11 dicembre 2013

Recensione, 7 il Numero Maledetto di Barnabas Miller e Jordan Orlando

Mai avrei associato alla copertina di questo libro la storia che racconta. Mai, mai, mai!
L'ho iniziato per caso, forte del fatto che fosse un romanzo auto conclusivo, ma alla fine mi ha conquistata per davvero. Un bel teen thriller, se amate il genere non fatevelo scappare!
P.S. Ho oscurato parte della trama a mio parere troppo spoilerosa.

7 Souls

| Newton Compton, 02/2012 | pag. 320 | € 9,90 |
Mary Shayne aveva desiderato che il suo diciassettesimo compleanno fosse speciale, un evento da ricordare, ma di certo non immaginava che si sarebbe svegliata nuda, nel letto di un negozio di mobili, con i postumi di una terribile e inspiegabile sbronza. E la giornata prosegue nel peggiore dei modi: a scuola nessuno sembra ricordare il suo compleanno, non le sue migliori amiche, Amy e Joon, né il suo ragazzo, Trick che, invece di farle gli auguri, la lascia. Con il trascorrere delle ore, Mary si convince sempre più che qualcuno ce l'abbia con lei, e i fatti le danno ragione, perché prima della fine della giornata viene uccisa a sangue freddo. Ma la morte non è che l'inizio di una nuova odissea. Mary, infatti, si ritrova intrappolata in uno strano limbo, costretta a rivivere il giorno della propria morte attraverso gli occhi delle sette persone che le erano più vicine, ognuna delle quali - scopre con sgomento - aveva più di una ragione per odiarla. Ma chi di loro l'ha uccisa? E perché? Per scoprirlo e cercare di cambiare ciò che è stato, Mary dovrà fare i conti con i dolorosi misteri e gli inconfessabili segreti che si nascondono sotto la patina dorata del suo mondo perfetto.

Voto:

Una storia paranoica, cattiva, quasi ai confini della realtà, un misto tra Mean Girls, The Skeleton Key e So Cos'Hai Fatto. Un libro da cui mi aspettavo tutto, tranne quello che vi ho trovato: tensione, spiritualità, vendetta, in quella che inizia come la più atipica delle commedie e termina con un colpo di scena degno di un grande thriller.

Mary Shayne si risveglia nuda nella vetrina di un negozio di arredamento e avvolta in una coperta fatta di ricordi sfumati e totali black out torna a casa pronta più che mai ad affrontare il giorno più bello dell'anno: quello del suo compleanno.
Disinteressata ai problemi famigliari, infastidita dalla depressione della madre, annoiata dalla sorella sempre intenta a studiare, per Mary quello che conta veramente è essere al centro del mondo. Lei è sempre vestita, pettinata e truccata in modo impeccabile, rigorosamente ritardataria come tutte le persone alla moda, e quella che emerge dalle pagine è una protagonista egoista, egocentrica, facilmente irritabile, capricciosa e incontentabile.
Alla domanda chi è la persona che odi di più? il nome di Mary sarebbe una risposta anche troppo scontata, eppure lei non se l'immagina nemmeno, persa nell'illusoria convinzione che tutti pendano dalle sue meravigliose labbra. Ma cosa si è disposti a fare per vendicarsi dell'indifferenza, delle prese in giro e dei tradimenti di una ragazza perennemente concentrata esclusivamente su se stessa?
» continua a leggere sul sito

Acquista su Amazon

(attualmente scontato del 35% a € 6,44)

Nota: I commenti rilasciati a questo post, saranno visibili anche nella pagina del sito dedicata alla recensione.

20 commenti:

Nico Donvito ha detto...

Se me lo accosti a The Skeleton Key (film che ho adorato) non posso far altro che leggerlo :) segnato e nn ho letto tutta la trama ;)

Alessia ha detto...

Dunque, questo libro aveva attirato la mia attenzione tipo un anno fa (se non ricordo male), poi era tornato nel dimenticatoio, ogni tanto mi ripassava davanti agli occhi, ma non ci davo più tanta attenzione.
Ma dopo la tua recensione posso assolutamente dire che torna con prepotenza nella wishlist e ci rimane fino a quando non lo compro *_*

serena ha detto...

Certo che se la metti così... è da leggere per forza! =P

Mr Ink ha detto...

L'ho letto l'anno scorso per caso. Alla fine, sono giunto alle tue stesse conclusioni: quattro stelle. Un bel ya a tinte forti!

Nelly ha detto...

Lo sto leggendo. Devo dire che per ora avvolte fatico a comprendere i pensieri di Mary. Però mi hanno detto che dopo diventa interessante. Lo spero

Silvia Leggiamo ha detto...

@Nico
Ottimo hai fatto benissimo a non leggerla!

@Alessia
Brava Alessia, visto che ti piacciono anche i thriller sono sicura che ti piacerà!

@Mr Ink
Sì ogni tanto ci vogliono le tinte forti, tutti i colori soft del young adult a volte vengono a noia :P

@Nelly
L'inizio è un po ' strano e ci sono delle parti quasi incomprensibili in cui i personaggi dicono o fanno cose assurde, ma poi tutto assume un senso. E' davvero bello vedere i pezzi del puzzle andare al loro posto.
Comprendere Mary comunque è quasi impossibile, ma non è un libro che punta sull'identificazione, prendi la protagonista per quello che è: una stronza. E non mollare, dopo le prime 150 pagine avrai la spiegazione a tanti tuoi "perché"

Silvia Leggiamo ha detto...

@Serena
Sì sì, nel suo genere un titolo validissimo!

Jerry ha detto...

Mi hai davvero incuriositaaaa!!! Me lo segno in wishlist, interessante e avvincente direi ^^ sono dei buoni presupposti da cui partire!

Giada ha detto...

Sembra davvero un bel libro *___*. Anch'io ho sempre rimandato la lettura perchè la copertina mi ha sempre ispirato poco. Peccato che conosca la trama. Non l'avessi letta mi ci sarei fiondata subito

Emy ha detto...

Sembra intrigante, soprattutto se accostato ai film citati (in questo momento sto girando un nuovo film nella mia testa basato sulla tua recensione). Segnato! :)

Silvia Leggiamo ha detto...

@Jerry
Ottimi presupposti, basta non farsi abbattere dalla prima parte che non ho trovato lenta, ma ti chiedi dove debba andare a parare. Poi capisci tutto e io adoro le storie a effetto puzzle!

@Giada
Sì... e se nont i avessi raccontato la fine xD

@Emy
x°D è uscito un bel film almeno? (ci devi mettere la bambolina vodoo, sai che ci tengo particolarmente)

Nelly ha detto...

@ Silvia: Meno male allora non sono la sola. Farò del mio meglio per non mollarlo e vedere come si conclude. Poi ti farò sapere cosa ne penso quando farò il post nel mio blog.

ღ..Ilaria..ღ ha detto...

Anche a me è piaciuto questo libro, anche se la prima parte è stata un po' dura da digerire, non riuscivo ad andare avanti. Superata questa però, è stata veramente una bella lettura!

Emy ha detto...

Beh...non sono Spielberg però me la cavo e quando avrò letto il libro diventerà proprio un bel film (modestamente) xD
La bambolina vodoo ci potrebbe stare, magari potrei inserire il personaggio di una sadica blogger che minaccia e tortura i suoi lettori praticando questa oscura arte...fino a quando gli stessi lettori trovano il modo di ribellarsi e vendicarsi durante una scena molto splatter (chissà da dove mi è arrivata l'ispirazione...) ;D

Silvia Leggiamo ha detto...

@Nelly
Sì fammi sapere che sono curiosa!

@Ilaria
Sono d'accordo, la seconda parte è sicuramente migliore della prima, che comunque non mi è dispiaciuta.

@Emy
Emh... sì, bel film, ma forse non lo sai... qui vige la legge del vecchio far west.
Non si spara sul pianista. Non si spara sulla blogger. Ergo la blogger resta viva (sempre e comunque), si sposa con il più figo del cast e diventa ricca e famosa leggendo libri e postando cazzate **

Emy ha detto...

Ops...purtroppo la scena è già stata girata e la blogger è rimasta stecchita, ma se vuoi posso organizzarmi per un ritorno in stile zombie xD

Silvia Leggiamo ha detto...

O__O mi hai fatta fuori? Così? Senza pietà? Girerò il seguito prima che ti organizzi, e giustizia sarà fatta!

Emy ha detto...

Ma no, dai...non prenderla sul personale, in fondo quella blogger non sei tu, ma solo un personaggio LEGGERMENTE ispirato a te^^. *si prepara a partire per una destinazione ignota*

la fenice ha detto...

Ho questo libro in versione ebook ma non ho mai voluto leggerlo.. se devo dirti la verità, temevo fosse la solita lettura teen poco convincente. Però la tua recensione mi ha fatto cambiare idea;) quindi grazie!

daydream ha detto...

Stavo giusto pensando "dovrei rileggere la trama perché non la ricordo bene..." meglio non farlo a questo punto :P
Beh che dire, questo libro mi aveva incuriosita tempo fa, ora con la tua review la mia curiosità sotterrata si è fatta viva :3
Se ne avrò l'occasione gli darò una possibilità di sicuro :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...