30 aprile 2014

Le Uscite di Aprile 2014

Cavolo, ma quanto in fretta passa il tempo? 
Non faccio in tempo a controllare le uscite di un mese che siamo già al successivo. E - cosa terribile - non riesco mai a leggere tutto quello che vorrei.
Ma venendo a noi Aprile è un mese che già mi piace più di Marzo in fatto di novità. Tanto per cominciare c'è la Phillips anche se ormai siamo agli sgoccioli con la serie dei Chiacago Stars, mi chiedo come farò dopo senza la sua dose di lovvore!
E poi esce, proprio oggi, Reconstructing Amelia, tradotto dalla Nord in La Verità di Amelia, uno di quei libri che ti pone davanti a domande la cui risposta dovrebbe essere scontata, tipo "Conosco davvero mia figlia?" La parte etica mi ha riportato alla mente In Difesa di Jacob, il romanzo d'esordio di Landay dove un padre doveva scoprire se il figlio poteva essere un assassino. Questa volta la situazione è capovolta però, perché sarà una madre a dover scoprire la verità sulla morte della figlia che sembra essere un suicidio, ma potrebbe anche trattarsi di omicidio. Nicole Kidman è rimasta così colpita dal romanzo da averne acquistato i diritti per realizzarne un film in cui sarà lei la protagonista.
Ah, poi vi ho segnalato Lemonade! Nina è tornata in possesso dei diritti sul suo romanzo e adesso potete scaricarlo a € 1,99. Insomma non avete più scuse per non leggerlo!
Ma bando alle ciance, andiamo a sbirciare le trame ^^

Leggereditore

    
 | Lady Cupido di Susan Elizabeth Phillips | pag. 382 | € 14,00 | Chicago Stars #6 |
Annabelle ha perso il lavoro, ha rotto col fidanzato e anche i suoi capelli sono fuori controllo. Perdente in una famiglia di vincenti, questa volta ha l'occasione di rifarsi: ha appena ereditato l'agenzia matrimoniale di sua nonna e ha la fortuna di avere come cliente un vero e proprio scapolo d'oro. L'agente delle star sportive, il ricchissimo, fascinoso e arrogante Heath Champion, non a caso soprannominato Python. Lui desidera solo il coronamento di una vita di successi, e cioè una moglie perfetta.
Ma l'impresa sembra impossibile, così impossibile da far sospettare che il rapporto di Annabelle col cliente stia diventando un po' troppo stretto... Fino a quando Heath non incontrerà la donna dei suoi sogni: un successo professionale per Annabelle, ma cosa ne dirà il suo cuore?
Dal 30 APrile 2014
Nota: l'ebook è disponibile dal 10 Aprile 2014, ma l'edizione cartacea è già nelle mie sante manine pronta per essere coccolata, lisciata e sì, anche sfogliata ^^


 
| L'Eroe Dimenticato di Suzanne Brockmann | pag.400 | € 10,00 | Troubleshooters #1 |
Tom Paoletti, tenente della marina americana, è in congedo dopo una missione in cui ha riportato un grave trauma cranico. Appena rientrato nella sua città natale, s’imbatte in un terrorista a cui dà la caccia da anni, ma i suoi superiori sono convinti si tratti solo di una delle allucinazioni che lo colpiscono ultimamente. Sospettando un attentato in occasione di un’importante cerimonia cittadina, Tom decide di mettere in piedi una piccola squadra antiterrorismo, reclutando alcuni dei suoi sottoufficiali più leali e due burberi veterani della Seconda guerra mondiale. Come se non bastasse, la dottoressa Kelly Ashton, il suo primo amore, è determinata a dimostrargli che non è più la ‘ragazza della porta accanto’cui ha spezzato il cuore anni prima. Anche se nella sua determinazione c’è la stessa irresistibile dolcezza di sempre… Se a tutto ciò si aggiunge una nipote ribelle da mettere in riga con un amico fumettista che ne è perdutamente innamorato, il successo della missione non è affatto garantito. Ma Tom sa che questa è la sua ultima occasione di chiudere i conti col passato e trovare la felicità una volta per tutte.
Dal 30 Aprile 2014.
Nota: Torna la serie dei Troubleshooters, iniziata anni fa con una logica tutta discutibile dal momento che erano stati pubblicati quattro titoli in ordine sparso. Adesso - incrociamo le dita - sembra che la Leggereditore voglia sistemare le cose e dare la giusta importanza a questa talentuosa autrice. Amanti del romantic suspense, mettetevi comode, i libri all'attivo sono ben sedici (per ora!)!

Casa Editrice Nord

 
| La Verità di Amelia di Kimberly McCreight | pag. 420 | € 16,20 |
Non è da lei. Mentre si fa largo tra i passanti, Kate Baron ripensa incredula alla telefonata che l’ha costretta a lasciare una riunione decisiva per la sua carriera: dopo essere stata scoperta a copiare, sua figlia Amelia è stata sospesa con effetto immediato dal preside della Grace Hall, uno degli istituti privati più esclusivi di New York. Non è da lei, continua a ripetersi Kate, finché non si trova davanti a una scena sconvolgente. L’ingresso della scuola è bloccato da un cordone di agenti di polizia, vigili del fuoco e paramedici. E la causa è proprio sua figlia. Per la vergogna, Amelia si è suicidata, lanciandosi dal tetto dell’edificio. Col suo mondo ormai in pezzi, Kate si chiude in un bozzolo di dolore e sensi di colpa, ma alcuni giorni dopo la tragedia riceve un inquietante SMS anonimo: Amelia non si è buttata.
Cosa significa? Possibile che la verità sia diversa da quella sostenuta dalle autorità scolastiche?Possibile che ci sia un’altra verità? Kate deve saperlo. Deve raccogliere le forze e scandagliare la vita della figlia, una vita segnata da ombre e segreti di cui lei neppure sospettava l’esistenza. E, a poco a poco, una domanda inizia a tormentarla. Chi era veramente Amelia? Solo trovando la risposta, Kate potrà rendere giustizia alla figlia. Solo così riuscirà a porterà alla luce la verità di Amelia.
Dal 30 Aprile 2014.
Mondadori

 
| Infine Tu di Lisa Kleypas | pag.404 | € 10,00 | The Gamblers #1 |
Inghilterra, anni Venti dell'Ottocento. Impulsiva e bellissima, sempre disposta a infrangere le regole pur di dimostrare la propria indipendenza, Lily Lawson si diverte a scandalizzare la buona società londinese. E per salvare la sorella dall'indesiderato matrimonio con l'arrogante lord Alex, conte di Raiford, non esita a trattare il futuro cognato in maniera sfacciata e oltraggiosa. Ma la reazione dell'uomo non è quella che Lily si aspetta. Deciso a far pagare alla ragazza l'audace intromissione, Alex si comporta da quell'abile giocatore che è sempre stato: con modi gentili e soprattutto con il tocco più sensuale che sa usare riesce a legarla a sé anima e corpo. Senza immaginare che sarà poi lei a rubargli il cuore...
Dal 1 Aprile 2014.
Nota: Dopo Sognando Te, la Mondadori pubblica il romanzo che lo precede (ma sono entrambi leggibili anche singolarmente) Then Came You e ci presenta una nuova eroina un po' fuori dal tempo, testarda, indipendente e coraggiosa.

Newton Compton

 
| I Cento Colori del Blu di Amy Harmon | pag. 379 | € 9,90 |
Tutti a scuola conoscono Blue Echohawk. Abbandonata da sua madre quando aveva solo due anni, Blue non sa se quello sia il suo vero nome né quando sia davvero il suo compleanno. Ma ha imparato a fuggire il dolore con atteggiamenti da ribelle: indossa sempre vestiti attillatissimi e un trucco pesante. E soprattutto il sesso è il suo rifugio, un gioco per dimenticare tutto, per mettere sotto chiave le sue emozioni. A scuola poi è un caso disperato. Eppure il suo nuovo insegnante di storia, il giovane Darcy Wilson, non la pensa così: Darcy crede in lei, e sa che Blue ha bisogno di capire chi sia prima di trovare un posto nel mondo. E così la sprona a guardarsi dentro e a ripercorrere il passato, a scrivere la sua storia, a dar voce alle sue emozioni. Tra i due nasce una grande amicizia, e forse, a poco a poco, qualcosa di più: un sentimento forte, travolgente, a cui ciascuno dei due tenta in tutti i modi di resistere…
Dal 3 Aprile 2014 
Nota: romanzo new adult autoconclusivo. Sarà una delle prossime letture, non so se nel marasma di uscite ho avuto occhio, ma a breve lo scoprirò!

Marsilio

 
| Un Paesaggio di Ceneri di Élisabeth Gille | pag.171 | € 16,50 |
Nella Francia occupata dai nazisti, Lea Lévy, di cinque anni, viene separata dai genitori, ebrei russi, nella speranza che così le sia più facile sfuggire alla deportazione. Accolta in un collegio religioso della regione di Bordeaux, la bambina si rivela testarda e ribelle, dando filo da torcere alle suore che la nascondono e proteggono. Sarà la grande amicizia che la lega a Bénédicte, di due anni più grande, ad aiutarla a evadere in un mondo infantile, lontano dalla violenza degli adulti. Ad accomunare le due bambine, il pesante tormento di non sapere più nulla dei genitori scomparsi. Ma se alla Liberazione per l'una ogni cosa si chiarisce, tutto rimane immerso nella tenebra più fitta per l'altra, che niente e nessuno riuscirà a distogliere dalla sua ostinata ricerca della verità. Bénédicte si batterà per restituire un futuro a Lea. Ma quando l'identità di una ragazzina è stata distrutta, la sua coscienza saccheggiata e devastato il suo immaginario, è ancora possibile rinascere dalle proprie ceneri?
Dal 2 Aprile 2014. 
Nota:  Élisabeth Gille è la figlia di Irene Némirovsky e questo romanzo è stato visto da molti come la continuazione ideale di "Suite Francese". Se il talento è ereditario non mi resta che scoprirlo...

Einaudi

 
| Maschio Bianco Etero di John Niven | pag.362 | € 18,50 |
Kennedy Marr è un donnaiolo, un egocentrico, un narciso. Un uomo baciato dal successo, uno di quei bastardi a cui la vita ha servito le carte migliori. E ha scoperto che Hollywood è un posto formidabile per praticare gli eccessi. Nulla al mondo lo convincerebbe a lasciare la California per tornare nello sprofondo inglese. Ma non ha fatto i conti con l'Agenzia delle entrate. Così, quando inopinatamente viene insignito di un prestigioso - e ricco - premio letterario è costretto ad accettare. Anche se ciò significa passare un anno in un college inglese a insegnare scrittura creativa a dei pivelli senza talento. E soprattutto ritrovarsi faccia a faccia coi fantasmi del passato.
Dal 1 Aprile 2014.
Nota: dall'autore di A Volte Ritorno (romanzo che dopo 20 pagine ho mollato) una nuova storia all'insegna dell'irriverenza, ma visto che questa volta Niven non tira in ballo la religione e tutti i santi del Paradiso... forse potrebbe piacermi ^^

Guanda

 
| Radiomorte di Gianluca Morozzi | pag.211 | €15,00 |
Vi presentiamo i Colla: l'incarnazione di un ideale. Padre di successo, madre affettuosa, figlio maggiore bello e capace, figlia minore intelligente e sensibile. Cosa fanno di mestiere? Sono mercanti di felicità. Mostrano al mondo che diventare come loro si può, basta acquistare il bestseller di Fabio Colla "La famiglia felice al tempo della crisi". Milioni di lettori lo hanno già fatto e oggi i quattro sono invitati a parlare della loro ricetta infallibile in una sperduta radio di provincia. Ma una volta entrati in studio, senza cellulari per non disturbare la trasmissione, l'intervista prende una piega spiacevole. Le domande si fanno incalzanti. Poi le porte si chiudono. Infine Kristel, la giovane dj, comunica soavemente che uno dei quattro non uscirà vivo di lì. Chi? Lo decideranno loro. Non esiste un modo per salvarsi. Ma è possibile ritardare il gran finale comprando tempo in cambio di parole: raccontando i più terribili segreti. E dal passato dei Colla riemergono gli incubi rimossi della "famiglia perfetta". Sospinti dalla paura, i Colla mostrano il loro vero volto. E il mito dell'armonia familiare si dissolve in una trama sempre più nera... In questo romanzo dal ritmo serrato Gianluca Morozzi ritrova le atmosfere e la suspense di "Blackout", chiudendo tra le quattro mura di uno studio radiofonico un gioco di specchi, di verità, di orrori sepolti nell'idillio dell'Appennino bolognese.
Dal 3 APrile 2014.
Autopubblicazioni

 
| Lemonade di Nina Pennacchi | pag. 393 | € 1,99 |
Beh, forse potrà essere vero a Londra, ma nelle campagne del Kent la limonata nasconde inaspettati pericoli; e il bellissimo e arrogante Christopher Davenport, giunto a Coxton in cerca di vendetta, sta per scoprirlo a sue spese...
Innocua, la limonata? Se lo dite, per piacere, non fatevi sentire da Anna Champion. A causa dell’infida bevanda la sua vita è stata sconvolta, e ora ha un nemico, un nemico implacabile con occhi d’angelo e anima dannata. Tra picche e ripicche, schiaffi e baci rubati, l’attrazione tra i due cresce inconfessata e travolgente. E quando a Coxton si comincia a vociferare di un fidanzamento tra Anna e un ricco possidente, Christopher decide di strapparla al rivale con ogni mezzo... anche il più infame.
Dal 6 Aprile 2014.
Nota: Leggetelo, leggetelo e leggetelo ancora. Ne vale proprio la pena. E se non vi ho convinti in tre righe vi rilascio il link alla recensione. Leggetelo, capito?!


 
| Drow di Simon Rowd | pag. 476 | € 10,61 |
Per Eric Arden il buio non esiste. Non è mai esistito. I suoi occhi vedono nell’oscurità come in pieno giorno. Un potere oscuro e inquietante, di cui non conosce l’origine. Eppure, è qualcos’altro a spaventarlo: un istinto aggressivo che non riesce a dominare, legato in qualche modo all’incubo che tormenta le sue notti. Una visione oscura da un passato ignoto, parte di un segreto che da sempre porta dentro di sé. Quando, al campus dell’università, i suoi occhi incrociano lo sguardo dolce e sensuale di Sophie, si scatena un’attrazione travolgente che nemmeno una guerra invisibile tra razze secolari riuscirà ad arrestare. Davanti a Eric si schiuderanno le porte di un mondo sconosciuto. Un mondo cui scopre, suo malgrado, di appartenere e che lo trascinerà di fronte alla scelta più difficile che abbia mai dovuto affrontare: assecondare la sua vera natura o combatterla per la ragazza che ama.
Dal 6 Aprile 2014.
Nota: questo romanzo l'ho inserito solo per ispirazione, perché non so nulla né del libro, né dell'autore. Insomma letta così la trama fa pensare ai soliti paranormal in salsa rosa, ma il mondo dell'autopubblicazione riserva così tante (anche se rare) sorprese che forse una possibilità gliela darò.



Al mese prossimo!

14 commenti:

Anonimo ha detto...

La verità di Amelia, stavo per comprarlo poco fa. Mi ispira!

Marta

p.s. Lemonade lo voglio di cartaaaaaa!

Silvia Leggiamo ha detto...

Ispira anche a me! (ma va?!)

P.S. Io voglio anche Capitan Swing in cartaceo!!! Ninaaa?!?!?! Ci senti?!?!!?

Nico Donvito ha detto...

Radiomorte mi ispira parecchio, prima o poi lo compro :D

Alice ha detto...

Sicuramente la Phillips e la Brockmann. Quello della Kleypas l'ho già letto nella precedente edizione.
I cento colori del blu mi ispira, penso che lo prenderò.

Naturalmente Lemonade l'ho già letto tempo fa, ispirata dalla tua recensione. Devo però ammettere che, per quanto ben scritto, non si è adattato al mio stomaco delicato e al mio orgoglio femminile.
Forse è proprio perché la Pennacchi scrive così bene che non sono riuscita a distaccarmi dalle vicende narrate. E' stato come viverle sulla mia pelle, ho sofferto con la protagonista, ma poi le sue scelte sono state così diverse da quelle che avrei preso io da respingermi.
So che è un mio limite, ma non riesco a comprendere le donne che subiscono o perdonano facilmente. Il mio istinto è di armarmi di ascia e fare a pezzettini ogni uomo che maltratta una donna.
Ho odiato profondamente e visceralmente Christopher. Non me ne frega niente della sua infanzia difficile, non ha giustificazioni. Se odi il protagonista, come puoi apprezzare il "lieto fine"?
La Pennacchi ha sicuramente l'indiscutibile pregio di coinvolgere intensamente il lettore, almeno per me è stato così. Poi il fatto che non abbia apprezzato alcune scelte di trama, è esclusivamente questione di gusti personali, quindi non toglie nulla al valore dell'autrice.
Infatti ho tutta l'intenzione di leggere Capitan Swing.

Silvia, hai letto Colpa delle stelle di John Green? E' il più bel libro che abbia letto negli ultimi anni... E' tosto, quindi bisogna leggerlo nel momento giusto e armati di fazzolettini a dosi industriali, ma merita veramente. Ciao!!!

Seleny Luna ha detto...

forti tutte queste anteprime!!^_^mi ispirano tantissimo!!!!!^_^

Anonimo ha detto...

@Alice.
Il tuo intervento sulla Pennacchi mi è piaciuto moltissimo. Sebbene non condivida la tua opinione, perchè ho amato tantissimo Lemonade, voglio farti i complimenti per la tua critica che è assolutamente giustificata e comprensibile! Io però mi faccio trasportare dalle emozioni e separo realtà e fantasia, altrimenti come te farei a pezzi Christopher!

Ho letto anche io Colpa delle stelle e mi è piaciuto molto, non so se silvietta lo leggerà (ama poco i libri con i malati terminali, giusto?)...in effetti è un modo facile per far piangere il lettore, però secondo me Green non se ne è approfittato.

Marta

Silvia Leggiamo ha detto...

Ciao Alice,
guarda... lo so che Lemonade non è un libro per tutti, però io non mi immedesimo quasi mai nelle protagoniste, perché quasi sempre mi comporterei in modi differenti. Provo empatia, questo sì, ma non m'interessa più di tanto se i loro comportamenti non rispecchiano i miei.
Paradossalmente poi quello che spesso mi piace in un libro non coincide mai con quello che potrebbe piacermi nella vita reale xD
Alla fine... quella strana forse sono io!
Capitan Swing però è diverso e visti i motivi per cui non ti sei trovata con Lemonade secondo me potrebbe piacerti (tranne una scena, ma tu sorvoli per una scena solo, vero???), stilisticamente è anche migliore!

P.S. Non l'ho ancora letto Colpa delle Stelle, devo rimediare prima che esca il film!

P.S.2 il romance della kleypas a suo tempo non l'avevo preso... aveva una copertina troppo brutta!!!

Silvia Leggiamo ha detto...

[Io però mi faccio trasportare dalle emozioni e separo realtà e fantasia, altrimenti come te farei a pezzi Christopher!]
Non sono l'unica strana :D

@Marta
Sì, ho qualche problema sui libri in cui un protagonista è malato, figurati due xD
Però farò uno sforzo, sono curiosa di vedere il film, e spero che Green non manipoli le lacrime o lo faccio a pezzi!
Però hai ragione, solitamente li evito come la peste questi libri. Preferisco quando i personaggi muoiono per mano di un serial killer!

Alice ha detto...

@Marta: Grazie del complimento! Avevo il timore che il mio commento venisse percepito come una critica all'autrice, cosa che non è assolutamente, visto che trovo scriva molto molto bene. In realtà il fatto che riesca a coinvolgermi tanto da immedesimarmi è un pregio.

@Silvia: A mio parere Green non manipola le lacrime, se lo fa è talmente bravo che non me ne sono accorta! XD Scherzi a parte, è un libro estremamente sincero senza essere un drammone strappalacrime.

Anonimo ha detto...

Io ho letto Drow! :D :D E mi è anche piaciuto molto. L'ho preso 2 settimane fa e l'ho divorato in 3 giorni! é moooolto scorrevole.
Temevo anch'io la solita melensa rosa spruzzata di soprannaturale e invece è piacevolmente diverso.
Cioè, la storia d'amore c'è ed è anche bella forte (specie nella prima parte) ma poi il tono cambia molto e sfocia quasi nel thriller.
Ci sono rimasta incollata tutto il weekend :D
Devo dire che ha ampiamente superato le mie aspettative :)

Silvia Leggiamo ha detto...

@Alice
Alice ma figurati, anzi, hai espresso benissimo il tuo parere e posso capirti.
Lemonade non lo consiglio a prescindere, anche se dal post qui sopra non si direbbe xD va be', la razionalità a volte me la dimentico da qualche parte :P

@Anonimo
Grazie del commento ^^

Emy ha detto...

Con tutte le uscite di aprile la mia wish list si è allungata di almeno quindici titoli (O_o), inclusi quelli di Phillips, Kleypas (che, come al solito, spero sia integrale rispetto all'edizione uscita in edicola), Brockmann, Harmon e McCreight.
"Lemonade" l'ho già letto e apprezzato e presto passerò a "Capitan Swing".
Devo recuperare anch'io la lettura di "Colpa delle stelle", per essere pronta quando esce il film. E anche se eviti libri del genere ti voglio consigliare "Promettimi che ci sarai" di Carol Rifka Brunt, che mi ha suscitato tante di quelle emozioni che, a distanza di giorni da quando l'ho ultimato, non mi vogliono ancora lasciare :)

Silvia Leggiamo ha detto...

Ciao Emy, ma lo sai che il libro della Brunt lo devo leggere e tiro sempre indietro xD
Va be', il motivo l'avrai capito, ma mi farò forza.

Emy ha detto...

Sì dai, leggilo. E che la forza sia con te! xD

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...