20 giugno 2013

Tour della mia libreria #1

Bene ragazz* come anticipato nel recap di sabato scorso (qui) da oggi si inizia a gironzolare tra gli scaffali della mia libreria. Siete pronti a darmi qualche consiglio? D'altro canto io spero di darne a voi ^^


La foto qui sopra è provvisoria perché l'ho scattata prima di finire di sistemare i libri (tutti messi al riparo dall'imbiancatura operation), e infatti come vedete le mensole in alto sono vuote, ma no problem, tanto noi partiamo dal basso dove tengo i romanzi gialli e thriller. In particolare nella zona cerchiata ho le autrici "donne" e direi di cominciare proprio da loro (il titolo linkabile rimanda alla recensione).


- Corpi di Karin Slaughter. Ho questo libro perché faceva parte di un blocco preso su ebay a pochissimi euro. Erano tutti libri nuovi e rilegati... potevo resistere? Però non so se consigliarlo, è il terzo della serie Grant County (località della Georgia mi pare) con protagonista Jeffrey Tolliver, capo della polizia, ma insomma... il giallo si gusta, però si sente che i personaggi hanno già vissuto altre storie, quindi sarebbe il caso di recuperare Tagli e La Morte è Cieca, ma il pensiero di ricominciare daccapo non mi entusiasma troppo.

- Predatore di Patricia Cornwell. Non l'ho letto iniziamo bene... Ma non è colpa mia mi era arrivato con una Selezione  anni or sono, quando ero socia all'Euroclub, solo che la Cornwell non mi fa impazzire... T_T

 - Quella Calda Estate di Nora Roberts. La Roberts mi piace, ma questo libro che dovrebbe essere uno dei suoi titoli più riusciti è carino, ma niente di più. Tra l'altro è stato anche protagonista di un post dedicato a Trame Riciclate perché la trama somiglia tantissimo a quella di Ancora Viva della Thompson.

- Ad Alto Rischio di Suzanne Brockmann. Il primo romantic suspense a farmi venire la curiosità di leggere una storia d'amore omosessuale , perché l'autrice è stata bravissima a rendere credibile il "dramma" di Jules che deve scendere a patti con il suo vero "io". La storia principale però è tra Jane e Cosmo, e se un protagonista si chiama Cosmo penso sia normale aspettarsi "robe cosmiche" .  Un buon romantic suspense, equilibrato al meglio.


- Sette di Erica Spindler. Urge premessa. Io mi sono innamorata di Erica Spindler con un suo romance contemporaneo I Sogni di Red (donne,  vi fidate di me vero? Allora cercatelo! ) e ho continuato a seguirla anche quando è approdata al romantic suspense e poi al thriller. Devo però ammettere che i suoi ultimi romanzi sono nella media, risultano molto godibili, ma non hanno niente di speciale, al contrario di quelli appartenenti alla sua produzione iniziale (mi vengono anche in mente Gloria e Farfalle, ma ne parleremo meglio quando arriveremo allo scaffale "rosa"). Sette si legge con grande piacere e la Spindler è sempre bravissima a tratteggiare e distorgere la psicologia dei suoi personaggi.

- Collezionista di Anime di Erica Spindler. Stesso discorso di prima. Anche questo carino, ma lo conservo più per amore verso l'autrice che per il valore reale dell'opera.

- Alibi per una Notte di Sandra Brown. Ci credete che l'ho letto una vita e fa e non me lo ricordo? Direi che urge una ripassata. Però se il libro l'ho conservato direi che è un buon segno... (tutto quello che non mi piace cerco di scambiarlo )

- Gioco Pericoloso di Sandra Brown. Ancora da leggere. Lo comprai con il 70% di sconto senza pensarci due volte!


Sulla Pelle di Gillian Flynn. Questo libro è piaciuto quasi a tutti quelli che l'hanno letto tranne a me  ... Per la cronaca lo scambio!

- Una Passione Pericolosa di Iris Johansen. Ultimo libro della serie Wind Dancer, i primi tre mai tradotti. Mai letto. Speravo uscissero per poi farmi una bella scorpacciata, ma ciccia -_-'

- Doppio Volto di Iris Johansen. La Johansen ha scritto molti romance, ma quando si dedica al thriller dimentica ogni sorta di sentimentalismo e va dritta come un treno. Non sembra nemmeno la stessa persona, ma sinceramente la preferisco in queste vesti.
Doppio Volto è il primo libro dedicato a Eve Duncan, scultrice forense esperta in ricostruzioni facciali, specializzata nel ridare un volto ai bambini scomparsi. Una serie bella tosta!

- Occhi Innocenti di Iris Johansen. Secondo libro dedicato a Eve Duncan. Come il precedente un buon titolo, peccato che poi la pubblicazione della serie sia proseguita un po' alla cavolo. Dopo il terzo titolo "Una Minaccia dal Passato" la Sperling ha sospeso la serie, ripresa poi dalla Leggereditore che ha pubblicato però il nono libro saltando tutti gli altri... mah!


Quella Dolce Follia di Patricia Highsmith. Lo devo ancora leggere, ma l'avevo trovato su una bancarella, bellissimo, nuovissimo, dalla trama sempre "issima", e poi lei ha ispirato Hitchcock  come si può non leggerla?!

- L'Ombra negli Occhi di Iris Johansen. Ecco, forse questo della Johansen devo ancora leggerlo, perché non me lo ricordo, ma poco male, lo farò al più presto, rispolverare la libreria mi fa anche venire voglia di recuperare certe letture. Poi L'Ombra negli Occhi non fa nemmeno parte di una serie... meglio di così!

- Codice Cinque di J.D. Robb. J.D. Robb alias Nora Roberts. La serie In Death in America è amatissimissimaaaa, in Italia invece di Eve Dallas, la protagonista, non frega più a nessuno, infatti dopo quattro titoli la Nord ha accantonato la pubblicazione. Comunque a me non è che abbia fatto impazzire, ci sono libri della Roberts che preferisco.

- Doppio Delitto di J.D. Robb.  E dopo questo libro, piacevole per carità, io di Eve e Roarke ne aveva già abbastanza. Purtroppo difficilmente mi affeziono ai protagonisti a tal punto di volerli ritrovare in altri libri (è vero però che se succede il contrario divento una specie di stalker ), quindi la mia avventura con loro si è fermata al secondo titolo della serie.


- La Perfezione del Male di Alex Kava (1° serie Maggie O'Dell.). Questa di Maggie O' Dell è una serie in continua discesa purtroppo. Molto bello il primo, promosso anche il secondo e poi arriva il tracollo (vedi Predicatore di Morte).

- Frazione di Secondo di Alex Kava. (2° serie Maggie O'Dell). Promosso anche questo!

- Non Piangere Per Favore di Joy Fielding. Questo libro mi sembrava normale, uno tra i tanti, poi il finale mi ha decisamente scioccata facendogli guadagnare punti. Consigliato.

- Il Giorno del Peccato di Sandra Brown. Uno dei primi libri che mi ha fatto conoscere New Orleans e innamorare di tutte le sue contraddizioni. Per molti è uno dei romanzi meno riusciti della Brown, a me invece è piaciuto, anche se è decisamente poco rosa.


- Urla d'Amore di Patricia Highsmith. Acquistato tipo a 1 euro, contiene 11 racconti della maestra del brivido. Non amo particolarmente i racconti, ma possono aiutare un lettore indeciso a conoscere quantomeno lo stile dell'autore a cui si vuole avvicinare. E avvicinarsi a Patricia è d'obbligo!

- Cadaveri Innocenti di Kathy Reichs. Non m'è piaciuto. Mamma mia come mi sta antipatica questa autrice, non so perché ma tra me e lei non è scattato proprio niente!

- La Vicina di Lisa Gardner. Non l'ho recensito da molto quindi saprete che la Gardner mi piace come autrice di gialli, nonostante il thriller resti il mio genere preferito.

- Colpo al Cuore di Janet Evanovich. Settimo, spassoso e demenziale romanzo dedicato a quella svitata di Stephanie Plum e a quei due figoni che la spalleggiano: Joe Morelli e Ranger. Divertente.

E qui mi fermo!
Volevo fare due ripiani alla volta ma se spendo qualche parola per ogni libro mi esce un post chilometrico e rischio di farvi addormentare! xD
Questa qui sotto è una piccola panoramica complessiva, manca solo La Vicina che l'ho aggiunto in seguito per far posto altrove! Alla prossima!


Ovviamente aspetto i vostri commenti,
c'è qualcosa che vi incuriosisce, avete letto o mi consigliate?

20 commenti:

Anonimo ha detto...

Guarda io non ho letto nessuno di questi libri, ma è comunque un piacere e una gioia per i miei occhietti vedere post del genere. Mi segno la Spindler però, adesso voglio leggerla.
Sarah

Silvia Leggiamo ha detto...

E non te ne pentirai! So che leggi rosa, quindi se riesci a recuperare Gloria, Farfalle e I Sogni di Red sono sicura che li adorerai!

Anonimo ha detto...

Ti farò sapere!
Comunque a parte i tuoi libri io voglio il tuo salotto!!! ahahaha!
Sarah

Alessia ha detto...

Silvia, ma che figata di post *___*
A parte il fatto che la tua libreria mi piace tantissimo e in generale lo scorcio di casa che si intravade nella foto mi fa impazzire... mi adotti???


Passando ai libri, a parte Patricia Cornwell non ho letto nessuna di queste autrici :( ed io che mi ritengo un'appassionata di thriller, di fronte a questo splendore mi sento piccola piccola.

Una domanda a bruciapelo: se dovessi consigliarmi un'autrice di thriller da leggere fra queste, quale mi consiglieresti? Solo una però :)

Silvia Leggiamo ha detto...

@Alessia
Ma grazieee xD
Ti assicuro che prima di fare mezza casa color cioccolato era tutto più anonimo.

Solo un'autrice? Mi vuoi morta! Una mamma può scegliere tra i suoi bambini? ;_;

*mumble mumble* *riflette*

Ti consiglio Alex Kava, la Perfezione del Male è proprio un buon titolo! *piange per aver tradito tutte le altri autrici*

Silvia Leggiamo ha detto...

@Sarah
Saretta grazie anche a te, ma quanto son distratta non mi ero accorta che avevi risposto :P

Lady Debora ha detto...

Mi associo nel complimentarmi per il bellissimo salotto che hai *___* poi poi di questi non ne ho sentito e letto neanche uno, non amo particolarmente i thriller e gialli, anzi, mi incuriosiva I Sogni di Red ma non so è proprio thriller o c'è anche una storia d'amore, lo consiglieresti mai a una (come me! XD) che legge solo 2 libri all'anno di questo genere?? nel senso, va per le lunghe la faccenda perchè dopo un po' mi annoio a girare intorno per arrivare alla soluzione del caso, oppure va veloce? Non so se tu abbia capito quello che intendo XD ahahah sono fantastica nello spiegarmi cavoli!! 10 e lode :p

Silvia Leggiamo ha detto...

Deboraaaaaa, leggi subito i Sogni di Red, non è thriller (infatti sta su un'altra mensola xD), ma una bellissima e difficilissima storia d'amore! (idem per Gloria e Farfalle)

Lady Debora ha detto...

Vado segnati in wishlist XD appena li trovo li prendo ^^ ora si ricomincia a girare per le bancarelle in spiaggia :) chissà se ne trovo uno dei tre almeno...

Elena ha detto...

Direi che da oggi devi mettere sotto chiave la tua libreria, potrei intrufolarmi e rubartela...magari dopo aver imparatato la tecnica del teletrasporto per capire come portarla fuori da casa tua u.u
Tra tutti devo leggere quello di Gillian Flynn che come hai detto tu è piaciuto a tutti, in america poi è un'autrice osannata! Poi devo seriamente cominciare la serie della Evanovich *^*

Silvia Leggiamo ha detto...

Lo soooo, poi magari se leggo altro della Flynn mi piacerà, ma con Sulla Pelle non è scattato niente.
La serie dell'Evanovich è perfetta se si ha voglia di ridere!

Emy ha detto...

Complimenti per il bel salottino, mi chiedo come siano le parti non immortalate (*dice sperando in qualche altra foto*).
Mi segno "Ad altro rischio" della Brockmann e "I sogni di Red" della Splinder (*recensione! recensione! recensione!* ;D).
Le serie della Evanovich e della Roberts in versione J.D. Robb ero già intenzionata a leggerle, ma sulla seconda sono titubante visto che l'hanno troncata.

Silvia Leggiamo ha detto...

@Emy, ho libri in così tanti posti che potrei fotografare anche il bagno xD

Una volta avevo nel sito un sistema di commenti che poi ha chiuso cancellandomi tutto, ma mandandomi anche tutto in un mega file per email e mi pare che avessi parlato dei libri della Spindler. Se lo recupero ci faccio un post e ne parlo un po' meglio!
La serie dell'Evanovich per me è una botta d'allegria e anche quella di J.D. Robb è godibile, anche se è stata interrotta non ci sono troppe cose in sospeso, in ogni libro si chiude un caso e si aggiunge un tassello alla focosa storia tra Eve e Roarke.

Alessia ha detto...

Beh è vero, il color cioccolato è molto affascinante, ma mi piace proprio com'è arredata casa tua, almeno quello scorcio è meraviglioso.
Mi consigli Alex Kava? Sai che pensavo me ne dicessi un'altra, per il semplice fatto che ho letto che la serie non ti sta piacendo a parte il primo xD

Silvia Leggiamo ha detto...

Grazie Alessia, la libreria è Ikea forever e il camino cartongesso faidate, però anche a me piace il risultato! xD
Veniamo a noi.
I primi due della Kava sono belli - e fortunatamente - autoconclusivi, altrimenti non te li consigliavo. L'importante è fermarsi al momento giusto e poi nei seguiti non ho gradito i risvolti che prende la vita personale della protagonista, ma puoi anche leggere solo La Perfezione del Male e farti un'idea.
Mi sono mangiata le dita per non consigliarti la Johansen e la Spindler che cmq trovo una bravissima scrittrice in generale nonostante mi abbia stregata con i suoi romanzi rosa.

Sery-amente ha detto...

So che non c'entra molto, ma il camino ha vinto il mio cuore.
Io BRAMO un camino a casa! *__*
Certo, l'idea del camino oggi mi fa già sudare.. Ma cielo quanto è romantico!
... Oddio, mi sembra un camino. Ecco la gaffe, eh! La sento!! :DD

Mi piace la libreria, è super ordinata.. Sei metodicissima!
La mia è nota anche come "grande caos", e sì che divido per case editrici/altezza e colore.. :(

..Mary.. ha detto...

Purtroppo anche io non ho letto questi libri!! però mi attirano!
La tua libreria è davvero bella!!!

Silvia Leggiamo ha detto...

@Sery-amente
No, nessuna gaffe xD è proprio un camino!
L'importante è che nel tuo "grande caos" ti ci ritrovi :D

@Mary
Grazie Mary ^^

Mr Ink ha detto...

Eccomi :) Libri favolosi! "Corpi" ce l'ho, ma non l'ho letto. "Collezionista di anime" l'ho trovato molto carino, anche se, come dici tu, non è niente di memorabile. "La perfezione del male" mi è piaciuto tantissimo e ho gli altri in ebook... li leggerò mai?! :P
M'ispira "La vicina" (:

Silvia Leggiamo ha detto...

Sì infatti La Perfezione del Male anche se fa parte di una serie (ma si legge benissimo da solo) è tra quelli che merita di più!
La Vicina è carino, soft, molto giallo poco thriller, però l'autrice non annoia, quindi li leggo volentieri i suoi libri.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...