14 settembre 2016

Io e le Saghe Young Adult #2

Durante l'estate mi sono accorta che uno dei post più cliccati tra Luglio e Agosto, è stato "Io e le Saghe Young Adult" dove vi facevo il mio personalissimo punto della situazione. Be', ho pensato di aggiornarvi, anche se ultimamente ho letto molti meno titoli di questo genere... ma pazienza, come dico sempre, ogni pretesto è buono per fare quattro chiacchiere tra amici :) 

Serie che probabilmente non terminerò

 

Forever di Amy Angel (recensione). Questo libro è in forse. Se la Newton si da una mossa c'è il rischio che legga anche il seguito, perché la trama del primo è così lineare e semplice che me la ricordo quasi alla perfezione, in caso contrario ciao ciao.
Se ricordate quanto dissi a riguardo, questo romanzo ha un grosso difetto (e tante mancanze): è cortissimo. Così breve che non fai in tempo a prenderlo in mano che devi già posarlo. Autrici... esistono anche i romanzi stand alone, lo sapete?

Serie che non avrei terminato nemmeno con il seguito sotto mano

 

Rebel di Alwyn Hamilton (recensione) finisce nell'oblio, perché non è proprio il mio genere: troppo fantasy. Inizia bene, ma poi c'è un casino tale che mi sono persa e mai più ritrovata. Mamma mia... il solo pensiero mi fa venire mal di testa.
La Fabbrica delle Meraviglie (recensione) invece aveva del potenziale, ma la penna di Sharon Cameron l'ho trovata davvero moto acerba, quindo no, anche in questo caso è un bel ciaone!

Serie che ho terminato

  
Amazon: LegendProdigyChampion 

La serie di Marie Lu (recensioni qui, qui e qui) l'ho terminata soprattutto grazie alla Piemme che l'ha pubblicata in breve tempo, altrimenti anche questa sarebbe finita nel dimenticatoio. Non la considero una trilogia perfetta, ma è davvero originale e soprattutto ogni romanzo finisce con un cliffhanger pazzesco. L'epilogo di Champion poi, è uno dei miei preferiti: malinconico, struggente... solo vagamente happy. Si sente che l'autrice ha l'oriente nel dna, perché in occidente i personaggi o crepano o vivono felici e contenti per l'eternità (e oltre). Le vie di mezzo raramente sono contemplate.

  

La trilogia di Shatter Me (recensioni qui e qui), in ristampa quest'anno per la Rizzoli (miracolo!), l'ho terminata grazie a un gruppo amatoriale di volonterose fanciulle che si sono fatte un gran mazzo e hanno tradotto i due libri inediti: Unravel Me e Ignite Me. Sono state più veloci loro della casa editrice e non aggiungo altro...
A me come serie è piaciuta, ma non aspettatevi un mondo realmente distopico. L'autrice ha più volte dichiarato che la realtà da lei immaginata e tutto il corollario di personaggi, fosse una sorta di pretesto per parlare di crescita e affermazione, infatti conosciamo Juliette in un momento delicatissimo della sua vita, fatto di solitudine, emarginazione e fragilità e la lasciamo che è una vera guerriera.
Poi c'è lo stile della Mafi (pomposo, ricco di metafore, ossimori, paradossi e chi più ne ha più ne metta) che lo si ama o lo si odia. A me ha rimescolato un po' le budella, mia ha - come si suol dire - fregato in pieno!

Serie che avrei voluto finire, ma...

 

Credo di non avere giustificazioni. The Program è in stand-by per colpa mia... o della Young, non so... (ma sì, facciamo che è colpa sua e alleggeriamoci la coscienza :) )
Comunque qui c'è la mia recensione, come saprete il romanzo mi è piaciuto moltissimo, ma il seguito mi ha mandato in blocco. L'ho iniziato più volte, e più volte l'ho abbandonato. Una noia che non vi dico. Mentre in the Program succedeva di tutto in the Treatment non succede niente, almeno per le prime cento pagine. Purtroppo sono in una fase di grande impazienza letteraria, voglio tutto e subito e se non posso averlo, allora rimando. Arriveranno tempi migliori. Suzanne, perdonami (anche se dovrei essere io a farlo, visto che hai rovinato una delle serie su cui puntavo di più! :\ )

E voi? Come siete messi in ambito saghe?
Andate via lisci come l'olio o la situazione è disperata?

7 commenti:

Martina Tafuri ha detto...

Ciao!Ho trovato l tuo blog e ti ho lasciato il follow!
Mi piace il modo in cui lo gestisci!
Yi lascio il link del mio blog, se ti va, passa!
http://ilrumore-dellepagine.blogspot.it
A presto! <3

Dreaming Fantasy ha detto...

Ciao! :3 io di serie da terminare ne ho una lista infinita, ormai ho perso le speranze ._.
Dei libri citati, ho adorato la trilogia Legend e concordo sul finale di Champion!
Rebel ancora devo leggerlo, mentre la fabbrica delle meraviglie mi è piaciuto tanto e devo procurarmi il secondo! I libri della Mafi li adoro, sto leggendo il terzo in lingua!

Dreaming Fantasy ha detto...

Ah dimenticavo! Anche The program l'ho sullo scaffale, ancora da leggere...
Mentre Forever letto e boh.. Un po' banale e semplice, non leggerò il seguito!

Alice Land ha detto...

Che dire che non sai già? Forever non mi è dispiaciuto affatto, anche se hai ragione, succede troppo poco e la protagonista è stordita forte. Io leggerò il seguito sicuramente (Newton permettendo).
Rebel è sul reader ma non ho fretta di leggerlo, mentre La fabbrica delle meraviglie non mi ispira e credo non lo leggerò mai.
Per la serie della Lu devo cospargermi il capo di cenere. Legend mi era piaciuto, ma non fino in fondo, qualcosa non mi ha convinta. Boh. La dimostrazione è che ho iniziato il terzo convinta di aver letto il secondo e invece non era vero. Risultato? Ho iniziato il secondo e poi interrotto. Prima o poi la finirò, ma non ho idea di quando.
Shatter me invece l'ho scoperto quest'anno. Ci giravo intorno da un pezzo, ma sapere che era una serie interrotta smorzava tutti i miei ardori. Poi ho voluto dare fiducia alla CE e quando hanno annunciato la riedizione l'ho letto. Mi è piaciuto, soprattutto lo stile della Mafi, che trovo fantastico. Un po' meno in contenuti, che sono un po' troppo ricchi di ormoni adolescenziali (e per dirlo io!!! XD)
Sul seguito di The programm stendiamo un velo pietoso. Per me esiste solo il primo volume, che mi è piaciuto molto. Il secondo non esiste. Che vada in pace.
E poi niente, io ti ri-consiglio Wolf, anche se forse è meglio non avere fretta e aspettare la pubblicazione del secondo volume, almeno non rimani lì con il cero in mano come me.
Ho iniziato Flawed della Ahern e per ora è carino, ma nulla di spaziale, ti terrò aggiornata.
Ah! E poi se vuoi una serie distopica italiana davvero intrigante ti consiglio la serie di Lilac di Alessia Esse.
(Della serie, ti prendo in parola quando dici facciamo quattro chiacchiere! Aahahahaha!)

Silvia Leggiamo ha detto...

ahahaha, e fai bene a prendermi in parola, i blog e le amiche virtuali servono a questo, no?!
A me della Lu non ha convinto lo stile, ma la storia sì, e questo mi limita parecchio, infatti la nuova serie non penso di iniziarla.
La Mafi mi ha fatto fessa! Sì, un po' (molto) adolescenziale, ma quella finta distopia aiuta un po', e poi che sia arrivata ad amare Warner fa dell'autrice una specie di strega! Brava lei.
Con Wolf ritento... sarò più fortunata?! Bah. Ultimamente mica tanto u.u

Giusy P. ha detto...

E io pensavo di essere l'unica a non aver apprezzato Rebel! Inizia in maniera fantastica e poi..boh, si va perdendo. Non so se sia stata colpa del blocco però! Forse darò una lettura mooolto veloce prima che esca l'altro volume, per vedere se effettivamente sia stata colpa del blocco o della storia in sé, in tal caso bye bye!
Della trilogia di Marie Lu ho letto i primi due. Non ho potuto iniziare il terzo perché purtroppo dopo tanto tempo la trama dei primi due volumi me la ricordo vagamente..per questo vorrei prima prendere le graphic novel per fare un ripasso veloce!
Per la trilogia di Shatter me la penso come te. Chissenefrega se il mondo distopico non è un granché, ma io ho adorato la storia di Juliette. E Warner. Ho decisamente adorato Warner (*occhi a cuoricino*).

Silvia Leggiamo ha detto...

@Giusy
Esatto, l'inizio di Rebel è WOW, poi è WHAT?! XD
Uhh, le graphic novel di Legend le voglio pure io, ma aspetto che escano tutte, non vorrei restare a bocca asciutta!
Per Shatter Me cosa vuoi che ti dica, all'inizio minacciavo mentalmente l'autrice di non fare scherzi con Adam, poi mi sono convertita al team Warner senza rimpianti e senza voltarmi indietro. Adam è stato storia nel giro di un attimo xD

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...