3 dicembre 2013

Anteprime Vicine e Lontane #8

E dopo le anteprime dedicate alle serie ecco qualche romanzo di prossima pubblicazione rigorosamente stand-alone (sempre se l'autore non cambia idea xD)

Volevo Solo Averti Accanto di Ronald H. Balson

| Da Gennaio 2014 | Garzanti | goodreads |
È la sera della prima al grande teatro dell'Opera di Chicago. Morbide stole e sete frusciatiti si scostano per far largo al vecchio Elliot Rosenweig, il più ricco e importante mecenate della città. All'improvviso fra la folla appare un uomo anziano in uno smoking rattoppato. Tra le mani stringe convulsamente una pistola che punta alla testa di Rosenweig. La voce trema per la rabbia, ma lo sguardo è risoluto quando lo accusa di essere in realtà Otto Piatek, il macellaio di Zamosc, feroce criminale nazista. Ma nessuno sparo riecheggia tra i cristalli e gli specchi del sontuoso atrio. E Ben Solomon, un ebreo scampato ai campi di sterminio, viene atterrato dalla sicurezza e trascinato in prigione. Nessuno crede alle sue accuse, nessuno vuole ascoltarlo. Tranne Catherine Lockhart, una giovane avvocatessa alle prese con una scelta difficile della sua vita. Catherine conosce l'olocausto esclusivamente dai libri di scuola, eppure solo lei riesce a leggere la forza della verità negli occhi velati di Ben, solo lei è disposta ad ascoltare la sua storia. Una storia che la porta nella fredda e ventosa Polonia degli anni Trenta, a un bambino tedesco tremante e con le scarpe di cartone che viene accolto e curato come un figlio nella ricca casa della famiglia ebrea dei Solomon. Ma anche agli occhi ambrati di una ragazza coraggiosa e a una storia di amore, amicizia e gelosia che affonda le radici del suo segreto in un passato tragico.




Nota: E' il libro per me. Adoro i romanzi storici ambientati durante i controversi periodi della Guerra, quindi è già finito in wish list!

L'Estate del Coniglio Nero di Kevin Brooks

| Da Febbraio 2014 | Piemme | € 15,00 | goodreads |

È un'estate torrida e Pete ha già passato diverse settimane senza fare altro che ciondolare per casa... fino a quando squilla il telefono e la sua vita cambia per sempre. È Nicole, gli chiede di vedersi. Presto si separeranno, ognuno per la propria strada, il college, Parigi... Nicole pensa sarebbe carino incontrarsi per l'ultima volta con il gruppo dei vecchi amici, solo loro quattro: Pete, Nicole, Eric e Pauly. Pete le chiede di Raymond, anche lui è un vecchio amico, fa parte del gruppo. Raymond è un tipo strano, che sembra vivere in un mondo tutto suo al cui centro c'è un coniglio nero, Pete però gli è molto legato e vuole che sia con loro. Quella notte, quando i cinque si ritrovano al luna park, succedono cose strane. Raymond scompare misteriosamente. E anche Stella Ross, una ragazza del loro liceo diventata famosa, sparisce. Tutti pensano che i due eventi siano collegati, ma Pete vuole dimostrare a ogni costo che si sbagliano.
Nota: un teen thriller, un genere che esce con il contagocce, ma che può presentare qualche piacevole sorpresa, vedi The Gap

Il Bambino che Inventò le Stelle di Tom Bullough

| Da Febbraio 2014 | Piemme | € 14,50 | goodreads |
Kostya guarda le stelle e sogna di andare nello spazio. Sarà perché, abituato alle distanze della steppa russa, il sole non gli sembra poi tanto lontano. A lui, il mondo, piace vederlo attraverso la matematica. I numeri e le leggi della fisica gli danno la sensazione di afferrare quella realtà che, nella vita di tutti i giorni, in parte gli sfugge e lo inganna, perché non riesce a sentirne bene i suoni, dopo che la scarlattina lo ha reso parzialmente sordo. Nessuno - tra i compagni di scuola che lo prendono in giro per il suo handicap, o tra i compaesani che lo ritengono un po' matto per i suoi strani esperimenti - immagina che diventerà uno scienziato, né che le sue scoperte saranno utili, quasi un secolo dopo, ai primi astronauti. Si può forse avere fiducia in chi, ferratissimo sul principio di Archimede, non sa neppure nuotare? La verità è che quel mondo non può ancora comprendere Kostya, perché Kostya appartiene già al futuro.
Un Aereo Senza di Lei di Michel Bussi

| Da Febbraio 2014 | Mondadori | € 18,50 | goodreads |
Lyse-Rose o Emilie? Quale delle due neonate è l'unica sopravvissuta a un disastro aereo negli anni Ottanta sul Mont Terrible, al confine tra Francia e Svizzera? Due famiglie: una ricca e potente di industriali, l'altra povera e sfortunata di ristoratori ambulanti, si fanno a pezzi per diciotto anni perché venga riconosciuta loro la paternità di quella bimba soprannominata dalla stampa francese la "Libellula", in un'epoca in cui il test del DNA non esisteva ancora. La prima sentenza dei giudici dà sorprendentemente ragione ai più poveri, i ricchi non si danno per vinti e assoldano subito l'investigatore Grand-Duc perché indaghi fino alla maggiore età della bambina. Oggi il detective privato scopre finalmente un indizio decisivo, ma viene ritrovato cadavere nel suo studio. Lascia però un quaderno che contiene tutti i dettagli della sua inchiesta a Lyse Rose/Emilie ormai maggiorenne. E la ragazza scompare, abbandonando nella più cupa disperazione il fratello (ma sarà davvero il fratello?) con cui è cresciuta nella famiglia povera. Quanto peso ha il destino in questa vicenda? Oppure qualcuno, fin dall'inizio, manipola tutti i protagonisti di questo dramma?
Nota: Devo essere posseduta da un demone francofono... io che inserisco un libro di un autore francese... ma mi sento bene?

La Ragazza Nella Buca di Jennifer Clement

| Da Marzo 2014 | Guanda | € 17,00 | goodreads |

C'è un paese sperduto in Messico, che dista solo un'ora da Acapulco e dalle sue ville, ma sembra lontano migliaia di chilometri. Un paese nascosto tra le montagne, sul quale gli elicotteri della polizia scaricano il veleno che dovrebbero usare per distruggere le coltivazioni fuorilegge di papaveri da oppio, un paese dove non ci sono uomini, perché morti o emigrati, un paese devastato dalle incursioni continue dei narcotrafficanti, che rapiscono le ragazze più belle per passare qualche ora di divertimento prima di buttarle via come giocattoli rotti. In questo paese ogni madre ha scavato una buca dietro casa per nascondere e proteggere le figlie, in questo paese ogni donna che aspetta un bambino spera che non sia femmina. È qui che vive la sua adolescenza Ladidi, abbandonata bambina dal padre. Sono anni duri, in cui dovrà affrontare il rapimento della sua migliore amica Paula e un lavoro in una villa di Acapulco dove c'è qualcosa di poco chiaro.
Nota: la trama mi ha così sconvolto che se non mantiene le premesse potrei arrabbiarmi. E molto anche.

Passione Incompiuta di Tatiana de Rosnay

| Da Gennaioo 2014 | Corbaccio | € 9,90 |
Alla morte del padre, Nicolas Kolt scrive di getto un romanzo sulle origini della sua famiglia che ottiene un successo straordinario e che resta per mesi in cima alle classifiche. A distanza di cinque anni, Kolt è un personaggio pubblico, abituato a stare sotto i riflettori. È un po' più arrogante, un po' più egoista, ma da allora non ha scritto più nulla. Con la fidanzata decide di trascorrere una vacanza serena all'Isola del Giglio. Ma nei tre giorni di permanenza in un lussuoso albergo, in cui si illudeva di ritrovare la pace, Nicolas si renderà conto di come la sua vita e il suo avvenire gli stiano sfuggendo di mano. Tra clienti maleducati, discussioni con l'editore, pettegolezzi editoriali che debordano su Facebook, Nicolas fatica a recuperare l'ispirazione per il nuovo romanzo tanto atteso e dispera di riuscire ad amare veramente.
Nota: Oddio un altro libro francese! Cosa mi sta succedendo? Va be' questa volta ho una giustificazione, ho già letto un romanzo di Tatiana de Rosnay (La Chiave di Sarah) e non mi è affatto dispiaciuto.



E anche per questa volta è tutto!
Nella mia wish list sono finiti La Ragazza nella Buca 
 e Volevo Solo Averti Accanto. E nella vostra?

5 commenti:

radiolinablu ha detto...

Mi segno subito gli stessi due che hanno incuriosito te ma pure gli altri li terrò d'occhio all'uscita ^^

Giulia ha detto...

"volevo solo averti accanto" finisce subito in wishlist U_U adoro i libri a sfondo storico, poi se lo sfondo è quello del nazismo ancora meglio :D

Lady Debora ha detto...

Dritti in wish: Il bambino che inventò le stelle, Volevo solo averti accanto e La ragazza nella buca.. O.O e ora vado a chiedere un mutuo XD

Anonimo ha detto...

Hai già addobbato? Voglia di Natale?

Ci sono dei libri interessanti, tra quelli proposti, il primo è quello che mi incuriosisce di più!

Marta

Silvia Leggiamo ha detto...

@Marta
Di solito addobbo l'8 Dicembre, ma solo casa :P
E' che non ho la pazienza di cambiare la grafica al blog e una bella fila di lucine come quelle che attacco sul balcone mi è sembrata la soluzione migliore. Veloce e d'effetto xD

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...