19 ottobre 2013

Weekly Recap # 80

Weekly Recap nasce dalla voglia di non parlare solo delle mie new entry libresche, ma anche di altre piccole curiosità settimanali. Libri che ho adocchiato, un estratto che mi ha particolarmente colpito, un film che ho visto, e così via. Un po' come fanno alcuni blog con la rubrica Clock Rewinders on a Book Binge [X - X]. Ma tutto senza regole. Un po' alla cavolo insomma.Sostituisce In My Mailbox.

Ma come mai le settimane passano così in fretta?! Non riesco mai a leggere tutto quello che vorrei leggere e nemmeno a pubblicare tutto quello che vorrei pubblicare. Ho pronto il post sulla mia libreria, una puntata di Trame Riciclate, ho scritto due recensioni, ma mi fanno schifo e non le pubblico. Ne avevo scritta una terza e blogger me l'ha silurata. Ma insomma! Che mondo difficile... 

New entry
Due di Pargolo Gianfranco, una mia.


Joyland. Be' questa new entry era fortemente voluta da entrambi . Io amo King da una vita, Gianfranco sta leggendo il primo capitolo della serie della Torre Nera e aveva voglia di scoprire altro di questo autore, ma allo stesso tempo voleva qualcosa di autoconclusivo e non eccessivamente lungo. Joyland mi sembra perfetto!

The Reckoning. Ho già espresso su facebook il mio dispiacere nel vedere l'ultimo libro della trilogia pubblicato in un'edizione diversa rispetto alle precedenti. Infatti, mentre The Summoning, e The Awakening erano rilegati, The Reckoning è in brossura, e non è che costi meno dei precedenti. Boh... non capisco... ma me ne farò una ragione. Devo anche dire che la prima metà è decisamente fiacca, mi aspettavo un terzo libro col botto, ma a quanto pare l'azione si fa attendere... speriamo si riprenda in fretta, la Armstrong è un'autrice che sa comunque scrivere e il suo stile mi piace, ma questa volta non è ancora scattata la scintilla.

Il Guardiano degli Innocenti: su questo non so che dire, l'ha comprato Gianfranco e probabilmente io non lo leggerò mai! :P Attendo la sua recensione per ricredermi ^^

Cosa mi sono vista


The Man From Nowhere. Come in molti sapranno ho da anni un'insana passione per il cinema e la tv coreana. Sto aspettando che i drama (serie tv composte mediamente da 16/24 episodi) arrivino anche qui da noi (doppiano le serie tedesche, ci rendiamo conto???), ma sono ottimista, d'altronde il cinema asiatico ha avuto una bella impennata negli ultimi anni.
Ajussi
(appellativo che si usa per rivolgersi a una persona di sesso maschile più grande) tradotto in The Man From Nowhere è un film che distrugge. Folle, violento, delirante, capace d'incollarti allo schermo. E' un thriller noir, molto noir, che tratta argomenti come il traffico di organi, il rapimento di minori, l'uso di ragazzini per lo spaccio di droghe; il leit motiv è quello che i coreani meglio sanno trattare: la vendetta. Won Bin bravissimo. Peccato che a casa mia Rai 4 ogni tanto s'impallasse e l'audio andasse a scatti. Maledetto digitale. Maledetti canali. Maledetti tutti (durante la visione di un film del genere imprecazioni di questo tipo erano il minimo sindacale). Nel 2010 è stato il film che ha ottenuto più incassi in Corea del Sud e il successo è stato sicuramente meritatissimo. Ovviamente dovete amare il genere.

Hot Fuzz. Visione casalinga collettiva del secondo film della saga del cornetto Mi viene da ridere solo a scrivere il nome della serie. Il primo, L'Alba dei Morti Dementi, si è rivelato un vero cult, e questo secondo non è assolutamente da meno, anzi. E' anche meglio. Racconta la storia di un poliziotto che da Londra viene trasferito in una piccola cittadina di provincia dove la criminalità non esiste, per cui quando iniziano a morire in circostanze particolari diversi abitanti del luogo si pensa che si tratti di semplici incidenti. Ma il nostro protagonista, abituato a non fidarsi di nessuno, sospetta di un serial killer... Che dire... Buona la parte comica, ottima quella splatter. Un mix di ironia anglosassone, suspense degna del miglior thriller e morale di sottofondo. Quella stessa morale che già aveva raccontato Ira Levin con la Fabbrica delle Mogli. Se amate il genere, ve lo consiglio, tra l'altro i singoli film della trilogia non hanno nulla in comune, se non il gusto del cornetto gelato che i protagonisti si mangiano nel bel mezzo delle loro avventure!

E per finire: film coccola!!! Senti Chi Parla! Ieri sera mi sono piazzata davanti a La5 e non mi sono più mossa. Questo film lo conosco a memoria, quando ero incinta l'avrò visto per 7 mesi (Pargolo è nato prematuro, porello) quasi tutte le sere! E' un pezzetto della mia vita... ♥



Bene, è tutto anche per questa volta,
aspetto di sapere com'è andata la vostra settimana ^^
Alla prossima!

14 commenti:

Jerry ha detto...

"Joyland" mi ispira tantissimo ma ancora non mi sono decisa a prenderlo ^^

radiolinablu ha detto...

Hot fuzz fa scassare :D
Il guardiano degli innocenti mi attira da sempre ma ho letto le prime pagine in libreria e mi hanno stranita... Aspetto la recensione ^^

Strawberry ha detto...

Senti chi parla l'avrò visto da piccola fino a stare male! :-)

Mr Ink ha detto...

Joyland <3

Lady Debora ha detto...

Joyland l'ho appena finito di leggere e devo dire che è stata una lettura "tranquilla" carino ma da King non so mi aspettavo altro ^_^

Silvia Leggiamo ha detto...

@Jerry
Io l'avevo iniziato in ebook, ma ero in un periodo in cui io e il tablet non andavamo per niente d'accordo, quindi per non rovinarmelo l'ho sospeso, però mi stava piacendo molto.

@radiolinablu
ahahaha, davvero! Ti fa fare anche qualche zompo per la paura!
Su Il Guardiano degli Innocenti ho letto pareri positivi, ma non sono convintissima... forse non è il mio genere.

@Strawberry
Sono i film della nostra meravigliosa generazione!

@Mr Ink
Yes <3

@Lady Debora
Io mi aspetto del sano intrattenimento, ma anche solo l'analisi del protagonista, la sua crescita, il suo arrivo al luna park... non so, mi stava piacendo tutto!

Dulina ha detto...

Il guardiano degli nnocenti non mi è piaciuto granchè.. :-/ attendo il vostro giudizio!

Angela ha detto...

belli i tre libri che hai preso!!!
joyland mi incuriosisce tanto!!

Alessia ha detto...

Come sai ho letto "The Summoning" pochi giorni fa e possiedo già The Awakening, la mia intenzione era quella di comprare presto anche l'ultimo... ma che brutta notizia che mi dai... E' in brossura? E perché? Odio avere le serie "spaiate" e quelli della Fazi si divertono a farlo di proposito, che cosa odiosa -.-

Silvia Leggiamo ha detto...

@Dulina
Ah, porca miseria! Brutta notizia!

@Angela
La recensione di Joyland non tarderà di certo.

@Alessia
Ma che ne so Alessiaaaa ;__; mi veniva da piangere, ma non potevo non prenderlo, dovevo sapere come finiva la storia ormai! Però... però... però stavo per avere una crisi di nervi >.<

Sarah ha detto...

Lo sai che adoro i tuoi recap, vero? Senti chi parla l'ho perso o l'avrei rivisto per la milionesima volta!

Emy ha detto...

Le mie new entry sono in viaggio verso casa e rispondono ai titoli di "Non lasciarmi mai" di Emily Hainsworth e "Incantesimo tra le righe" di Samantha Van Leer.
In settimana ho letto "La meccanica del cuore" di Mathias Malzieu, che ho adorato per la sua vena favolistica e malinconica, e riletto "Alice nel paese delle meraviglie", visto che volevo trattenermi ancora un po' in atmosfera da fiaba e allo stesso tempo risollevarmi il morale (salvo poi crucciarmi perchè non ho ancora "Attraverso lo specchio").
In TV ho visto La mia adorabile nemica, con le brave S. Sarandon e N. Portman, e Step up 2, che non è bello come il primo ma cmq carino.
Senti chi parla è uno di quei film che non puoi fare a meno di guardare se ti capita a tiro. Mi piace molto anche Senti chi parla 2; adoro la sorellina, ha un faccino così dolce e carino ^_^

Silvia Leggiamo ha detto...

@Sarah
E come si fa non riguardarsi Senti chi parla per la milionesima volta?!

@Emy
Ohhh, ma questa settimana eri proprio in vena di favole! A me Alice nel paese delle Meraviglie però è la favola che meno mi piace :(
Bello La Mia Adorabile Nemica, mentre il seguito di Senti chi Parla l'ho apprezzato meno, il terzo non ne parliamo O.O

Emy ha detto...

Io amo un po' tutte le favole. Alice non rientra tra le mie preferite in assoluto, però mi piace.
Senti chi parla 3 in effetti è proprio bruttino.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...