23 gennaio 2014

Le Uscite di Gennaio 2014

Buongiorno lettori dell'etere virtuale, a Dicembre ho saltato il post con le uscite del mese (ma non c'era nulla di troppo interessante) e quindi eccomi qua a sbirciare quelle di Gennaio. Devo ammettere che i titoli che hanno stuzzicato la mia curiosità non sono tantissimi, ma in questo modo tirerà un sospiro di sollievo la carta di credito!

G u a n d a

 
| Una Bambina da un Altro Mondo di Ahron Appelfeld | pag. 157 | € 13,50 | 
Adam e Thomas hanno nove anni, frequentano la stessa classe, eppure sono bambini quanto mai diversi. Adam è estroverso e ottimista, ama la natura e gli animali, ha dentro di sé la saggezza concreta del padre falegname. Thomas è più insicuro, spesso goffo, ma per la sua età straordinariamente maturo e riflessivo; figlio di insegnanti, è abituato a farsi molte domande, a chiedersi, per esempio, perché gli ebrei vengono perseguitati. Il destino li fa incontrare nel bosco dove le loro madri li hanno portati per metterli in salvo dalla deportazione degli abitanti del ghetto, promettendo che torneranno a riprenderli. Solo facendosi forza a vicenda Adam e Thomas potranno affrontare la fame e il freddo dell’inverno, vincere la paura della guerra, costruirsi un rifugio, tenere viva la speranza. Fino all’incontro con una bambina molto speciale, che non sembra essere di questo mondo...
Dal 2 Gennaio 2014
Nota: Mi sembra una storia tenerissima, perfetta da far uscire a Gennaio quando si celebra il giorno della Memoria.


P i e m m e

 
| Requiem di lauren Oliver | €17,00 | pag. 336 | trilogia delirium #3 |
Mi chiamo Lena e sono infetta, perché mi sono innamorata di Alex in un mondo in cui l’amore è considerato una malattia, e come una malattia viene curato. Io e Alex siamo scappati, ma poi ci hanno separati. Io sono andata avanti, ho incontrato Raven e gli altri ragazzi della Resistenza. Ho imparato a combattere per quello in cui credo, a lottare per essere davvero me stessa. E ho incontrato Julian che è il ragazzo più dolce del mondo e mi vuole con sé. Poi però Alex è tornato, quando pensavo di averlo dimenticato, quando mi ero convinta di riuscire a fare a meno di lui. E ora, mentre il mondo attorno a noi cade a pezzi, io sto male, e penso che forse avevano ragione loro: l’amore è davvero una malattia! Dal 14/01/2014
Nota: tanto amore per questa trilogia... (qui la mia recensione).


L o n g a n e s i

 
| Dopo di Koethi Zan | pag. 364 | € 14,90 |
Dopo la liberazione doveva essere tutto finito. Ma non è stato così. Sono passati dieci anni da quando Sarah è fuggita da quello scantinato, il teatro delle torture fisiche e psicologiche che Jack Derber le ha inferto per oltre mille giorni. Ma per Sarah non esiste ancora un "dopo": vittima delle proprie fobie, vive rinchiusa nel suo appartamento di Manhattan. Fino a quando l'FBI non la informa che Jack Derber, accusato e imprigionato per rapimento, sta per essere rilasciato. Sarah non può consentirlo, perché lei sa. Sa che Derber non è soltanto un rapitore. È un assassino. Lo sa perché lei non era da sola, in quello scantinato. Con lei c'erano altre due ragazze, Christine e Tracy, e per i primi mesi di reclusione ce n'era stata anche una terza: Jennifer, la sua migliore amica. E Sarah sa, con certezza, che Jennifer è morta per mano di Derber. C'è una sola speranza, per tenere Derber in prigione: ritrovare il corpo di Jennifer. Per questo, Sarah deve trovare la forza di riallacciare i contatti con le altre sopravvissute, nonostante l'odio che loro provano per lei e nonostante i segreti che le dividono. Perché quel capitolo della loro vita non si è mai veramente chiuso. Perché quello che succede dopo è ancora più terribile. "Dopo" non parla della follia degli uomini, ma della forza delle donne decise a fare giustizia. E del coraggio di andare fino in fondo, mettendo in gioco tutto.
Dal 2 Gennaio 2014
Nota: L'ho quasi terminato e non voglio dire troppo o nessuno si leggerà la mia recensione, ma se non crolla nel finale è assolutamente promosso.


N e r i  P o z z a

 
| Storia d'Inverno di Mark Helprin | pag 848 | € 18,00 |
Peter Lake è un ladro. Un ladro nella Manhattan dei primi del Novecento in cui la guerra tra bande regala ogni mattina un mucchio di cadaveri a Five Points sul fronte del porto e in luoghi insoliti come campanili, collegi femminili e magazzini di spezie.
Peter lavora in proprio, e perciò non interessa più di tanto alle forze dell’ordine sguinzagliate contro il grande crimine. Sta particolarmente a cuore, invece, ai Coda Corta, una dozzina di sgherri guidati dal feroce Pearly Soames. Pearly ha occhi lucidi e argentei simili a lame di rasoio e una cicatrice che gli solca il viso dall’angolo della bocca all’orecchio. È un criminale e, come tutti i criminali, vuole oro e argento, ma non per amore della ricchezza alla maniera di volgari rubagalline. Li vuole perché brillano e sono puri. Affascinato dai colori, legge i giornali e i cataloghi delle aste, e capeggia i Coda Corta giusto per trafugare opere d’arte «degne di lui», importate dall’Europa a bordo di lussuosi panfili.
Il campo di manovra è troppo ristretto e la posta in gioco troppo alta perché Pearly Soames possa tollerare la presenza di Peter Lake a Manhattan.
Avvezzi come sono all’omicidio e alla corruzione, i suoi Coda Corta l’avrebbero eliminato da un pezzo, se il ladro non avesse un prezioso alleato: un cavallo che sembra una statua eroica, un enorme monumento bronzeo, capace di balzi strabilianti, voli di sei metri di lunghezza e due e mezzo di altezza. Si chiama Athansor e in un giorno d’inverno conduce Peter Lake incontro al suo destino: a West Side, nella lussuosa dimora dei Penn.
Peter si intrufola nella casa con l’intenzione di uscirne con l’argenteria, il contante e magari mezza dozzina di Rembrandt arrotolati. Ne esce col cuore trafitto da una ragazza intenta a suonare al pianoforte una struggente melodia; una giovane donna bella, radiosa, con i capelli scarmigliati raccolti in una treccia e il viso segnato da una spossatezza simile quasi all’ebbrezza o all’abbandono: Beverly Penn.
Romanzo animato da una galleria di personaggi indimenticabili – dal bizzarro reverendo Mootfowl, un artigiano folle, un genio degli attrezzi che accoglie Peter nella sua fucina, all’imponente, grassoccio Craig Binky, che se ne va in giro per New York con il suo «salsicciotto», un piccolo dirigibile floscio – e costellato di luoghi incantati – dalla Grand Central Station, nel cui soffitto Peter ha il suo rifugio, alle paludi, alle baie, ai laghi – Storia d’inverno viene considerata una delle opere più importanti della narrativa americana contemporanea.
Dal romanzo è stato tratto, nel 2014, il film omonimo diretto da Akiva Goldsman con Colin Farrell, Jessica Brown Findlay e Russell Crowe.
Dal 16 Gennaio 2014
Nota: m'ispira un sacco, ma ho paura di non potermi fidare pienamente del trailer del film (a parte che Colin Farrell è orrendo con la pettinatura a scodella, ma va be', sorvoliamo) e di restarne delusa...
Quindi aspetterò di leggere qualche commento fidato. Intanto incrocio le dite.


M o n d a d o r i

 
| Per Un Giorno d'Amore di Gayle Forman | € 14,90 | just one day #1 |
| Per Un Anno d'Amore di Gayle Forman | € 14,90 | just one day # 2 |
Sono finite le superiori e Allyson e la sua migliore amica Melanie ricevono in regalo il tanto sognato tour in Europa. A Stratford-upon-Avon il paese dove nacque Shakespeare, conoscono Willem, affascinante ragazzo olandese, che recita in una rappresentazione underground della Dodicesima notte. Allyson se innamora all'istante con la struggente intensità della giovinezza. La mattina seguente lo incontra di nuovo e parlando con lui come se lo conoscesse da sempre, Allyson gli confessa la sua delusione per non aver visto Parigi. Il giovane attore si offre di accompagnarla... per un giorno. Un giorno soltanto, ma sarà il giorno che cambierà per sempre la vita di Allyson, che dopo una notte d'amore si risveglia sola senza sapere che fine abbia fatto Willem...
Dal 28 Gennaio 2014
L'affascinante Willem dopo l'incontro fatale con Allyson non aveva intenzione di abbandonarla ma non poteva certo prevedere di imbattersi in una banda di skinhead che gli provocano una commozione cerebrale. È già passato un giorno da quando ha lasciato la dolce Allyson. Willem è sparito all'improvviso dalli sua amata. E per Allyson, che si è ritrovata sola, sta sparendo ogni speranza di ritrovarlo. Lei non sa nulla di lui. Lui non ha nulla che possa ricondurlo a lei. La passione per il teatro porterà il giovane attore in giro per il mondo. Con l'indelebile ricordo nel cuore di un amore durato solo una notte... Ma il destino di due autentici innamorati non può essere così crudele...
Dal 28 Gennaio 2014
Nota: Io sarò stupida, cretina, deficiente, superficiale, ma questo libro con un'altra copertina l'avrei voluto leggere subito, ma quest'edizione invece di attrarre il lettore lo respinge. L'idea di far uscire i due romanzi (uno il seguito dell'altro) nello stesso giorno è perfetto. Le copertine che unite formano un'unica immagina è un'altra idea apprezzabilissima. Ma chi è il grafico che ha deciso di mettere due manichini inespressivi come rappresentanti di una storia d'amore, non lo so... e non lo voglio nemmeno sapere.

New Adult

 

Prosegue la crociata dei new adult che spopolano sugli scaffali delle librerie!
Questo mese Oltre i Limiti della McGarry, Ti Aspettavo della Lynn, e Con Te Sarà Diverso della Sorensen.
Forse questa volta non mi farò tentare... forse...

Bene, è tutto, nell'attesa di vedere
cosa uscirà a febbraio, faccio le domandine di rito:
C'è qualcuno di questi titoli nella vostra wish list?
Ne avete già letti?

10 commenti:

Lady Debora ha detto...

Li conoscevo tutti e più o meno sono già nella mia wish ma il primo... il primo non lo conoscevo ed è stato amore a prima vista *__* lo voglioooooo insieme a Requiem >.> che uffa voglio sapere come va a finire ma devo aspettare per mancanza fondi... datemi un lavoro ;_;

Mr Ink ha detto...

Storia d'inverno m'ispira tanto, ma è un mattonazzo ed è carissimo: aspetterò direttamente il film. Della Forman ho sempre voluto leggere "Resta anche domani" e concordo con te: bella idea, per le copertine, ma modelli espressivi come scarpiere. "Dopo" lo punto da un po' e sto leggendo "Requiem" adesso: non so, la partenza è un po' lenta. Decolla? Decolla.
:)

Lara ha detto...

Requiem sarà il rpossimo in lettura perchè non posso più aspettare! insomma chiamate il make up artist perchè quel taglio non si può proprio vedere, era meglio se li rasavano tutti! anch'io sono tentata dal libro ma titubante perchè non vorrei che il trailer del film mi tirasse una sola! NEW ADULT e le amiche che li leggono sono la mia rovina, avevo deciso di passare credo che dovrò andare il libreria, accidenti!

Silvia Leggiamo ha detto...

@Lady Debora
Sììì, mi ispira un sacco anche a me, e poi il titolo è di quelli calamita "Una bambina da un altro mondo" *sospira*

@Mr Ink
Sììì, quei due in copertina non sanno nemmeno loro cosa ci stanno a fare T_T che tristezza!
Requiem sì, decolla... dopo un po' :P a me comunque piace perdermi nella prosa della Oliver, quindi l'ho divorato!

@Lara
Ahhh, no, non farti portare fuori dalla carreggiata dalle amiche! Va be', scherzo :P le amiche d'altronde servono a questo!

Anonimo ha detto...

Ma chi sono quei due salami in copertina? Non sono mica veri, sono photoshoppati a bestia!

Inavvicinabili a giudicare dalla copertina!

Voglio leggere DOPO!

Marta

Silvia Leggiamo ha detto...

@Marta
Appena ho letto "ma chi sono quei due salami in copertina?" ho capito che eri tu a scrivere xD
A questo punto me lo auguro che siano photoshoppati, perchè se no... poveri loro O__O

Emy ha detto...

Beata te che questo mese sei tentata solo da un numero limitato di libri. Io ne ho puntati una valanga, compresi i titoli citati.
Rischio la bancarotta O_O

Giada ha detto...

Di tutte le uscite di Gennaio fortunatamente m'ipirano solo Requiem e Una bambina di un altro mondo. Per Storia d'inverno e Dopo aspetto recensioni :D

Silvia Leggiamo ha detto...

@Emy
Missione 2014: smaltire i libri che ho in casa! Posso farcela!

@Giada
Come??? E Dopo non t'ispira? >.<

Silvia Leggiamo ha detto...

Mi commento da sola... rileggevo cos'avevo scritto a fine post sui new adult "Forse questa volta non mi farò tentare... forse..."
Dei tre citati ne ho già letti due xD Sono irrecuperabile!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...