13 aprile 2014

Weekly Recap #104

Weekly Recap nasce dalla voglia di non parlare solo delle mie new entry libresche, ma anche di altre piccole curiosità settimanali. Libri che ho adocchiato, un estratto che mi ha particolarmente colpito, un film che ho visto, e così via. Un po' come fanno alcuni blog con la rubrica Clock Rewinders on a Book Binge [X - X]. Ma tutto senza regole. Un po' alla cavolo insomma. Sostituisce In My Mailbox.

Buona domenica cari lettori, sono ovviamente in ritardo, ma questo post è uscito così lungo che mi stavo stancando anche a scriverlo. Una targa ad honorem a chi arriverà fino in fondo! 

New Entry Libresche


Spendere 30 secondi in più per fare foto decenti Silvia? Ok, la prossima volta m'impegnerò e non butterò i libri sul divano prendendo per buono il primo scatto... forse -_-'

Comunque sono tre libri che mi ispirano decisamente nonostante siano anni luce uno dall'altro. Il Creatore di Ombre di Kevin Guilfoile mi ha conquistata per la trama e visto che è fuori stampa l'ho recuperato con uno scambio. Ambientato in un ipotetico futuro dove la clonazione è una pratica legale racconta la storia di un padre che si spinge oltre i limiti consentiti per scoprire l'assassino di sua figlia.
I Cento Colori del Blu è uno degli ultimi titoli new adult e mi voglio fidare di Amy Harmon, sembra un'autrice promettente quindi... cross figers!
E dulcis in fundo... Le Stanze Buie di Francesca Diotallevi. Quando un libro preme per essere letto non c'è niente da fare, il destino prima o poi te lo fa incontrare nel momento giusto.

New Entry Fumettose


Era da un po' che non ve ne parlavo e adesso se ne sono accumulate troppe °_° così tante che non ho voluto fare le foto di prospetto o non finivo più!
In bella mostra c'è solo Leo Pulp, il secondo numero che mi mancava per chiudere la trilogia, ma vi ricordo che ogni albo è leggibile anche singolarmente. Titolo: I Delitti di Sunset Boulevard. Siamo sempre nella Hollywood degli anni 40 in compagnia del detective più noir e hard boiled della storia del fumetto italiano! Risate e suspense sono assicurati!

Poi scopriamo cosa si nasconde dietro a tutte quelle costine ^^
Partendo da sinistra:

 

The Books of Magic di Neil Gaiman, autore famosissimo per le opere letterarie ma ancora di più per quelle fumettistiche. Questa è la storia di Timothy Hunter, un ragazzo che un giorno viene avvicinato da quattro strani individui che gli rivelano una sconcertante verità: lui ha tutte le carte in regola per diventare un grande mago.
A detta di molti fan sembra che la Rowling abbia utilizzato Timothy come prototipo del suo Harry Potter, infatti le similitudini col personaggio principale sono chiare: un giovane con gli occhiali, una civetta al seguito e un destino comune, ma tranquilli, lo sviluppo della storia è completamente diverso!
Questo albo nasce come stand alone, ma ebbe così successo che la DC Comics (Vertigo) iniziò una serie regolare ispirata a questo personaggio!

Robocop di Frank Miller. Credo che tutti conosciate l'omonimo film del 1987, ma se siete troppo giovani saprete che quest'anno è uscito il remake. Io mi fido solo di un nome: Frank Miller.

 
  

1. Il Duro Addio
2. Una Donna per Cui Uccidere
3. Un'Abbuffata di Morte
4. Quel Bastardo Giallo
5. Affari di Famiglia

Adoro questa edizione di Sin City con le copertine che sono delle tavole di Miller intatte, senza titoli, loghi o scritte di alcun tipo a deturparle. E adoro questa serie così nera, buia e crudele.
Tutta la serie è in bianco e nero, tranne alcune storie che hanno un "colore simbolo", tecnica usata anche nel film magistralmente diretto e sceneggiato da Rodriguez, Tarantino e dallo stesso Miller.
Cos'altro posso dire? Leggetela!

 

Locke & Key, le chiavi del regno, il quarto numero della strepitosa serie targata Hill - Rodriguez e ve l'assicuro, io scalpito per leggerlo!
Come promemoria vi lascio le recensioni del primo e del secondo volume.
E poi (tra le letture di Pargolo) il secondo numero di Thief of Thieves. Personalmente non è una serie che mi fa impazzire, trovo i disegni meravigliosi, ma poco espressivi, e comunque le storie con troppi intrighi malavitosi non fanno per me. Tra l'altro il soggetto è di Kirkman (the walking dead) ma non la sceneggiatura e si nota tantissimo... insomma Kirkman è profondo, psicologico, introspettivo, mentre questi volumi puntano ad altro, almeno per ora. Almeno per me.

 

La serie di Fables la sto leggendo in prestito, ma appena trovo un volume in qualche mercatino non ci penso due volte e lo compro. Sono delle vere perle tant'è che hanno acquistato i diritti per realizzarne un film (o una serie di film? Mhhh... non ricordo) ed è stato realizzato anche un videogioco,  The Wolf Among Us, in cui si narrano fatti antecedenti.
Il volume The Rocketeer è invece un omnibus che contiene le avventure complete ideate da Dave Stevens che vedono Cliff Secord, un pilota acrobatico, intento a conquistare il cuore della pin up Betty e a diventare un eroe grazie a uno speciale zainetto...


300 di Frank Miller. Tavole che sono opere d'arte, stessa cosa per la sceneggiatura che ha ispirato il film.


E per finire un angoletto manga!
La serie completa di Sanctuary e la raccolta con le storie più interessanti di Golgo 13
La prima è una storia adrenalinica sulle lotte di potere, incentrata su due fratelli che decidono di cambiare il Giappone ribaltando il parlamento, ormai troppo vecchio e corrotto. Per riuscire nel loro intento lavoreranno su fronti opposti. Uno entrerà in politica aspirando alla carica di primo ministro, l'altro sposerà la fede della Yakuza (la mafia giapponese). 
In Golgo 13 invece abbiamo a che fare con un killer professionista, freddo e impeccabile con un suo codice d'onore rigidissimo. Recuperare tutta questa serie sarebbe stato impossibile visto che in Giappone esce ininterrottamente dal 1968 e questo cofanetto è una validissima alternativa.

In Lettura

Vorrei avere tre cervelli e sei occhi per leggere più cose contemporaneamente O.O

   

Ieri sera ho iniziato Schiava per Vendetta un romanzo erotico BDSM che è completamente fuori dai miei canoni, ma potrebbe essere la volta buona che non boccio senza pietà un libro di questo genere. Intanto non è solo un trattato di anatomia comparata, ma ha una struttura solida e una buonissima narrazione. Per il resto staremo a vedere quanto la mia anima sensibile (?) potrà sopportare xD
Poi fremono, prudono, scalpitano Le Stanze Buie e Locke & key che sono già posizionati comodi comodi vicino al letto.

Direi che è tutto,
vi auguro tante belle letture,
e ci aggiorniamo alla prossima settimana!

9 commenti:

Elisa Cuccu ha detto...

Buona giornata anche a te! ^-^ Complimenti per gli acquisti! ^^

Mr Ink ha detto...

Ciao Silvia, e buona domenica! Quanti begli arrivi. Ok, quello della Newton non mi piace, ma in generale approvo :P
Le stanze buie è meraviglioso. Lo consiglio a tutti coloro che sanno leggere, praticamente: la Diotallevi è un piccolo astro nascente. Se leggi, ciao, Fra! Io ho finito I cavalli delle giostre - delicato, poetico, bello -, La quinta onda - adrenalinico, soprendente, scritto magnificamente bene -, e leggo Splendore della Mazzantini. Il titolo dice tutto. Crudo, violento, disperato, ma molto molto bello. Non è Venuto al mondo, ma come scrive lei nessuno. Devo prenderli tutti e rileggere Non ti muovere: ero troppo piccolo e tale crudezza mi aveva messo un po' sottosopra. Tra i miei arrivi, mamma mi dice, Quando il diavolo mi ha preso per mano e Unborn, della mia amica blogger Miriam Mastrovito. Da' un'occhiata alla trama: secondo me, ti piace ;) Che ho visto? Ho rivisto La madre e The Amazing Spiderman e ho visto, ieri, il biopic su Yves Saint Laurent, a tempo perso. Mah. Ben fatto, curato, elegante, ma da non appassionato di moda - per me sono moda le rare felpe senza chiazze di dentifricio che ho nell'armadio - l'ho trovato noiosetto. Il protagonista è innegabilmente ottimo, però. ;)

Mr Ink ha detto...

Ops, il titolo del romanzo di Miriam è Reborn: io e l'inglese...

Siannalyn ha detto...

Quanti begli acquisti!!!! *__*
Quello di Gaiman mi ispira un sacco ed era da parecchio che lo puntavo, ma per ora non mi sono ancora decisa a fare "il grande passo" :P

Emy ha detto...

Devo proprio fare un salto in biblioteca per vedere se trovo i fumetti di Fables e Locke & Key :)

Francesca D. ha detto...

Silvia, spero che il romanzo ti piaccia!
@Mik, ciao! E grazie, sei sempre troppo buono! ^_-

La libreria di Tessa ha detto...

..Le stanze Buie mi ispira molto, sarà il mio prossimo acquisto. Gli altri non li conosco :(
Riprovi col genere erotico? io dopo l'ultima esperienza..passo. Evidentemente non fa proprio per me.
buona settimana.

Silvia Leggiamo ha detto...

@Elisa Cuccu
Grazie mille ^^

@Mr Ink
Ho letto la trama di Reborn, moooolto intrippante, davvero, adesso non mi resta che aspettare la tua recensione!
Io ieri mi sono piazzata su Axn (si chiama così il canale?) e ho rivisto I Fantastici 4 (uno dei film sui supereroi peggio riusciti) e Angeli e Demoni (niente di che), tutta roba già vista, ma ero in fase apatica e non mi andava di cambiare canale xD
The Amazing Spiderman sono curiosa di vederlo ^^

@Siannalyn
Gaiman spero di recensirlo presto, ha dei disegno pazzeschi e la trama è troppo bella! Sembra un po' "il Canto di Natale" di Dickens perché al protagonista viene fatto fare un viaggio nel passato, presente e futuro...

@Emy
Locke & Key l'ho divorato ieri sera. Stupendo anche questo quarto numero! L'unica sfiga è aspettare mesi e mesi per il quinto.
Se uno non ha fretta come me consiglio di aspettare la fine della serie per gustarsela al top!
Invece Fables ha delle sottotrame autoconclusive quindi si può iniziare senza problemi ^^

@Francesca D.
Ovviamente sarai la prima a sapere cosa penso del tuo libro (ma va?!) ^^ Grazie mille, un bacio!

@La libreria di Tessa
Sì, ci riprovo per un solo unico motivo. L'autrice. Mi fido di lei e spero non mi deluda, che poi se capiterà non sarà nemmeno colpa sua, ma mia. prenderò atto che gli erotici non fanno per me e pace!

Camilla P ha detto...

Anche a me è piaciuto molto "Le stanze buie" :) Buona lettura!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...