche il club delle lettrici malate!!!
Sarah

Mr Ink ha detto...

Prima o poi lo leggo. Ma solo il primo. Il riassunto del seguito non è mi è piaciuto, ahahahah. Mi sembrava la serie di Beautiful più scandaloa mai girata. E Beautiful è scandaloso già di suo, eh. Del filone "libri malaticci", sto leggendo, come ti dicevo, quello della Katsu, Il Dominatore. Il primo - Immortal - è molto cupo e crudo, mentre questo è diversissimo. Mi piace. Non so se di più o altrettanto. Facci un pensiero: il primo costa nove euro :)

Sara.88 ha detto...

Quando pensi che la tua WL sia già strapiena di titoli da ricordare e da acquistare, ecco che spunta un nuovo romanzo che non conoscevi!! Il mio portamonete si ribella, ma non ci posso fare niente.. chi resiste dopo la tua recensione?!

Alice ha detto...

Ciao Silvia! Mi hai incuriosita molto con la tua recensione. Titolo aggiunto alla già lunghissima wish list. Anche se non è un genere per cui impazzisco, la tua recensione mi intriga parecchio. Grazie!

Silvia Leggiamo ha detto...

@Sarah
"Cattiva" è il mio secondo nome :P

@Mr Ink
Ahahaha, forse ti ho fatto un riassunto troppo dettagliato e la cosa non ha giovato xD
P.S. Immortal già lo volevo ai tempi in cui usci, ma sai... ormai aspetto che completino la serie, tra il primo e il secondo sono passati quasi due anni O__O

@Sara88
A volte tra le macerie di libri dimenticati e fuori stampa si trovano davvero delle chicche a cui io non so resistere.

@Alice
In effetti è un genere che racchiude molti genere. Fiori senza Sole è drammatico, gotico, thriller, psicologico. Però nel dubbio puoi sempre vedere il film, si trova sottotitolato in italiano visto che da noi chissà mai se uscirà!

Anonimo ha detto...

Anche io mi aggiungo con orgoglio al club delle lettrici malate. Inizierò oggi questo libro e dopo la tua recensione non vedo l'ora di aprire la prima pagina!

Marta

Silvia Leggiamo ha detto...

@Marta
Malate e fiere di esserlo!
Sono curiosa di sapere come lo troverai, ha uno stile innegabilmente datato!

Anonimo ha detto...

Io lo adoro questo libro, forse perchè l'ho letto da ragazzina ma è una di quelle storie che non dimentichi più.
Flavia

Emy ha detto...

La recensione è un ulteriore spinta a leggere questo intrigante romanzo della Andrews, anche se ciò significa che dovrò leggerlo al pc T_T Mi munirò di collirio (e ti manderò la parcella del mio oculista) ^_^

Silvia Leggiamo ha detto...

O_o pure?! Spero che tu abbia qualche forma di assistenza sanitaria integrativa, se no stipulane subito una!

Emy ha detto...

Verificherò se ne esiste una per le povere lettrici xD
Scherzi a parte, devo vedere se trovo i romanzi della Andrews in biblioteca (edificio che trascuro da tempo immemore).

Silvia Leggiamo ha detto...

Secondo me in biblioteca si trovano, hanno certi reperti storici non indifferenti xD

Little Pigo ha detto...

Mi hai incuriosito, peccato sia fuori stampa. Molto bella la copertina!

Anonimo ha detto...

Sapete che vi dico....vale la pena di commuoversi e piangere mentre leggi. Meno male che ho già tutti cinque libri. Letto uno dopo l'altro anno scorso. Era bellissimo.....légère e vedrete

kikkydue ha detto...

lo comprerei volentierei ma non si trova! c'è usato su e-bay ma costa qualcosa come 59.90 euro + 4 di spedizione!!!! sono pazzi.
qulcuno mi può aiutare? grazie

Silvia Leggiamo ha detto...

Hai ragione! Fino a pochi anni fa si trovavano per due soldi, poi se ne è parlato un po' nel web e i prezzi sono diventati stellari. Assurdo proprio. Credo si trovi in ebook però.

Anonimo ha detto...

Ciao Silvia, mi consiglieresti qualche romanzo simile a Flowers in the attic? Grazie

Silvia Leggiamo ha detto...

Ciao Anonimo,
intendi come tematica? Perché in questo caso devi leggere assolutamente Proibito!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...