22 luglio 2014

Cosa mi porto in vacanza?

E' difficile che parli qui sul blog della mia vita privata, ma non mi andava di pubblicare il post, nonostante fosse pronto da giorni, come se niente fosse. Come se niente fosse cambiato da domenica quando - io e la mia famiglia - abbiamo perso un amico. Lui.


Galileo era il cane di mia mamma, ma era anche il cane di tutti, perché condividiamo lo stesso giardino e quindi i nostri animali hanno sempre vissuto insieme. Lui era il più matto della comitiva. Iperattivo, iper-affettuoso, iper-folle, iper-pauroso e iper-buono. Era un concentrato di eccessi.
Non ha senso spiegare come sono andate le cose, anche perché hanno davvero dell'assurdo e sono la cosa che ci fa stare più male, e comunque non cambiano il risultato: lui adesso non c'è più. Ma se c'è un paradiso per gli animali di sicuro sta correndo lì. Ovviamente come un pazzo.

Il post comunque era pronto, eccolo qui.

* * *

Ragazzi, decidere quali libri portarmi in vacanza è stato difficilissimo, e alla fine, per non saper né leggere né scrivere (nonna dixit) ho caricato il cellulare di libri (alcuni li avevo da un po', altri sono più recenti) e chissà, forse cederò al lato oscuro, per quanto il formato cartaceo resti il mio preferito.


Vita di Tara è il libro che ho battezzato da leggere durante il viaggio (in otto ore probabilmente lo finirò xD) e ho deciso di riprendere La Verità sul Caso Harry Quebert che avevo interrotto dopo poche pagine. Leggere Zafon era d'obbligo. In estate ho sempre divorato un suo romanzo e mi pare giusto terminare - seguendo la stessa regola - la serie dedicata al cimitero dei libri dimenticati.
Jude l'Oscuro è il classico che ho scelto. In vacanza ne prendo quasi sempre uno, l'anno scorso se non erro mi ero riletta L'Amante di Lady Chatterley, ma Hardy mi è stato consigliato così tanto che alla fine l'ho comprato e se non mi piacerà saprò su chi rifarmi (Debora?!?!?!)
Hanna Richell e L'Azzurro del Cielo Non Ricorda sarà la lettura da spiaggia insieme a L'Amore Bugiardo di Gillian Flynn. Sotto l'ombrellone porto rigorosamente romanzi rilegati (senza la sovracopertina ovviamente) per evitare che si rovinino. Ne ho portati pochi purtroppo, sono quasi tutti in brossura, e forse me ne pentirò.


Il Cuore Cucito di Carole Martinez è il terzo romanzo rilegato che mi porto via. Ce l'ho da non so quante vite. Idem La Cattedrale del Mare di cui mi parlano tutti strabene.
E poi - evvai di libri soft! - una bella carrellata di romance: Poison Princess della Cole, Il Fiore dell'Estasi della Brandewyne, Intime Promesse della Thomas e Se Torno, Ti Sposo della Higgins.


Sul cellulare, il mio salvagente libresco in caso di crisi (come se la roba sopra non mi bastasse): Uccidi il Padre di Dazieri, Tu Contro di Me della Downham, Vision di Angie (al suo lato oscuro cederò di sicuro), Alter Ego della Winnacker, Il Sentiero delle Stelle di Amy Brill, Due Varianti di Me della Atkins, Mi Ricordo di Te di Yrsa SigurdardóttirMiss Charity di Marie-Aude Murail e Maledetto il Ventre Tuo di Vittoria Monforte (altro lato oscuro a cui cederò).


E questa volta è davvero tutto!
Ci risentiamo dopo ferragosto!


24 commenti:

Mr Ink ha detto...

Uh, L'amore bugiardo. Leggilo in fretta, altrimenti te lo spoilero: troppo... divertente. Più o meno.

un libro per amico ha detto...

L'amore bugiardo, Harry Quebert, La cattedrale del mare...belli!!!!
Degli altri sto leggendo adesso Maledetto il ventre tuo che credo finirò a giorni!:)))

Anonimo ha detto...

Boh sarò strana io ma non mi hanno colpito i libri, ma le prime righe. Ti capisco, non dico altro, non c'è bisogno di dire altro.
Romina

Mr Ink ha detto...

Uh, mi sono connesso col cellulare di frettissima e non ho letto la notizia del cagnolino. Povero :(
Ti capisco benissimo. Anche noi ne avevamo uno e l'abbiamo perso ormai nel 2007. Io e mio fratello eravamo piccolissimi e ne siamo usciti a pezzi, praticamente. Come fosse una persona. Ora come ora dico che non vorrò mai più animali in casa, ma chissà...

Salvia E Menta ha detto...

Oddio mi dispiace. Ho ben tre cagnolotti e so cosa vuol dire perdere la loro compagnia. Mi dispiace e capisco come tu ti possa sentire. Sei stata davvero dolce a dedicargli un post.

Per quanto riguarda i libri...direi che la scelta non manca, ti direi di leggere assolutamente Harry Quebert, e se avrai bisogno del digitale...Miss Charity non è male!

Buone vacanze

lucrezia S. ha detto...

Ti giuro, mi hai fatto venire gli occhi lucidi e ho guardato per lunghi minuti quella foto. Capisco benissimo cosa significhi perdere un amico pelosetto, e non esistono parole o gesti per colmare la loro assenza. Il mio cane, anche se ha 8 anni ed è strapieno di energia, sta iniziando a spuntargli qualche peletto bianco e il panico mi sta montando dentro. Ti sono vicina.
Per le letture devi assolutamente leggere: la verità sul caso harry Quebert( insisti e vedrai che in due gg lo finisci) e l'amore bugiardo!

Seleny Luna ha detto...

Mi dispiace tanto tantissimo....:(..so cosa significa perdere un amico peloso..è indescrivibile cosa si prova....

La libreria di Tessa ha detto...

Io allo sguardo degli amici pelosi ed alle storie tristi connesse non resisto, quindi evito di dilungarmi ed essere melò. Mi spiace tanto.
Un sacco di libri! Io ho letto l'amore bugiardo, stra consigliato, un romanzo pungente! bello Harry Quebert, anche se personalmente avrei tagliato almeno un centinaio di pagine (ripetitive),anche sulla protagonista femminile avrei da dire qualcosa...ma mi trattengo!
Il Sentiero delle stelle l'ho appena iniziato.
Buone vacanze!

Dreaming Fantasy ha detto...

Mi dispiace per Galileo, ho un cane e so cosa stai passando. Un abbraccio forte, per quanto possa servire.

In questi giorni sto leggendo Vita di Tara, mi sta piacendo per ora. Se torno ti sposo l'ho finito, mi è piaciuto, la Higgins non si smentisce. Poison Princess l'ho letto l'anno scorso mi pare, bello bello bello.
La verità sul caso Harry Quebert l'ho letto da pochissimo, interminabile ma appassionante! Quando lo leggerai capirai!

Ti invidio l'azzurro del cielo non ricorda!

IloveBerlin77 ha detto...

So cosa provate e vi abbraccio forte... un altro tesorino volato sul ponte dove ci aspetteranno tutti :) buon viaggio Galileo

Giada G ha detto...

Mi dispiace tanto per Galileo, io non ho animali in casa, e non ne ho mai avuti (ad esclusione di due pesci rossi). Però ho molti amici che ce li hanno e vivono per loro, e posso provare a immaginare cosa si prova..:(
Per quanto riguarda i libri, penso che anche io mi porterò in vacanza L'amore bugiardo :)

Emy ha detto...

Una carezza virtuale al neo angioletto a quattro zampe. Chissà che non stia già creando scompiglio lassù.

Quanti libri! Ti auguro di riuscire a leggerne il più possibile :)

Francesca D. ha detto...

Mi dispiace tanto Silvia... povero patatone, che occhietti dolci ç__ç

Francesca D. ha detto...

Ah, dei libri che pensi di leggere ti consiglio "Il cuore cucito", molto in stile "Cent'anni di solitudine" di Marquez, io l'ho amato^^

librivagabondi ha detto...

Ohhh mi spiace tanto per il tuo cagnolino..... Quando si hanno degli animali in casa diventano parte della famiglia e quando se ne vanno è sempre doloroso, sempre....
Con tutti questi libri che ti porti in valigia perchè non partecipi al nostro giveaway è perfetto per questo post! Se ti va vieni a trovarmi :-)
http://librivagabondi.wordpress.com/2014/07/07/libri-in-viaggio-giveaway/
Buona serata!

Anonimo ha detto...

Che peccato per il tuo cagnolino, la foto con quegli occhioni mi ha commossa...io ho un cane, 2 gatti e 3 conigli.
Parlando di libri, Il Fiore dell'Estasi è bellissimo. L'ho letto a 12 anni e ancora (di anni ora ne ho 35) mi ricordo ogni dettaglio. E' il mio romanzo rosa preferito.

Mariateresa

Alice ha detto...

Rispetto e comprendo il tuo dolore. :(

Parlando di libri, ma mi vuoi dire che non ti sei ancora convertita a l'ebook? Con il cellulare mi spaccavo gli occhi, un reader è tutta un'altra cosa. Dai, passa al lato oscuro!!! E' comodissimo da queste parti! :)
Ho letto Poison Princess e insomma... non mi ha convinto molto. Un "mescolone" di troppe cose già viste. Oh, lui è un gran bel tipo, ma... ma.
La Higgins sarà mia, prima o poi (nonostante il titolo orrendo). Anche Miss Charity mi attira parecchio.
Per il resto aspetto le tue fantastiche recensioni, così vedrò se c'è qualcosa che fa al caso mio.
Buone, anzi, buonissime ferie! Che il relax sia con te! :)

Vanessa ha detto...

Mi dispiace tantissimo per il cagnolotto :( Io ho perso il mio amico a quattro zampe circa un anno fa, dopo 14 anni insieme. Mi si è spezzato il cuore. Ti abbraccio.

Hilly ha detto...

Da buona amante dei cani, mi dispiace tantissimo per il tuo cagnolino, io l'estate la prima cosa che infilo in valigia, è proprio il cane, quindi ti sono vicina.
Per quanto riguarda i libri che mi porterò in vacanza...non è stato per niente facile ;(
Alla fine porterò
La ragazza di Charlotte Street - Danny Wallace
La meccanica del cuore - Mathias Malzieu
Aperto tutta la notte - David Trueba
I baci non sono mai troppi - Raquel Martos
e infine il libro jolly, le cui sorti deciderà il fidanzato
Shadowhounters città di ossa - Cassandra Clare (Il primo della saga)

stella valtorre ha detto...

Mi dispiace per il tuo cagnolino!
Io in vacanza mi porterò I RACCONTI DELLA TERRA DI CANAAN di Carlo Sgorlon,perchè è da tanto che sta nel mio scaffale.
Buone vacanze!

RobbyRoby ha detto...

ciao
era da un po' che non passavo sul tuo blog.
:-( quanto mi dispiace per il bau, un grande abbraccio.

Lucia Donati ha detto...

Un caro saluto anche se non ci conosciamo. Capisco i tuoi sentimenti per il cagnolino. Se c'è un paradiso per gli animali di sicuro lui c'è. E credo che se c'è un paradiso o qualcosa che gli assomiglia, ci sono sicuramente più animali che persone.

Alessandro C. ha detto...

Non sono un credente, eppure a volte spero che un paradiso esista davvero, e lo immagino popolato da tutti gli amici pelosi che mi hanno lasciato...
Capisco il dolore per la scomparsa del tuo amico a quattro zampe.

Ale

Alessandro C. ha detto...

Non sono un credente, eppure a volte spero che un paradiso esista davvero, e lo immagino popolato da tutti gli amici pelosi che mi hanno lasciato...
Capisco il dolore per la scomparsa del tuo amico a quattro zampe.

Ale

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...