12 luglio 2014

Weekly Recap #106

Weekly Recap nasce dalla voglia di non parlare solo delle mie new entry libresche, ma anche di altre piccole curiosità settimanali. Libri che ho adocchiato, un estratto che mi ha particolarmente colpito, un film che ho visto, e così via. Un po' come fanno alcuni blog con la rubrica Clock Rewinders on a Book Binge [X - X]. Ma tutto senza regole. Un po' alla cavolo insomma. Sostituisce In My Mailbox.

Sono rimasta di nuovo schifosamente indietro con questa rubrica! E anche con tutto il resto!

S.O.S.
  
E per la cronaca il 23 Luglio chiuderò baracca per andare in ferie. Come ben sapete quando stacco la spina dal lavoro e dalla vita di tutti i giorni lo faccio come si deve, quindi mi porterò dietro tanti libri, ma il blog resterà a riposo e non verrà aggiornato per tre settimane. Resterò però attiva tramite il cellulare, quindi risponderò alle mail (scrivetemi solo a questo indirizzo: silvia1975bo@hotmail.it) e ai messaggi che mi lascerete tramite facebook e skype.
Detto questo, passiamo a noi.

New Entry e Letture


Ballando con il Fuoco di Edy Tassi
Se Torno, ti Sposo di Kristan Higgins
Questa Volta Tocca a Te di M. J. Arlidge

Vi devo parlare sia di Ballando con il Fuoco che del romanzo di Arlidge. Spero di farcela prima di andare in ferie, incrociate le dita per me, perché se no vuol dire che il lavoro mi ha preso proprio male. La Higgins me la porto al mare come lettura da ombrellone, direi che è perfetta!
Avrei anche altri libri da farvi vedere, ma mi sono arrivati a sorpresa e ormai il post era pronto (leggasi: non mi andava di rifare tutto). Vi ho mai detto che sono tremendamente pigra? 

 

Ah, poi vi devo parlare di un romanzo breve di Valerio Massimo Manfredi, L'Oste dell'Ultima Ora e de Le Sorelle Soffici di Vettori che ho trovato carinissimo. Posso farcela...

Cosa Mi Sono Vista

  

2012. Di questo film mi piace solo la fine, tutto il resto è un polpettone noioso. Bocciato.

Terminator. Il secondo film è il mio preferito, ma insomma, non è male nemmeno questo nonostante io non abbia mai provato grande simpatia per Sarah Connor. Essendo la protagonista non è il massimo.

Il Domani che Verrà. Bruttino. Ti fa pure passare la voglia di recuperare il libro, e se teniamo conto che la Fazi ha pubblicato solo il primo della serie (in tutto credo sino sette) allora è fatta. Il film poi non è niente di che, sembra quasi l'episodio pilota di una serie televisiva...

  

Notte Prima degli Esami. L'hanno dato in tv per ricordare Giorgio Faletti, prematuramente scomparso il 4 Luglio, ma è uno di quei film che viene riproposto spesso in estate. E' una chicca. Regala quel pizzico di san nostalgia e rievoca i bellissimi anni 80/90. E bravo Fausto Brizzi, anche se questa magia nei suoi film non l'ho più vista.

The Librarian. Questo film può sembrare una ca**ta e in parte lo è. Pochi effetti speciali, attori semi sconosciuti, sceneggiatura trita e ritrita, ma a me è piaciuto da subito, perché per una volta il protagonista non è un concentrato di muscoli e arti marziali, ma un genialoide che non ha mai schiacciato nemmeno una mosca. Senza infamia e senza lode, ma si vede di gusto!

Se Scappi ti Sposo. La peggior commedia interpretata da Julia Roberts. Si voleva ripetere il successo di Pretty Woman? Spero di no, perché se no il fallimento è doppio.

Bene è tutto anche per questa volta,
sono stata super sintetica e mi scuso,
ma il tempo mi è davvero nemico!
Sabato prossimo credo che salterò il post,
avrò le valigie da preparare, i libri da selezionare,
la casa da pulire (??) ...insomma sarà un delirio!
Buon Week end a tutti!!!

2 commenti:

Mr Ink ha detto...

Uh, le ferie: brava, bella cosa! Io il 18 ho l'ultimo esame di luglio, quindi anch'io mi prendo una pausa. Non necessariamente dal blog, non so. Anche a me la Mondadori ha fatto dono del libro della Higgins (che non voglio) e dalla Multiplayer mi è arrivato un mattonazzo I dodibi bambini di Parigi (non voglio neanche quello). Ho letto Città di carta (Green, adottami, grazie) e sono a metà di L'odore del pane alla lavanda (molto carino!). I film che ho visto li trovi nel Mr Ciak di oggi: tra i più belli, Locke (uomo e macchina, già te ne ho parlato) e una bella commedia italiana vista ieri. Un giorno speciale. Ecco: gli americani, con una trama simile, avrebbero sfornato una commedia romantica della loro. La comencini, col poco che ha, fa tanto. Due giovani attori bravissimi, un'auto pure lì, una Roma molto malinconica. E' criticatissimo, ma a me è piaciuto un botto. :)

Silvia Leggiamo ha detto...

ahahaha, non volevi niente insomma x°D

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...