5 ottobre 2013

Le Uscite di Settembre 2013

Cavolo questo mese sono in ritardo! Mi ispirava tutto e niente, ma forse più tutto, quindi come al solito vi lascio con il mio chilometrico post ^^

G u a n d a

 
| Fiori nelle Tenebre di Aharon Appelfeld | pag. 302 | € 20,00 |
La guerra è in corso quando Hugo compie undici anni e il ghetto della città ucraina in cui vive insieme alla madre è diventato un luogo ancora più insicuro. Dalla finestra dell'appartamento dove è rimasto solo con lei - il padre è stato spedito in un campo di lavoro - assiste alle deportazioni di uomini, donne, ragazzini come lui. Osserva quello che gli accade intorno, senza trovare un senso, e impara a non chiedere, ma ad ascoltare il silenzio tra le parole. E sarà proprio questa durissima educazione a permettergli di sopravvivere nell'unico rifugio che la madre, per disperazione, è riuscita a procurargli: lo sgabuzzino di un bordello, dove a occuparsi di lui è una prostituta, Mariana. Nascosto dietro la porta, in perenne attesa che si apra e arrivino un po' di cibo e di calore umano, Hugo sente quello che un ragazzino non dovrebbe sentire. Ma nelle tenebre giorno dopo giorno si fa largo la luce di Mariana, radiosa pur nelle sue intemperanze e nelle sue improvvise tristezze, focosa, seduttiva, profumata, irresistibilmente bella. Una magnifica, tragica creatura che gli insegna non soltanto i segreti del corpo e i turbamenti dell'amore, ma che cosa significa essere, fino in fondo e nel modo più importante, un uomo.
Dal 12 Settembre 2013.

S o n z o g n o

  
| La doppia vita dei coniugi Horn di Anne Lise Marstrand-JØrgensen | pag. 541 | € 19,50 |
Danimarca, 1959. Alice e Eric Horn, con una figlia di un anno e un'altra in arrivo, si sono appena trasferiti in una villetta con giardino nell'elegante Quartiere delle Farfalle, alla periferia di Copenaghen. Grazie al nuovo lavoro di Eric, Alice farà la mamma a tempo pieno, rinunciando alla sua carriera di infermiera. Ma l'incontro con un vecchio compagno di università, un intellettuale hippie che vive in una comune e si fa chiamare Sufi, accenderà l'interesse di Eric per le nuove idee di emancipazione sessuale. Cercherà allora di coinvolgere Alice in un progetto di coppia dove tutto è lecito e non esiste infedeltà, a condizione che marito e moglie stringano un patto di sincerità reciproca. Quello che conta è soltanto la sintonia delle anime. Un programma pericoloso, che finirà per svelare lati della loro esistenza che forse avrebbero preferito ignorare.
Dal 4 Settembre 2013.
Nota: mi è venuta voglia di leggere un libro sugli anni '60.


N o r d

 
| Novemila Giorni e una Sola Notte di Jessica Brockmole | pag. 334 | € 16,00 |
"Cara figlia mia, tu non hai segreti, ma io ti ho tenuto nascosta una parte di me. Quella parte si è messa a raschiare il muro della sua prigione. E, nel momento in cui tu sei corsa a incontrare il tuo Paul, ha cominciato a urlare di lasciarla uscire. Avrei dovuto insegnarti come indurire il cuore; avrei dovuto dirti che una lettera non e mai soltanto una lettera. Le parole scritte su una pagina possono segnare l'anima. Se tu solo sapessi..." E invece Margaret non sa. Non sa perché Elspeth, sua madre, si sia sempre rifiutata di rispondere a qualsiasi domanda sul suo passato. Eppure adesso quel passato ha preso la forma di una lettera ingiallita, l'unica che Elspeth ha lasciato alla figlia prima di andarsene da casa improvvisamente. Una lettera che è l'appassionata dichiarazione d'amore di uno studente americano, David, a una donna di nome Sue. Una lettera che diventa, per Margaret, una sfida e una speranza: attraverso di essa, riuscirà a svelare i segreti della vita di sua madre e a ritrovarla? Come fili invisibili, tirati dalla mano del tempo, le parole di David conducono Margaret sulla selvaggia isola di Skye, nell'umile casa di una giovane poetessa che, venticinque anni prima, aveva deciso di rispondere alla lettera di un ammiratore, dando inizio a una corrispondenza tanto fitta quanto sorprendente. La portano a scoprire una donna ostinata, che ha sempre nutrito la fiamma della sua passione, che non ha mai permesso all'odio di spegnerla.
Dal 19 Settembre 2013.
Nota: Di questo romanzo se ne sta parlando tanto, e sto leggendo tutte recensioni positive, eppure non riesco a lasciarmi andare. Ho paura che non racconti l'amore per come l'intendo io. Da queste storie pretendo emozioni e lacrime e spesso trovo sentimenti troppo trattenuti. Poi è narrato in forma epistolare... oddio come sono indecisa! Aiuto!!!

 D e l o s  B o o k s

 
| Incidente a Shakespeare di Charlaine Harris | pag 240 | € 14,90 |
- serie Harper Collins #1 -
Lily Bard non è una delicata magnolia, è una dura e diretta donna del Sud… una minuta dinamo dedita al bodybuilding e al karate che è venuta a Shakespeare, Arkansas, per ricominciare da zero con la propria vita dopo una serie di eventi. Quando entra nella palestra, una mattina sul presto, per allenarsi e trova Del Packard con la gola schiacciata da un bilanciere, Lily non crede neppure per un secondo che si sia trattato di un incidente. Lily è una nuova arrivata a Shakespeare, ma come donna delle pulizie è al corrente di molti segreti che la maggior parte dei forestieri non apprenderebbe mai.
Quando un avvenente sconosciuto comincia ad apparire sulla scena di una serie di eventi sempre più bizzarri, Lily comincia a sospettare che quell’uomo possa essere qualcosa di più di uno spettatore innocente. Il che è un vero peccato, perché riesce a destare in lei un desiderio che non ha più provato da tempo. Lily Bard è una donna complessa, che incarna molte delle contraddizioni del Sud moderno: il suo lato oscuro insieme al suo fascino.
Dal 25 Settembre 2013.
Nota: credo di essere una delle poche a non aver seguito la saga di Sookie nè in tv, nè sui libri, quindi non ho nemmeno idea di come scriva la Harris. Però questa serie condita di mistero mica sembra male...

 N e r i  P o z z a

 
| La Collina delle Farfalle di Barbara Kingsolver | pag. 448 | € 18,00 |
Nella terra dei Turnbow - un pascolo, un laghetto e un'amena fattoria ai piedi degli Appalachi meridionali - il cielo di novembre sembra un manto sbiadito quando Dellarobia si avventura da sola su per la collina dove il bosco è più fitto. Indossa stivaletti rossi coi tacchi, inadatti al sentiero fangoso, una giacca di camoscio che le ha prestato la sua migliore amica e una sciarpa di ciniglia. Dopo aver affidato i bambini alla suocera, è rientrata in casa per lasciarvi gli occhiali e passarsi l'eyeliner, prima di svignarsela dalla porta sul retro, pronta a gettare alle ortiche la propria reputazione. "Dellarobia è venuta male. Come un vestito fallato", ha sentito una volta dire a sua suocera. In città rincareranno sicuramente la dose: la donna di Cub Turnbow che dà un calcio alla propria vita, ai figli, alla famiglia per correre dietro a un ragazzo spiantato! Lassù, in cima alla collina, l'aspetta, infatti, il primo incontro clandestino con Jimmy. Ventidue anni, sei meno di lei, Jimmy vive ancora con la madre in un camper e passa i fine settimana facendo le cose che fanno i ragazzi a quell'età: birra e tiro al bersaglio. È imperdonabile prendersi una cotta per un tipo simile! Però in compagnia di quel ragazzo, Dellarobia si sente come un gioiello di inestimabile valore.
Dal 5 Settembre 2013.

M o n d a d o r i

 
| Io Non Sono Mara Dyer di Michelle Hodkin | 468 pagine | € 17,00 |
- serie Mara Dyer #2 -
Mara Dyer sa di avere commesso un omicidio. Jude voleva farle del male, e lei si è difesa, grazie al terribile potere che le permette di uccidere con la forza del pensiero. Ma ora Jude è tornato, e nessuno le crede mentre giura di averlo visto con i propri occhi.
Quel ragazzo dovrebbe essere morto, e Mara rischia di finire i suoi giorni nell'ospedale psichiatrico in cui è tenuta sotto osservazione. L'unica possibilità di salvezza è assecondare i medici e fingere di avere avuto un'allucinazione. Così la sera è libera di vedere Noah, l'unico che ancora crede in lei, l'unico capace di sfidare i suoi demoni e risvegliare i suoi sensi.
Ma i fatti inquietanti si moltiplicano e Mara rischia di impazzire sul serio: qualcuno entra in camera sua la notte per fotografarla nel sonno e riporta alla luce una bambola appartenuta alla nonna. Mara le dà fuoco, ma tra le sue ceneri trova un ciondolo identico a quello che Noah porta al collo...
Un paranormal thriller ad altissima tensione, nella tradizione di Christopher Pike e Stephen King.
Del primo volume Chi è Mara Dyer Cassandra Clare ha detto: «Ti inseguirà come un sogno. Ti trascinerà senza via di scampo.»
Dal 03 settembre 2013
Nota: "Mara, ma chi ca**o sei?!" e non ho più niente da dire... (recensione Chi è Mara Dyer)


 
| Cadavere squisito di Luigi Carletti | 276 pagine | € 15,90 | 
Nicola Maria Sadler, detto Niki, è un uomo di successo. A poco più di quarant'anni è ritenuto un mago della comunicazione e della pubblicità.
Colleghi e rivali lo ammirano. Lo considerano un genio. Lo invidiano.
Anche la vita privata va a gonfie vele. Da quando ha conosciuto Dora, una pittrice di dieci anni più giovane, bella e intensa. Come nessuna.
Dora e Niki sono stati travolti dalla passione, un amore carico di sensualità, desiderio, ma non immune al germe della gelosia. E Dora adesso è scomparsa. Se n'è andata, lasciando Niki da solo nella sua bellissima casa nel centro di Roma, tra piazza di Spagna e piazza del Popolo.
Il suo cuore è spezzato ma a devastarlo non è la semplice assenza di Dora. Niki non ricorda nulla di quello che è successo, non sa perché lei se n'è andata e quando. Cosa è accaduto di tanto orribile da essere cancellato dalla sua mente? Si può rimuovere un omicidio?
A partire da questa domanda, le ombre del passato tornano a oscurare la sua vita, apparentemente così scintillante e dorata. Niki si trova improvvisamente travolto dal dubbio e dal sospetto, braccato dai dilemmi della sua coscienza e dalle indagini di Costanza Loy, cronista d'assalto di un giornale online della capitale, e di Gennaro Falasco, un ispettore di polizia tanto dimesso quanto ostinato. Niki è indiziato di un doppio delitto: l'assassinio di Dora e quello di un giovane vicino di casa che con Dora, forse, aveva una relazione...
Con maestria Carletti costruisce un giallo hitchcockiano in cui le certezze del protagonista si sgretolano in una spirale di angosciosi flashback provenienti da un passato oscuro, incontri che diventano regolamenti di conti e rivelazioni tremende e improvvise, nell'ambientazione meravigliosa e decadente del centro di Roma, con le sue terrazze, seducenti e misteriose.
Fino alla resa dei conti finale. La verità è sempre stata davanti a Niki come il suo Cadavere squisito, un dipinto che ha custodito per vent'anni in una stanza sempre chiusa. Una verità che il tempo ha provato a nascondere per rinviarne le terribili conseguenze. Conseguenze che adesso non possono più essere fermate.
Dal 03 settembre 2013

G a r z a n t i

 
| Quando eravamo foglie nel vento di Anne Korkeakivi | pag. 266 | € 16,40 |
Da sempre Clare Moorhouse ama camminare nella folla di Parigi, fra i boulevard e gli stretti vicoli del quartiere latino. Tra gli sguardi frettolosi dei passanti, passi svelti e mani che si sfiorano per sbaglio, Clare riesce a essere sé stessa completamente. Solo in mezzo a completi sconosciuti si sente al sicuro. Nessuno può riconoscerla, nessuno può scoprire il segreto che da anni custodisce nel cuore, nemmeno il vento di primavera che le scompiglia i capelli biondi.
Ma oggi è un giorno speciale. Clare ha appena saputo di dover organizzare una cena importante per suo marito, un diplomatico in carriera. Forse per lui è arrivato il momento di ottenere la tanto attesa promozione ad ambasciatore. E tutto dipende dalla cena che Clare ha appena dodici ore per definire. Un compito che può svolgere solo lei, abituata a rendere ogni ricevimento impeccabile. Per lei non è mai stato un problema, eppure oggi, mentre sceglie le primule da mettere nel centrotavola o corre al Bon Marché per gli ingredienti più raffinati, un peso le tormenta l'anima. Perché il nuovo incarico per suo marito sarà in Irlanda. E Dublino è la città che nasconde il segreto dal quale Clare ha cercato di fuggire per vent'anni. Tutta la sua vita perfetta, suo marito, i suoi figli e quello che ha di più caro sono in pericolo: oggi, tra la folla che l'ha sempre fatta sentire protetta, sono riapparsi gli occhi azzurri di un uomo che Clare credeva morto. Un uomo che è l'unico al mondo a conoscere il suo passato, e che adesso potrebbe spazzare via la tela di inganni così sapientemente intessuta…
Dal 12 Settembre 2013.


 
| L'Amore in un Giorno di Pioggia di Sarah Butler | pag. 272 | € 16,40 |
Da quasi trent'anni, quando la brezza di Londra diventa più calda e petali bianchi si aprono tra i fili d'erba, Daniel cammina sulle rive del Tamigi e si siede su una panchina. Tra le mani ha un foglio di carta e una busta su cui scrive solo un nome, sempre lo stesso. Poi la imbuca, senza indirizzo. Sono gli auguri di compleanno per sua figlia. Di lei sa solo come si chiama e che è stata concepita in un giorno di pioggia con la donna che ha amato di più al mondo.
Alice ha trent'anni e da sempre si sente più felice sotto un cielo stellato, circondata dall'immensità dell'orizzonte, piuttosto che al sicuro fra quattro mura. Londra le va stretta, piena dei ricordi di sua madre scomparsa troppo presto, di una famiglia a cui non sente di appartenere e di un amore perduto. Ma adesso è tornata, perché suo padre sta morendo. Alice riesce a dargli solo l'ultimo addio.
Alice e Daniel sembrano non avere nulla in comune, tranne l'amore per le stelle, i colori e i mirtilli ancora aspri. Ma soprattutto l'abitudine di stilare elenchi delle dieci cose che li rendono più tristi o felici. Alice non conosce l'uomo che le si avvicina con aria confusa e impacciata al funerale del padre. Alice non sa chi è Daniel. E non sa che la sta cercando da tutta la vita. Tra le mani Daniel tiene un fiore di carta e nella testa tutte le parole e le carezze che ha conservato per Alice in tutti questi anni. E che, forse, adesso avrà il coraggio di regalarle…

E i n a u d i

 
| Zona uno di Colson Whitehead | pag. 312 | € 18,00 |
Una pandemia ha devastato la Terra, lasciando gli esseri umani divisi in due categorie: i vivi e i morti viventi. Guidati da un governo provvisorio stabilitosi a Buffalo, gli americani cercano di restaurare la civiltà. Il loro primo obiettivo è spazzare via da Manhattan le ultime sacche di resistenza, rappresentate da soggetti infetti che non si sono trasformati in zombie ma si trovano in uno stato semicatatonico. Mark Spitz fa parte di una delle squadre di civili che lavorano nella zona sud dell'isola. È un personaggio tortuoso, fosco, confuso. Il suo mondo, il mondo in cui si muove, è un inferno di ludica violenza dove le tracce della follia umana e i danni di un capitalismo aggressivo coesistono con il disperato desiderio di ritrovare la propria umanità.
Dal 3 Settembre 2013.
Nota: l'avreste mai detto dalla copertina che è un libro sugli zombi? Io no, ma lo voglio!


F a z i

 
| The Reckoning di Kelley Armstrong | pag. 303 | € 12,00 |
- Serie The Darkest Power #3 -
Chloe Saunders ha quindici anni e vorrebbe tanto essere normale. Purtroppo la realtà vuole che lei sia una negromante, una creatura nata da un esperimento genetico che le permette di chiamare a sé i morti e di parlare con i fantasmi. Ora, insieme ai suoi amici dotati anch'essi di poteri soprannaturali, Chloe è in fuga per la sopravvivenza, in fuga da quel gruppo di scienziati criminali che li ha creati. E poi c'è qualcos'altro che disturba Chloe e che non la fa sentire tranquilla, qualcosa che ha a che fare con i suoi due compagni di fuga, Simon e Derek. L'uno è stregone con un carattere docile e l'altro un lupo mannaro dal temperamento graffiante. La ragazza è lì nel mezzo e se il primo rappresenta una presenza affettuosa e positiva, l'altro è velato dal mistero della sua natura e così, nascosto in quella zona d'ombra, ha un potere seduttivo molto pericoloso. In questo ultimo capitolo della serie The Darkest Powers, Kelley Armstrong porta in scena un appassionante conflitto in cui i tre ragazzi non avranno altra scelta: dovranno affrontare il pericoloso gruppo di scienziati e giungere a una resa dei conti che possa restituire loro la libertà e indicare a Chloe la via per una nuova stagione sentimentale.
Dal 26 Settembre 2013.
Nota: Finalmente una serie che finisce! Mamma mia, mi sembra un evento quasi miracoloso. Già è un miracolo che una Casa Editrice non abbandoni una serie, ma è anche un miracolo che io abbia avuto la costanza di arrivare fino a qui, visto che sono tanti i libri che abbandono al primo capitolo causa aspettative non soddisfatte. E brava la Armstrong... sotto trovate i link alle recensioni dei primi due romanzi.
1. The Summoning, il richiamo delle ombre
2. The Awakening, il risveglio


Escono inoltre in edicola...

   

Nella collana Emozioni della Mondadori stanno per uscire Come in Un Sogno (trama) della celeberrima Judith McNaught e Un'Occasione d'Oro (trama) di Rachel Gibson.
Il primo sembra è uno dei titoli più amati della regina del romance e non nego di essere curiosa per vedere se si ripeterà la magia di Occhi Verdi o se sarà una delusione (come ho amato la McNaught in Paradise non so se potrò amarla ancora).
Rachel Gibson invece approda in Italia con una scoppiettante commedia contemporanea: non si tratta di uno dei suoi titoli più famosi, infatti per scoprire l'autrice al top dovremmo aspettare Aprile 2014 quando la Mondadori inizierà la pubblicazione della serie Chinooks.
In uscita ne I Gialli Mondadori vi segnalo invece Nel Vortice del Tempo (trama) di Bill S. Ballinger autore noto per le sue trame complesse viranti verso il genere hard-boiled.
Nella collana I Grandi Romanzi Storici della Harlequin Mondadori troviamo invece il romanzo scritto a quattro mani da Mariachiara Cabrini e Francesca Cani che si sono pubblicate con lo pseudonimo di Mary e Frances Shepard. La storia è ambientata a Mantova nel 1815 e racconta la storia d'amore tra Matilda Vicolini e William Roschmann un ufficiale austriaco ferito nel corpo e nell'anima. Trovate la trama de I Colori della Nebbia a questo link.


Escono in edizione economica...

  

Precious Ramotswe di Alexander McCall Smith è il primo libro incentrato sulle indagini della signora Ramotswe, una sorta di Miss Marple trapiantata nel Botswana con metodi non proprio all'inglese.
Oltre le Apparenze di Charlotte Link esce in edizione Tea su licenza Corbaccio e racconta la vita di un uomo sull'orlo del completo fallimento che inizia a osservare Gillian, una donna dalla vita perfetta...
La Donna dei Fiori di Carta di Donato Carrisi. Un gioiellino noir davvero valido. Se con la mia recensione non vi ho convito (la trovate qui) allora ho fallito su tutta la linea...

  

Vita di Pi di Yann Martel. La vita del piccolo indiano Pi e dei suoi insoliti amici, una zebra ferita, un orango, una iena e una tigre, ha commosso tutto il mondo anche grazie alla trasposizione cinematografica. Che sia arrivato il momento di farci un pensierino?
Una Proposta Perfetta di Katie Fforde. I romanzi perfetti per abbandonarsi ai piaceri della campagna inglese e alle storie d'amore che nascono tra una tazza di tè e una scaramuccia.
La Ragazza della Porta Accanto di Jack Ketchum. Esce il 26 ottobre e con una nuopva veste grafica il romanzo di Jack Ketchum dedicato a lettori forti di stomaco. Io lo voglio solo per la postfazione di Stephen King, vi sembra un buon motivo? In ogni caso vi consiglio di non leggere la trama sul retro copertina, a quanto pare svela troppo (ma che novità!)


E anche per questo mese è tutto!
Immagino che molti di voi avrà già letto qualche novità, consigli?
E in wish list cos'avete aggiunto?

11 commenti:

Mr Ink ha detto...

M'ispira solo La Ragazza della porta accanto in economica: meglio così! :)
Buon weekend, Silvia :)

capriole di inchiostro ha detto...

Mi piacerebbe leggere Novemila giorni e una sola notte e L'amore in un giorno di pioggia :)

LadyAileen ha detto...

Qualcuno potrebbe interessarmi. :)

MissGabrielle ha detto...

M'intrigano le uscite della Garzanti , la McNaught e forse per provare la Gibson , ah e "Io non sono Maya Dyer" visto che ho letto il primo libro , mi tocca leggere pure il seguito .
:)
Ciao
Gabri

MissGabrielle ha detto...

Ops ...volevo dire Mara Dyer ! ;)

Anonimo ha detto...

Quante uscite interessanti!

Allora cominciamo
- Fiori nelle tenebre: ce l'ho, lo leggerò sicuramente

-Novemila giorni e una sola notte: è in forme epistolare, mi infastidisce... non credo che lo leggerò anche se c'ero andata vicina, ho la tua stessa paura

-Mara: ho già dato, noia mortale per 2/3 del libro, si riprende sul finale. L'autrice è stata bravissima ad allungare la minestra. Ma per forza trilogie devono scrivere?

-Charlaine Harris: non ho letto i libri per l'orrore che mi ha fatto la prima serie tv. Depennato.

- La Collina delle Farfalle: mi ispira.

-La McNaught la leggerò sicuro, nella speranza che mi faccia provare le stesse emozioni di Paradise.

Marta

Silvia Leggiamo ha detto...

@Mr Ink
Sì, lo voglio!!!

@capriole d'inchiostro
ho un problema coi libri in forma epistolare o mi sarei già buttata su Novemila... :(

@LadyAileen
Solo qualcuno? Non è da te... :P

@Miss Gabrielle
La Gibson la "provo" di sicuro!
P.S. Vedo che "Maya" ti ha proprio colpito xD

@Marta
Ahahaha, se per caso cederai alla tentazione di Novemila... avvisami!
Anch' ritento con la McNaught, come scrive mi piace, cosa scrive e come fa comportare i suoi personaggi non sempre.
Ma Paradise è bellissimo, ho ancora in mente alcune scene come se l'avessi letto ieri... *sospira*
La Collina delle Fate ha belle recensioni all'estero!

Girasonia76 ha detto...

Se può aiutarti per la tua indecisione, ho letto Novemila giorni ecc e l'ho trovato noiosissimo. E proprio brutto. mi scoccio pure di farci la recensione, tempo sprecato (se i libri potessero parlare, quel libro mi odierebbe tanto quanto lo odio io!)

Agave ha detto...

Invece io ho trovato "Novemila giorni e una sola notte" molto bello! Dipende proprio dai gusti. :)
Certo, non è privo di difetti, ma in generale è stata una lettura gradevole per me. Recensione a breve!

Silvia Leggiamo ha detto...

@Girasonia @Agave
Ok, adesso ho le idee più chiare xxD
Scherzi a parte, credo che anche a fronte di una lettura piacevole lo lascerò perdere. Questo genere di libri per me deve essere solo "indimenticabile" se no meglio che passi ad altro :P

Ancella ha detto...

Quanti sono O_O poveri noi...andremo falliti :D
Mi ispirano tantissimi titoli, non saprei scegliere, ma ho già preso "I colori della nebbia"...ero curiosa :D

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...