8 febbraio 2014

Weekly Recap #95-96

Weekly Recap nasce dalla voglia di non parlare solo delle mie new entry libresche, ma anche di altre piccole curiosità settimanali. Libri che ho adocchiato, un estratto che mi ha particolarmente colpito, un film che ho visto, e così via. Un po' come fanno alcuni blog con la rubrica Clock Rewinders on a Book Binge [X - X]. Ma tutto senza regole. Un po' alla cavolo insomma.Sostituisce In My Mailbox.

Buon sabato cari lettori, finalmente mi sono ripresa dalla peste bubbonica dall'influenza e torno con un doppio recap! Ho un po' di libri da mostrarvi e qualche lettura da commentare, quindi mettetevi comodi ^^

New Entry libresche


Su La Ragazza della Porta Accanto "sbavavo" da un po' di tempo e la colpa è ovviamente di Stephen King e di quello che ha detto riferendosi al romanzo: "le uniche due cose sicure nella vita sono la morte e le tasse, afferma un vecchio adagio, ma ne potrei aggiungere una terza: la Disney non produrrà mai un film tratto da un libro di Jack Ketchum."
Non vedo l'ora di leggerlo!
L'Oste dell'Ultima Ora è l'ultimo libro di Valerio Massimo Manfredi, è decisamente breve, quindi ve ne parlerò prestissimo, ogni tanto un po' di sana e pura narrativa ci vuole!
Oltre i Limiti della McGarry l'ho già letto e adorato, mi ha fatto addirittura ritrovare fiducia nel new adult, mentre dal Genio e il Golem sono rimasta incantata a posteriori rispetto alla sua pubblicazione, la stupenda trama mi era sfuggita, e una volta letta BANG, sono stata colpita e affondata!

New Entry fumettose


Echo di Terry Moore. Opera omnia, un casino di pagine per uno dei capolavori di Moore.
Brit di Robert Kirkman. L'ho già letto, ma è un genere che non mi fa impazzire, troppa azione, sicuramente un fumetto perfetto per l'altro sesso.
Fairest di Bill Willingham. Potevo non iniziare la saga di Fairest? Tzè, impossibile, volevo questo primo volume anche solo per la magnificenza dei disegni. Ho letto molte persone affermare che la sceneggiatura di Fable è migliore, ma non ne dubitavo, Fables è lungo, articolato, pieno di personaggi, invece quelli di Fairest sono degli spin-off e come tali vanno presi. Questo in particolare riguarda la storia della Bella Addormentata nel Bosco... ed è già sul mio comodino in attesa di essere letto.

Le Mie Letture Libresche

 

Settimana romanticosissima gente 
Oltre i Limiti di Katie McGarry l'ho adorato! Ci ho dato 4 stelle perché voto sempre con i piedi di piombo, ma se ne meritava anche mezza in più probabilmente. Consigliatissimo! (qui la recensione)

Ti Aspettavo di J. Lynn. Caruccio, ma pieno di difetti. La storia l'ho letta volentieri, l'autrice sa tenere il lettore sul filo del rasoio, ma a conti fatti non c'è nulla di nuovo all'orizzonte e la perfezione di Cam per me è stato un deterrente.  (qui la recensione)

Le Coincidenze dell'Amore di Colleen Hoover. Io e Miss Aspirapolvere faremo la pace probabilmente. Non ho amato particolarmente Tutto Ciò Che Sappiamo dell'Amore (anzi, più penso a certe scene, più mi viene l'orticaria), ma devo ammettere che questa volta siamo su un altro pianeta, perché la delicatezza e la leggerezza usata dall'autrice nel trattare certi argomenti non l'ho scambiata per superficialità.
Quindi grazie a Miraphora per la sua recensione e per aver riportato l'estratto che ha mosso per la prima volta il mio interesse (qui). Grazie ad Alice per avermi spinta di nuovo verso la Hoover pur sapendo i motivi per cui non era scattato nessun feeling in precedenza. Grazie anche ad Adele per avermelo consigliato su Anobii, e grazie a Romina, Sarah e Francy per avermi scritto privatamente che dovevo leggerlo e recensirlo ad ogni costo o non sarebbero più entrate nel mio blog (era un ricatto?)! Non mi dilungo mai in troppe smancerie, ma mi avete fatto un grande favore oltre che un infinito piacere! 

Per staccare un po' dal mio periodo rosa ho anche iniziato La Verità sul Caso Harry Quebert e lo riprenderò di sicuro perché le pagine si divorano, ma ci sono alcune cose a mio avviso poco logiche che mi hanno fatto mettere in dubbio la credibilità della storia. Ma spero di sbagliare!

Le mie letture fumettose

 

Saga di Brian K. Vaughan (secondo volume). Mi piace. Questo volume ha superato anche il primo. A parte che mi perdo a guardare i disegni di Fiona Staples che sono di una bellezza infinita, ma la storia sta proprio prendendo forma, c'è tanta avventura, tanta originalità e soprattutto un grande sentimento che muove i fili della trama.

Invincible di Robert Kirkman. Sono tornati i supereroi! Dovete sapere che io amo moltissimi i film targati Marvel, ma seguire una serie in edicola è quasi impossibile. Negli anni sono uscite tante quelle versioni di Superman, Batman, X-Men e via dicendo, che è impossibile capire da che parte girarsi. Invincible però inizia proprio da questo volume in ristampa per la Saldapress, è sceneggiato da Robert Kirkman (The Walking Dead, Thief of Thieves) e racconta di un mondo immaginario in cui i supereroi sono degli adolescenti. Be', l'ho letto, ed è troppo carino!

Brit. Allora... Brit è un altro supereroe del mondo di Invincible (ma al contrario degli altri lui è vecchio), ma come dicevo prima nella sua storia c'è troppa azione per i miei gusti. Mi piace la "caciara", ma forse qui ce n'è troppa.


Watchmen di Alan Moore. Ecco un fumetto che rappresenta alla perfezione la nona arte. Qui, miei cari, c'è tanta di quella sostanza e tanto di quel materiale su cui riflettere che una lettura non basterà per comprenderne il potenziale.
Watchmen è composto da dodici albi e ne ho letti la metà. La storia è allucinante, difficile, complicata, matura... non credevo. Non che non mi fidassi di Alan Moore, tutt'altro, ma questa è una di quelle storie ricca di piani di lettura, fatta di antieroi, perfidia, ingiustizia e male. Molto male. Sento che alla fine prenderò uno di quei cazzotti nello stomaco da non ripigliarmi più.

Anche per questa settimana è tutto,
e la vostra com'è andata?

15 commenti:

Mr Ink ha detto...

Hola, Silvia! Bei romanzi :D Di La ragazza della porta accanto ho visto il film con Ellen Page - ma so che ce n'è anche un altro! - e l'ho trovato raggelante, davvero. Sono stato nervoso e tesissimo per giorni. Una storia crudelissima. M'ispira anche quello di Manfredi. Le coincidenze dell'amore ce l'ho in libreria dall'uscita, ma non m'ispirava: aspetto la tua recensione, allora, per spostarlo sul comodino :) Io ho finito l'italianissimo My Bass Guitar - young adult molto carino e scritto in maniera ottima - e ho iniziato Doctor Sleep - be', lo adoro già. Oggi, tornando a casa, ho scoperto anche nuovi arrivi: Danse Macabre e Out of my mind (dell'Anordest: una Ce da tenere d'occhio!) e Chrysalis. Inoltre, al supermercato, per pochissimo, ho comprato La chiave del tempo: trama bellissima, spero che lo sia anche il modo in cui è proposta. Buon weekend, M. Torno alla mia filologia :(

Nico Donvito ha detto...

Anche io avevo messo qualche tempo fa gli occhi addosso alla ragazza della porta accanto, riferendomi naturalmente al romanzo :) aspetto la tua recensione a questo punto...

Anonimo ha detto...

Sono felicissima che ti sia piaciuto il libro della Hoover anche se non sono stata la prima a consigliartelo.
Romina (una lettrice silenziosa ma presente)

Anonimo ha detto...

Sono gelosaaaa!
Io non ti ho ispirato niente questa settimana?!
;)

Marta

Silvia Leggiamo ha detto...

@Mr Ink
Io non ho visto nessun film... sopravviverò al libro?
Le Coincidenze dell'Amore mettilo sul comodino prima del prossimo esame, direi che potrebbe essere il momento giusto per leggerlo ^^
P.S. Mi ispirano sia Danse Macabre che Out of my mind

@Nico Donvito
Ahhahaha, va be', magari non è male anche la ragazza della porta accanto... sempre se ne hai una :P

@Romina
Ma non importa, prima, seconda, terza... chi se ne frega! Siete arrivate come una valanga e tutte a consigliarmi lo stesso libro, mica potevo fare finta di niente. E' il karma!

@Marta
Nooo, ma cosa dici? Tu mi ha fatto rosicchiare il fegato, perchè hai letto il secondo libro della McGarry! Non sai che voglia che ho di leggerlo! Poi sapendo che ti è piaciuto vado a botta sicura ^^

daydream ha detto...

Io sta settimana ho praticamente letto un libro solo T__T Silver della Gier... bello, anche se mi aspettavo un pelino di più!
Per quanto riguarda le tue entrate/letture etc, mi hai incuriosita con La ragazza della porta accanto dunque attendo una tua review U.U
Sono anche contenta che Le coincidenze dell'amore ti sia piaciuto *^* ne ho vinto una copia autografata dalla Hoover e sono troppo felice *__* non vedo l'ora che mi arrivi! Non l'ho ancora letto e non sto più nella pelle!

Emy ha detto...

Cominciamo... ^_^
Letture:
- Sei bellissima stasera di Samantha Young. Lettura così così, che migliora nelle ultime cento pagine. Il protagonista maschile (Braden) è abbastanza carino, ma lei (Joss) l'avrei strozzata per quasi tutto il libro.
- Il bambino che imparò a colorare il buio di Billy Mills e Nicholas Sparks. Un bel romanzo/guida per comprendere il significato della felicità e il viaggio (interiore) da intraprendere per ottenerla. Scorrevole e profondo, anche se non privo di qualche luogo comune.

Film/serie TV (tu niente?):
- Ho visto il remake di Footloose. Film carino, ma non quanto la versione con Kevin Bacon.
- Upside Down. Ha un po' deluso le mie aspettative. L'idea dei due mondi con opposta forza di gravità è fantastica e le immagini del film sono belle e suggestive, ma la trama è poco articolata. Alla fine ho pensato "tutto quì?"

Aspetto con trepidazione le tue recensioni sui romanzi di Wecker, McGarry e Lynn. Il libro della Hoover mi arriva in settimana :D

Silvia Leggiamo ha detto...

@daydream
Io avrei voglia di leggere il seguito ma di solito i primi libri sono abbastanza introduttivi e il seguito chissà quando uscirà. Io odio le attese! Hanno un effetto proprio negativo sul mio umore da lettrice!
La Ragazza della Porta Accanto è abbastanza allucinante per ora, credo proprio che mi piacerà parecchio, ma che mi traumatizzerà anche.
Le Coincidenze dell'Amore è davvero bello e dolce!

@Emy
Emy io ti picchio! *cerca la bambolina vodoo di Emy*
Le recensioni della Lynn e della McGarry le ho già postate, questa settimana sono stata tanto brava e non te ne sei accorta! T_T piango...
*si ricompone*
Sei Bellissima stasera l'avevo iniziato, ma la prot. mi faceva prudere le mani (strozzarla, no?) così l'ho mollato.
Per quanto riguarda i film: io ADORO Footloose, forse da ragazzina avevo anche una cotta per Kevin Bacon :P

Emy ha detto...

Nooo...perdonooo! Tu sei stata bravissima e io le avevo pure lette quelle recensioni, è che a volte la stanchezza mi crea dei vuoti di memoria (e forse anche qualche scompenso mentale) T_T
E poi tutti questi new adult me li confondo tra loro per via delle trame più o meno simili, quello della Lynn lo scambio sempre per Losing it della Cormack.
In realtà aspetto le recensioni della Hoover e della Cormack (se intendi leggerla) *per la sua sicurezza controlla che non le abbia già recensite* ^_^

PS: se posi quella bambolina voodo ti lascio Kevin Bacon tutto per te xD

Silvia Leggiamo ha detto...

@Emy
*rimette nel cassetto la bambolina voodo*
Perdonata... perchè anch'io confondo tutti i new adult soprattutto se non li ho letti, le trame sono davvero tutte uguali: lui e lei s'incontrano, sono pieni di turbe, ma insieme scacciano i fantasmi del passato e se ne vanno mano nella mano lasciandosi alle spalle un tramonto infuocato. the end.
P.S. Kevin possiamo sempre dividercelo... adesso è un po' raggrinzito, mi piaceva di più com'era 20 anni fa :P

Emy ha detto...

Grazie per la tua comprensione^^. La tua sintesi di trama è perfetta xD
Infatti di new adult ne ho letti pochissimi (al momento solo Uno splendido disastro, Easy e Tutto ciò che sappiamo dell'amore), ma ho intenzione di recuperare.
Per quanto riguarda Kevin, teniamoci la versione anni '80 :D

Silvia Leggiamo ha detto...

@Emy
Sono in fase "pink" quindi vedo tutto rosa e sono mooolto buona!
Per quanto riguarda i new adult che hai letto: sono i peggiori (anche se Tutto Ciò Che Sappiamo dell'Amore piace a tutte da morire). Recuperarne altri è d'obbligo!

Anonimo ha detto...

Wow! Sono contenta che per ora la signora Aspirapolvere si stia facendo perdonare! Spero che alla fine del romanzo la pace sia fatta e che il romanzo ti sia piaciuto. Sono d'accordo con te: delicatezza non significa superficialità. Molte volte la Hoover ti lascia intuire senza portarti per mano e mostrarti tutto, sarebbe quasi troppo comodo no?
Buona settimana!
Alice

Silvia Leggiamo ha detto...

Sì Alice, ho fatto pace anche con la Hoover, rispetto a "Tutto Ciò Che Sappiamo dell'Amore" è quasi irriconoscibile! Grazie mille del consiglio ^^

Miraphora ha detto...

Prego! ^_^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...