5 marzo 2014

Recensione, PETALI DI TENEBRA di Virginia Andrews

Petali di Tenebra è il secondo e ultimo romanzo tradotto in italiano che vede protagonisti i fratelli Dollanganger e il rapporto incestuoso tra Cathy e Chris. Non so nemmeno se consigliarvelo o meno, ma vi dico solo che l'ho letto in due giorni nonostante dei palesi difetti. Certi libri possono essere morbosamente perversi, ma anche morbosamente contagiosi e se si viene infettati non c'è niente da fare...

Petals on the Wind di Virginia Andrews

| Sonzogno - fuori stampa | saga Dollanganger #2 |


Voto:
 

[Contiene spoilers su Fiori Senza Sole]
Petali di Tenebra
, il secondo romanzo della serie Dollanganger, non è sicuramente all'altezza del suo predecessore, Fiori Senza Sole, ma è permeato da quel senso di perversa morbosità che pagina dopo pagina ti contagia nonostante i difetti. D'altronde come si possono abbandonare Cathy e Chris insieme alla piccola Carrie proprio quando si stanno finalmente riaffacciando alla vita dopo oltre tre anni di prigionia? Io non potevo. Proprio no.
Sapevo anche che quel lieto fine in cui confidavo non sarebbe arrivato, non subito almeno, perché chi potrebbe mai accettare con tanta naturalezza l'esistenza di un sentimento d'amore tra fratello e sorella? Io. Dopo aver letto Fiori Senza Sole io volevo Cathy e Chris insieme, punto.
Cathy invece (che probabilmente è più normale di me) non riesce a scendere a patti con quello che prova per Chris e inizia ad allontanarsi da lui: nonostante non viva con serenità questo distacco è fermamente decisa a non perdere tutto quello che di nobile e puro c'è ancora in lei. La terrorizza la sola idea di sentirsi sporca e di poter diventare come sua madre, tanto bella fuori quanto vuota dentro, o peggio ancora teme che le intimidazioni della nonna possano concretizzarsi e che il Signore la punisca. Ma d'altronde l'aveva già fatto. Dio le aveva tolto Cory perché aveva amato Chris quando erano chiusi in soffitta, e adesso nessuno potrà più restituirglielo.
Così Cathy cresce con una fame costante di affetto, una fame che non si placa nonostante la razionalità con cui sceglie gli uomini. Da Julian che condivide come lei la passione per la danza, a Paul in cui ritrova il conforto e la sicurezza di quel padre che tanto la amava e che mai l'avrebbe tradita.
E in tutto questo c'è Chris che la guarda vivere, che accetta le sue scelte pur non condividendole e che è rimasto l'eterno ottimista, il ragazzo fermo e deciso che sa sempre cosa fare e non ha dubbi su cosa vuole. E vuole sua sorella Cathy più di qualsiasi altra donna.
» continua a leggere sul sito

Acquista su Amazon l'edizione in inglese

Nota: I commenti rilasciati a questo post, saranno visibili anche nella pagina del sito dedicata alla recensione.

7 commenti:

Giada ha detto...

Lo voglioooo *___*. Mi piacciono le storie morbose... ok, non è vero, però mi piacciono le storie che danno dipendenza e questa mi sembra che sia una di quelle ♥.
La recensione mi è piaciuta molto, l'ho preferita all'altra... mi è sembrata più sentita. Brava come sempre ♥

Anna Nagekina ha detto...

Io ho letto Fiorni senza sole secoli fa, me lo prestò mia madre ma non riesco a trovare il seguito in italiano...tu dove lo hai preso? :|

Emy ha detto...

Chris si è guadagnato il mio sostegno già solo dall'estratto. Un personaggio davvero intenso! *_*
Recensirai anche gli altri libri della serie? *dì di sì...dì di sì*

Silvia Leggiamo ha detto...

@Giada
Graazie ♥

@Anna Nagekina
Mi sono accontentata del pdf, purtroppo è fuori stampa :(

@Emy
Vero? Aveva anche tutto il mio sostegno ♥
Potrei recensire insieme il 3 e il 4, questo secondo chiude un ciclo, quello narrato da Cathy, nei seguiti cambia il punto di vista... penso a come fare... ma qualcosa farò!

Anna Nagekina ha detto...

Ti ringrazio per la risposta :) pensavo di prendere gli altri due in inglese, anche se ci metterò mesi per finirli >_<

Silvia Leggiamo ha detto...

@Anna Nagekina
Per qualsiasi cosa scrivimi pure anche alla mail privata o su facebook!
I seguiti li ho letti, ma non sono all'altezza del primo, solo che c'è sempre quel dannato effetto morboso che mi spingeva a voler sapere cosa stesse capitando a Cathy e Chris :P

Anonimo ha detto...

Mizzega che storia! Mi hai troppo incuriosita!
Laura

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...