24 aprile 2013

Trame Riciclate # 2

Vi è mai capitato di leggere un libro e pensare "ma questa cosa dove l'ho già sentita?" Bene, su questa rubrica forse lo scoprirete.
Ma attenzione! Qui si faranno considerazioni il più oggettive possibili sul riciclo delle trame, riciclo anche involontario ovviamente, in quanto a volte uno ha un'idea... ma qualcun altro l'ha già avuta prima! 

Avrei voluto pubblicare questo post a fine settimana, ma le due recensioni che volevo mettere oggi e domani mi sa che slitteranno tra domani e venerdì, quindi ho dovuto fare un'inversione di programma!
Quello di oggi sarà un confronto tra due libri. Ho finito da poco Ancora Viva di Carlene Thompson e come ho già detto nella recensione la trama mi ha ricordato Quella Calda Estate di Nora Roberts.
Vediamo quindi di entrare un po' di più nel dettaglio ^^
Dopo sedici anni non è la stessa Tory Bodeen quella che torna a Progress, nel South Carolina. È diventata un'abile donna d'affari, ma non ha dimenticato la terribile esperienza che le ha cambiato la vita. Aveva solo otto anni quando Hope, l'amica del cuore, venne violentata e uccisa e Tory, che possiede il dono della chiaroveggenza, è determinata a liberarsi dalle visioni ossessive che la inseguono e a scoprire l'indentità dell'assassino. Tanto più che Progress appare destinata a non trovare la tranquillità: i delitti non sono ancora finiti e l'assassino circola indisturbato.
Dov'è sparita Zoey quella lontana, strana sera dell'appuntamento al lago con un misterioso innamorato? Cosa c'è dietro la sparizione di altre ragazze di Black Willow in circostanze mai chiarite? E come mai Chyna Greer, ora che son passati tanti anni, quando torna in paese per sistemare le cose in famiglia dopo la morte della mamma, continua a sentire la voce di Zoey, un tempo sua amica per la pelle, che implora aiuto? Impossibile che si tratti solo di un'allucinazione. Chyna, che è un bravissimo medico e possiede il dono di vedere e sentire cose che gli altri non percepiscono, decide di andare sino in fondo. Ma non è certo facile per lei e per Michelle, cane sensibile e intelligente, reggere il clima sempre più angosciante che stringe in una morsa Black Willow. Specialmente ora che un'altra ragazza è sparita, e più di una persona comincia a sospettare di Chyna.
S i m i l i t u d i n i

pubblicato nel 2000


pubblicato nel 2007

- Hope e Tory sono amiche inseparabili, sorelle di sangue, e non perdono occasione per incontrarsi anche a insaputa delle rispettive famiglie. Una sera però Hope sparirà. 

- Chyna e Zoey sono amiche inseparabili, sorelle di sangue e una sera escono di nascosto per fare in modo che Zoey possa salutare il suo amore estivo. La ragazza però sparirà...
- Dopo anni Tory si è rifatta una vita in un'altra città. - Chyna ha lasciato il paese natio per cambiare radicalmente vita.
- Tory decide di tornare a Progress per affrontare i fantasmi del suo passato. - Chyna torna a Black Willows in seguito alla morte improvvisa della madre.
- Tory ha dei poteri extrasensoriali. Vive sulla sua pelle le emozioni degli altri, ha visioni e premonizioni. - Chyna ha dei poteri extrasensoriali. Vive sulla sua pelle le emozioni degli altri, ha visioni e premonizioni.
- In seguito a delle rivelazioni fatte dalla stessa protagonista (grazie al suo sesto senso) il paese accuserà Tory della morte di Hope. - In seguito a delle rivelazioni fatte dalla stessa protagonista (grazie al suo sesto senso) il paese accuserà Chyna della scomparsa di Zoey e di altre ragazze.
- Tory s'innamora di Cade, ma degli indizi la faranno sospettare anche di lui. - Chyna s'innamora di Scott, ma degli indizi la faranno sospettare anche di lui.

E qui mi fermo, anche perché Quella Calda Estate l'ho letto 7 o 8  anni fa e non me lo ricordo nei particolari. Ovviamente i due libri si differenziano in tante altre cose, soprattutto perché quello della Roberts di giallo avrà un 20%, quello della Thompson un 90% e se proprio devo dire quale dei due è il migliore, be' vince senza dubbio Ancora Viva!
Alla prossima!

13 commenti:

Elisa ha detto...

Questa rubrica mi piace un sacco!

Purtroppo si ha spesso la sensazione di deja-vù leggendo dei libri... però cavolo, le similitudini che hai elencato tra questi due libri fanno impressione!

Silvia Leggiamo ha detto...

Ma in effetti lo "stampino" è quello, e mi sono fermata per motivi di memoria alle similitudini macroscopiche, ma anche la narrazione e lo stile non si differenziano troppo. La Thompson del passato faceva scelte più coraggiose, mi pare che si sia ammorbidita ^^

Nico Donvito ha detto...

Per fortuna non ho letto Quella calda estate...Ancora viva diciamo è carino, il "killer" era abbastanza intuibile secondo me, ma ha delle buone atmosfere e personaggi ben caratterizzati.
Tuttavia non credo sarà uno dei miei romanzi preferiti di quest'anno

daydream ha detto...

o.O oddio le similitudine sono un sacco e mi sembrano davvero assurde XD

Seleny Luna ha detto...

incredibile hanno un sacco di similitudini.....io non ho letto nessuno dei due libri...

Silvia Leggiamo ha detto...

@Nico
Sì esatto è "carino", e il killer intuibile, anzi speravo proprio che non fosse lui perchè era un po' troppo sospettabile :P

@daydream
vero?! xD

@Seleny
Sono entrambi carini, però la Roberts ha scritto di meglio, la Thompson pure.
Però nonostante le similitudini consiglio il primo a chi ama il romance, il secondo a chi preferisce il giallo ^^

valeottantadue ha detto...

ormai essere del tutto originali è dura...mi ha colpito moltissimo questa rubrica. L'altra l'ho persa nella sett che ero senza connessione:(

Silvia Leggiamo ha detto...

@Vale
Serve un post "come vivere una settimana senza connessione" O_O

Mr Ink ha detto...

Continuo ad adorare questa rubrica! Mamma mia, le analogie tra questi due libri sono una marea! "Ancora viva" mi è arrivato giusto ieri... per fortuna non ho letto quello della Roberts, eh ;)

Bulma ha detto...

E' un'idea simpatica è curiosa questa che hai avuto, di confrontare le trame di libri diversi... Certo, è un discorso da fare con delicatezza e, come hai detto, oggettività.

Phoebes ha detto...

In effetti dalla trama riportata qui il secondo mi ispira di più... però, cavoli, le similitudini sono davvero tante!!

Elena ha detto...

Adoro questa rubrica!
Le similitudini tra i due sono tantissime .-.

Silvia Leggiamo ha detto...

@Bulma
Sì infatti. Io voglio solo accendere una curiosità, poi, come in questo caso, nonostante le similitudini, i libri sono entrambi apprezzabili, anche se li consiglierei a due target di lettori diversi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...