1 gennaio 2014

Le Migliori Letture del 2013

Ragazz* buon anno a tutti!
Come l'anno scorso eccomi qui a fare il bilancio dei 365 giorni appena passati e devo ammetterlo, il 2013 non è stato proprio eccezionale. Ho fatto belle scoperte non lo nego, ma in mezzo a tanta mediocrità sono poche le stelle che brillano nel mio firmamento libresco.
Tanto per farvi capire come stanno le cose dalla top ten che segue ho escluso pochissimi titoli, mentre dalla lista delle delusioni del 2013 c'erano una marea di romanzi che sgomitavano per aggiudicarsi i primi posti.
Confido in un 2014 migliore, forte del fatto che qualsiasi lettura, anche la peggiore, non la considero mai "tempo perso", e poi chissà... forse dagli errori imparerò, o forse no.
Ma basta cianciare, parliamo di cose serie, ma soprattutto positive! Il 2013 è stato l'anno delle scoperte thriller. Sebastian Fitzek mi ha stravolto su tutta la linea coi suoi romanzi cervellotici e allucinanti, in lista ho inserito solo La Terapia (il primo che ho letto e che mi ha folgorata), ma Il Ladro di Anime è altrettanto bello e consiglio vivamente anche Il Sonnambulo.
Carlene Thompson mi ha poi conquistata con Nero Come il Ricordo, meno con Ancora Viva, ma resta un'autrice che conto di tenere d'occhio, e Donato Carrisi si è confermato il mito che è.
Nel panorama young adult splende ovviamente Chaos di Lauren Oliver (sono in trepidante attesa di Requiem!) e nel marasma di romanzi giovanili sentimentali che mi hanno deluso ecco la perla di quest'anno: Per Una Volta Nella Vita di Rainbow Rowell: un titolo semplice, toccante, ma soprattutto vero.
Jennifer Donnelly resta una delle mie autrici romantiche preferite; del romanzo della Sepetys, Una Stanza Piena di Sogni, ho amato la storia e l'ambientazione, ma la vera sorpresa di questa top ten è sicuramente Nina Pennacchi, autrice che si è auto pubblicata e che non sfigura per nulla vicino a nomi già famosi e affermati.
Ho escluso a malincuore E l'Eco Rispose di Hosseini e tutti i libri di Susan Elizabeth Phillips, ma loro lo sanno che li adoro, e sono sicura che non si offenderanno.

Basta, ho finito. Vi lascio alla lista, sotto al titolo ho riportato un estratto della mia recensione che riassume l'essenza del libro (cliccando sul titolo sarete rimandati alla recensione completa); non mi sono voluta dilungare troppo, tanto chi mi conosce ormai avrà la nausea dei libri che amo e che consiglio allo sfinimento, tanto più che li ho inseriti in ordine del tutto causale: nel loro genere li consiglio tutti allo stesso modo e senza riserve!

LE MIGLIORI LETTURE DEL 2013

Nero Come il Ricordo
di Carlene Thompson

"Un romanzo in cui amore, colpa e rimorso s'incontrano. Un romanzo che colpisce per la semplicità narrativa con cui travolge e che con un aggettivo altrettanto semplice si può riassumere. Bello."
Chaos
di Lauren Oliver

"Chaos è un grido, uno strappo, un'esplosione. Ti lacera, ti fa male... eppure non puoi farne a meno."
La Rosa Selvatica
di Jennifer Donnelly

"La Rosa Selvatica racconta di due ragazzi uniti da un amore che è forza e distruzione al tempo stesso, un uomo e una donna che lottano per la vita dell'altro a discapito della propria e che arrivano ad accontentarsi di respirare la stessa aria, di guardare lo stesso cielo, di condividere gli stessi ricordi..."
La Terapia
di Sebastian Fitzek

"La Terapia è un livido sul cuore e una frattura nella mente. È un muro di incertezze, un gelido mare in cui annegare, un labirinto in cui perdersi e un salvagente a cui aggrapparsi."
Una Stanza Piena di Sogni
di Ruta Sepetys

"i sogni non potevano trovare stanza più bella in un libro che riscalda il cuore e inumidisce gli occhi; in un libro che t'insegna che per volare non servono affatto le ali..."
Per Una Volta nella Vita
di Rainbow Rowell

"Eleanor la scontrosa, Park il romantico.
Eleanor che si vergogna, Park che desidera ogni centimetro della sua pelle.
Eleanor che si odia, Park che la ama.
Sono la Donna Invisibile e Mister Fantastic. Sono la metafora dell'accettazione.
Sono gli opposti che si attraggono.
"
L'Ipotesi del Male
di Donati Carrisi

"Carrisi con la sua prosa elegante ci conduce in labirinti già noti eppure costellati da nuovi percorsi e imprevedibili ostacoli."
La Donna dei Fiori di Carta
di Donato Carrisi

"La Donna dei Fiori di Carta è un bellissimo libro sull'ormai perduta capacità d'ascoltare e raccontare, da leggere e da non riporre in libreria. Bisogna tenerlo a portata di mano e aprilo nei momenti in cui i nostri perchè non trovano risposta."
Locke & Key
di Joe Hill

"Locke & Key è la dimora delle fantasie perdute degli adulti ereditate dai bambini, è la casa degli orrori, della paura e dei fantasmi, è il luogo in cui tutti vorremmo andare e da cui tutti vorremmo scappare."
Capitan Swing 
di Nina Pennacchi

Tra i romanzi più belli del 2013 spicca su tutti quello autopubblicato da Nina Pennacchi, autrice brava, coraggiosa, capace di abbattere tutti i cliché e di rivoltare il lettore come un calzino. La adoro.


Vi aspetto domani con il post delle delusioni del 2013!

14 commenti:

Nico Donvito ha detto...

Fitzek e Carrisi speriamo scrivano qualcosa ogni anno :D

Silvia Leggiamo ha detto...

Hai proprio ragione!

Emy ha detto...

Prendo nota e ti faccio tanti auguri di felice anno nuovo ^_^

lo psicoterapeuta comportamentale ha detto...

tra i libri del 2013 non ho trovato il testo di auto aiuto patrocinato club UNESCO intitolato "il Manuale pratico del benessere" edito da Ipertesto di Verona.
Non so comunque se tale Manuale risulterà ancora nel gennaio 2014 tra quelli più richiesti tramite i canali del web (non solo nelle librerie territoriali italiane), anche nella sua recente seconda edizione (stesso Editore), se non altro per vedere i risultati dei 13 test psicologici allegati al manuale, fruire dei consigli pratici per stare meglio (anche nel 2014), verificare il livello del proprio benessere con esercizi domestici quoptidiani e cimentarsi nei 42 questionari di autovalutazione proposti nelle quasi 600 pagine del Manuale scritto da un italiano eletto "Man of the Year" nel 2011

Mr Ink ha detto...

Belli! Scrivo l'introduzione e posto anche io il peggio e il meglio :))

Marina ha detto...

Prendo nota e attendo i flop. :)

Silvia Leggiamo ha detto...

@Emy
Auguri anche a te!

@Mr Ink
Ho una vaga idea di come potrebbe essere la tua classifica :P

@Marina
Flop pubblicati ;P

RobbyRoby ha detto...

buon anno.
Una lettura del 2013 è stata quella del giralibro...riflessi di un pomeriggio d'inverno mi è piaciuta molto.

Giada ha detto...

D'accordo con te per le migliori letture... che ho letto *___*
Metterei in lista anche 'L'angelo Caduto' e 'Poison Princess'... libri che non hai ancora letto è___é

Silvia Leggiamo ha detto...

@RobbyRoby
Buon anno anche a te! Be' mi fa piacere che il giralibro sia servito allora!

@Giada
Ops...

RobbyRoby ha detto...

si il giralibro mi è piaciuto molto e se per caso ne organizzi altri avvisami.

daydream ha detto...

Io non mi lamento invece del mio 2013 libresco... spero il 2014 possa essere all'altezza perché quest'anno ho letto dei libri proprio meravigliosi *__*
Comunque direi che devo decidermi a leggere Carrisi e la Phillips U.U

Silvia Leggiamo ha detto...

@Robbyroby
Volentierissimo ^^

@daydream
Beataaa, io spero vada meglio, cercherò di non prendere fischi per fiaschi :P

Camilla P ha detto...

"Nero come il ricordo" è tra i miei libri da leggere :D

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...