13 luglio 2013

Weekly Recap # 72

Weekly Recap nasce dalla voglia di non parlare solo delle mie new entry libresche, ma anche di altre piccole curiosità settimanali. Libri che ho adocchiato, un estratto che mi ha particolarmente colpito, un film che ho visto, e così via. Un po' come fanno alcuni blog con la rubrica Clock Rewinders on a Book Binge [X - X]. Ma tutto senza regole. Un po' alla cavolo insomma.Sostituisce In My Mailbox.

New Entry

Habemus ordinem Libraccium. Ecchecacchio era pure ora.


Ho comprato due libri che avevo già letto ma che ci tenevo ad avere. Il Cacciatore di Aquiloni l'avevo letto prendendolo in prestito da una mia amica, La Donna dei Fiori di Carta prendendolo in prestito dalla biblioteca. E già che c'ero ho fatto le cose in grande acquistando (usato, ma come nuovo, peccato che puzzasse un po', ma adesso l'olezzo sta passando   ) la versione illustrata del libro di Hosseini. Bellissima.
Poi due libri che voglio leggere a breve. Il College delle Brave Ragazze della Newman e Ricordati di Me della Pearse.

Le Mie Letture

Carini entrambi, anche se tra i due ho preferito Il Confine di Un Attimo. Va be'... questa serie della Kleypas lo sanno anche i sassi che non è all'altezza dei Travis (libri 1, 2 e 3), ma Sogni sull'Acqua si legge in un batter d'occhio... ho la recensione quasi pronta, lunedì la pubblico, o domani forse.
Il Confine di un Attimo lo consiglio invece a tutte le amanti delle storie super passionali! Era da tanto che non leggevo fino a tardi di sera, ma ero arrivata al momento di svolta e non potevo più fermarmi!

Cosa mi sono vista
Provo un insano (?) piacere a guardare -anche 100 volte- i film che hanno segnato la mia gioventù. E poi come una vecchia rintronata mi ritrovo anche a dire "non li fanno più i film di una volta". A direi il vero non è così, ne fanno anche di migliori, sono gli occhi con cui si guardano i film a 15, 16 anni che erano diversi, ma fortunatamente riesco ancora a vedere il mondo attraverso le mie lenti a contatto rosa e ne vado tanto fiera :)
Premessa a parte, ho visto Salto nel Buio. Cioè... come si fa a non amare Salto nel Buio? Con la deliziosa Meg Ryan ancora vergine di botulino, con quel figo di Dennis Quaid ancora giovane, con quello scemo di Martin Short e con una delle trame più folli e originali che abbiano mai sceneggiato. Avevo 7 anni quando andai a vederlo al cinema con mamma e papà e ricordo che a quei tempi a Gardaland c'era Eva e tu potevi entrare dentro il suo corpo... ecco io  volli andare a Gardaland solo grazie a Salto nel Buio, rendetevene conto. Solo per provare l'emozione di gironzolare tra i vari fluidi corporei (e detta così fa un po' schifo), vicino a cuore e polmoni, immersa nei globuli rossi, e non per imitare Siamo fatti così (il cartone), macchè, io già a 7 anni m'immaginavo su una navetta con Dennis. Giovane sì, scema no Non che col tempo comunque sia cambiata... quando ho letto il Cavaliere d'Inverno volevo andare in Russia per incontrare Alexander...


E la vostra settimana com'è stata?
Alla prossima ^^

21 commenti:

valeottantadue ha detto...

sai che ancora, nonostante la fama raggiunta, non ho letto il cacciatore d'aquiloni? dovrei?

Silvia Leggiamo ha detto...

Dovresti eccome, soprattutto Mille Splendidi Soli che è stupendo. Sono belli entrambi, il primo è più incentrato sull'amicizia, il secondo più sulle donne e la forza incredibile che le fa stare in piedi.

Mr Ink ha detto...

Eccomi qui :) Delle tue new entries, ho letto tre libri su quattro: La donna dei fiori di carta (Ma quanto è bravo Donato?!), Il college delle brave ragazze (Formidabile. Violento. Capace di tenerti in bilico fino all'ultimissima pagina), Il cacciatore di aquiloni (Bello, ma ho preferito il secondo di Hosseini). Che carino Salto nel buio :) Io ho finito A chi vuoi bene e mi è davvero piaciuto. Molto brava la Gardner!

Silvia Leggiamo ha detto...

@Mr Ink
Anch'io voglio leggere A Chi Vuoi Bene della Gardner, mi piace proprio come scrive e come orchestra le sue storie.
Il College non so se iniziarlo subito o portarlo in vacanza... che dilemma!

Sery-amente ha detto...

Il libro della Newman è qualcosa di WOW!! Devo assolutamente leggere l'altro suo.. Continuo a rimandare perché ha fatto un esordio coi fiocchi e temo la delusione XD

Silvia Leggiamo ha detto...

@Sere non per abbatterti, ma a me hanno consigliato il primo dicendomi di lasciar perdere il secondo perchè mi avrebbe delusa. Intanto io parto con il migliore, poi staremo a vedere xD

Sery-amente ha detto...

Immaginavo!! Allora non è solo una mia paura/fissa..
Mi sa che rimango fedele al College e all'idea che mi sono fatta dell'autrice, allora!! :))

Fai benissimo, io avrei fatto la stessa cosa (se mi fossi trovata con entrambi i libri pubblicati, intendo: io il college l'ho letto appena uscito!! :D)

Nico Donvito ha detto...

Anch'io letto Carrisi e Il college delle brave ragazze...entrambi molto belli :)

Mr Ink ha detto...

Il secondo della Newman è brutto, brutto, brutto!

radiolinablu ha detto...

"Il college delle brave ragazze" mi intriga da una vita! Il titolo promette molto bene e se dite tutti che è bello allora devo averlo!

Come ti capisco, il mio ultimo ordine dal Libraccio è stato un parto, la prossima volta lo faccio partire solo se so che posso aspettare un mese buono senza sclerare. Tremendi da questo punto di vista ^^

Lara ha detto...

io ho letto mille splendidi soli, il cacciatori di aquiloni lo devo fregare a mio fratello =) il college delle brave ragazze l'ho già sentito ma non mi ricordo di cosa parla, vorrà dire che leggerò la tua recensione!

Lucrezia ha detto...

il college delle brave ragazze ce l'ho da un po' in libreria....
mi ispira un sacco il confine di un attimo :)

Anonimo ha detto...

E chi non vuole andare a San Pietroburgo dopo aver letto quel libro? Sono 3 anni che lo dico...purtroppo la realtà quotidiana non mi fa spiccare il volo. Le mie mete sarebbero: il Campo di Marte, Peterhof, la cattedrale di San Isacco e ovviamente il Quinto soviet,dovrebbe ancora esserci, la Neva, il Ladoga...le notti bianche! Se poi esiste davvero un Alexander lo voglio pure io!

p.s. ho letto I sogni di Red. Anzi, l'ho divorato! Grazie per questo Blog altrimenti mi sarei persa un libro bellissimo, che mi ha stregato dalle prime pagine, che non riuscivo a mollare, che mi ha fatto spuntare le lacrime...insomma un libro con l'eco.

Marta

Silvia Leggiamo ha detto...

Marta, ma infatti, come si fa a non voler andare a visitare tutti i posti del Cavaliere d'Inverno?! Se Tatiana e Alexander fossero andati al supermercato pure quello vorrei visitare xD
Per quanto riguarda I Sogni di Red sono strafelicissima che ti sia piaciuto, io ancora oggi se lo apro e leggo l'ultima frase mi emoziono...

Betta ha detto...

Silvia anch'io ho recuperato un paio di libri della Spindler, Gloria e Farfalle, sono state due letture stupende, oddio se penso che ci possono essere libri così belli e così sconosciuti mi sento male, grazie mille!!!

Emy ha detto...

Con tutto questo amore per Donato Carrisi mi avete messo la pulce nell'orecchio :)
Domani arriva il tanto atteso ordine on-line che comprende anche Il confine di un attimo. Sogni sull'acqua ce l'ho nella pila dei libri da leggere, ma al momento mi sto dedicando ad un po' di vecchie uscite.
Ho letto Cuore di guerriero, concludendo la trilogia della Lindsey. Carino, ma ho preferito i libri precedenti.
Sto finendo di leggere Giovani, carine e bugiarde di Sara Shepard. Razionalmente penso che non sia niente di speciale, eppure mi risulta difficile interrompere la lettura. E poi DEVO sapere se Alison è ancora viva, ma ho il sospetto che non troverò risposta in questo primo libro della serie (parafrasando una tua frase...non li fanno più i nostri cari libri autoconclusivi di una volta).
Salto nel buio l'ho visto da piccola e da quel che ricordo mi è piaciuto. Se ne avrò l'occasione lo rivedrò volentieri.
Ho rivisto con piacere un paio di film con Michael J. Fox, Il segreto del mio successo e Doc Hollywood, e ho visto l'ultima puntata dello sceneggiato Ragione e Sentimento, che mi è piaciuto più della trasposizione di Ang Lee.
Ciao :)

Silvia Leggiamo ha detto...

Ciao Emy,
e cavati sta pulce e leggi Donato! :P
La serie della Shepard non l'ho mai presa in considerazione, c'è anche in TV vero? Mai vista cmq...
Io quando li trasmettono non mi perdo nemmeno tutti i Ritorno al Futuro! xD
Dovrò recuperare Ragione e Sentimento, sono troppo curiosa!

Emy ha detto...

Ho iniziato la serie della Shepard perchè Giovani, carine e bugiarde l'ho ricevuto in dono, altrimenti non so se l'avrei presa in considerazione. Sì, dai libri hanno tratto il telefilm Pretty Little Liars, ma non l'ho ancora visto perchè preferisco prima leggere il cartaceo e poi vedere come rende su video (e poi criticare le differenze :P).
I Ritorno al Futuro sono assolutamente imperdibili! XD
È davvero un peccato che la tua antenna non prenda La Effe :( Penso che prima o poi gli sceneggiati trasmessi saranno (se non lo sono già) accessibili in rete, e magari usciranno in Dvd.
Da quale libro di Donato mi consigli di iniziare?

Silvia Leggiamo ha detto...

Ma non capisco perchè queste serie tv non le passano su reti *normali*... va be', come dici tu sicuramente usciranno i dvd ^^
Se vuoi leggere Donato o La Donna dei Fiori di Carta (che è corto e "particolare", ma molto suggestivo) o Il Suggeritore (che è thriller 100% e ti manda dritta dritta in terapia!)

Emy ha detto...

Grazie per i consigli, per l'occasione rispolvererò la tessera della biblioteca :)

Silvia Leggiamo ha detto...

@Emy
Brava! La mia tessera è lucida e brillante :P

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...