11 gennaio 2014

Weekly Recap #92

Weekly Recap nasce dalla voglia di non parlare solo delle mie new entry libresche, ma anche di altre piccole curiosità settimanali. Libri che ho adocchiato, un estratto che mi ha particolarmente colpito, un film che ho visto, e così via. Un po' come fanno alcuni blog con la rubrica Clock Rewinders on a Book Binge [X - X]. Ma tutto senza regole. Un po' alla cavolo insomma.Sostituisce In My Mailbox.

Ragazz*, le feste sono ufficialmente finite, ma io mi sono comprata cinque pandori e tre panettoni in offerta al supermercato per non sentirne troppo la mancanza, quindi sapete una cosa? La festa è appena iniziata! Crediamoci.
Ma veniamo a noi. Letture della settimana...

  


Non so perché, ma avevo voglia di leggere un romanzo che parlasse di guerra, qualcosa sull'olocausto magari (che si stia avvicinando il Giorno della Memoria è un caso, io non leggo mai in base agli eventi, ma solo in base ai giramenti del momento) e così ho iniziato Verso la Tempesta di Will Eisner, il padre del romanzo a fumetti. Allora... non parla di guerra (ho preso fischi per fiaschi), ma solo di un ragazzo che sta andando in guerra e mentre è in viaggio, attraverso il finestrino del treno, rivive tutta la sua infanzia e fanciullezza. Be', molto bello, molto toccante, e molto illuminante.
Sempre decisa a leggere qualcosa di inerente alla guerra ho preso la graphic novel di Spiegelman, Maus, che si sta rivelando una roba pazzesca! Tutti i personaggi sono animali antropomorfi, gli ebrei sono "interpretati" dai topi, i tedeschi dai gatti e i polacchi dai maiali. Nonostante l'impronta quasi beffarda che l'autore ha voluto dare alla sua storia c'è ben poco da ridere e parecchio su cui riflettere.
Poi ho iniziato un libro. Cavolo, ci voleva, no? Il Mondo di Belle della Grissom, un discreto tomone, ho letto solo le prime cento pagine, ma sono in vena di storie ad ampio respiro e questa si sta rivelando particolarmente interessante, abbastanza drammatica, e gradatamente coinvolgente. Mi piace.

Cosa Mi Sono Vista
Preparatevi a un'indigestione di film mooolto natalizi.

 

La Storia Infinita: amore all'ennesima potenza per questo film. Gli effetti speciali faranno schifo,Ende avrà odiato la trasposizione del suo romanzo tanto da voler far causa alla casa cinematografica, ma chi se ne frega. A me La Storia Infinita piace!
P.S. Non ho mai capito il nome che Bastian dà all'Infanta Imperatrice, ma son dettagli. Nel libro mi pare la chiami Fiordiluna, ma nel film quando apre la finestra e grida non si capisce un fico secco! Ridoppiatelo, pleaseee!

E.T. Da piccola lo adoravo, avevo anche ET in versione pupazzo di plastica con il dito che s'illuminava, ma a distanza di anni l'effetto è stato diverso Questo film ha un sacco di tempi morti! Rivederlo è stato piacevole, ma non nego di aver sbadigliato diverse volte... che tristezza. Forse sono diventata grande ;_;

 

Edward Mani di Forbice. Be' che dire, la favola per eccellenza. Un bravissimo Johnny Depp, una giovanissima Winona Ryder (bionda non mi piace) e un amore fragile come la neve e immortale come i sogni. Burton è sempre stato geniale.

Frozen, il regno di ghiaccio. Io adoro la favola della Regina delle nevi e scalpitavo letteralmente quando ho scoperto che la Disney l'avrebbe riadattata, e quando finalmente sono riuscita a vederlo non stavo più nella pelle. Allora... dell'antica fiaba di Andersen c'è poco, ma il film resta delizioso, anche se non all'altezza di Rapunzel.

  

Il Gatto Venuto dallo Spazio. Datemi un film Disney degli anni '70 - '80 e mi fate la persona più felice del mondo. Datemi un felino e vi faccio anche le fusa.

Mary Poppins. Quando guardo questo film penso "Ma perché Julie Andrews si è fatta bionda? Mora era molto meglio". Comunque, riflessione a parte (molto profonda poi) Mary Poppins è un film intramontabile che non manco mai di guardare o anche solo di ascoltare (capita che metta il canale che lo trasmette e intanto faccia altre cose); non amo tutte le parti della storia allo stesso modo, ma mi commuovo sempre un pochino verso la fine.

La Ragazza di Fuoco. Mi è proprio piaciuto, la Lawrence è strepitosa e... e me ne sto zitta, non posso aggiungere altro, a breve vi aspetta una puntatina di Libro VS Film (vi tocca :P)

Bene, la mia settimana è finita,
la vostra com'è andata?

12 commenti:

Mr Ink ha detto...

Hahahaha, ce l'hai particolarmente con le attrici bionde oggi! :P Allora, io ho finito Albion e sto leggendo in anteprima il nuovo della Gazzola - che adoro come gli altri. Di La storia infinita ho letto il libro da piccolo, ma il film l'ho sempre trovato un tantino ridicolo per gli effetti speciali (anche se so che è un film datato, mi fanno ridere lo stesso!); Edward Mani di Forbice è uno splendore assoluto; carinerrimo Frozen; meglio del libro Cathing Fire - la Lawrence è straordinaria e, da questo film in poi, tutti team Peeta. Per forza. Mary Poppins non l'ho mai visto per intero, ma ho visto e adorato Saving Mr Banks: guardalo, perché è magnifico. Poi ho visto Carrie, The Spectacular Now, How I live now, I sogni segreti di Walter Mitty (recensioni appena postate ^^) e Cantando sotto la pioggia. Guardo troppa roba, lo so.

Silvia Leggiamo ha detto...

Sembra che odi le bionde vero? xD
Anche la Lawrence bionda non mi piace :P ma ho risparmiato al post questa ulteriore considerazione che non fregherà a nessuno.
Io sono sempre stata team Peeta, dal primo libro, ma posso dire una cosa? Nel film a volte sembra tanto piattola.

Mr Ink ha detto...

Nooooo. Peeta è così - non sa fare nulla di particolarmente eroico e si lascia salvare dagli altri - ma piace a tutti perché, lì in mezzo, è così fuori posto. Poi è coerente: non accetta compromessi e rimane fedele a quel discorso fatto con Katniss prima di partire per gli HG, nel primo film. Nemmeno a me la Lawrence piace bionda: oddio, "non mi piace" è una parola grossa, ma sta meglio castana. E pure Josh Hutcherson, biondo, pare un po' scemo. Soprattutto al di fuori del film xD

Silvia Leggiamo ha detto...

No, ma a me piace che Peeta sia un ragazzo normale, invece del solito strafigo e super muscoloso, solo che nel film a volte mi sembra un po' rinco, ma dò la colpa all'attore, sinceramente Hutcherson (che mi è sempre piaciuto) qui non lo vedo proprio perfetto al 100% non come lo sono gli altri personaggi almeno.

Anonimo ha detto...

Sento che dovrò darmi alle graphic novel, o ogni volta che ne parlerai mi sentirò troppo in colpa per non avere idea di cosa significhi leggerne una!
Sarah

daydream ha detto...

Io adoro Peeta e secondo me Hutcherson è perfetto per il ruolo... però Silvietta non sei l'unica a non esserne convinta all 100% :)
E va beh... la Lawrence ormai la stra-amo in tutto quello che fa U.U sono di parte XD
Edward mani di forbice è una piccola meraviglia e lo resterà sempre *__*

RobbyRoby ha detto...

Ciao
bellissimi film.
Frozen, il regno di ghiaccio è un film che devo vedere e sono sicura che è strabello.
La ragazza di fuoco mai sentito.

Emy ha detto...

Eccomi! ^_^
Letture:
- Princess di Lauren Kate. Visti i presupposti poteva essere un romanzo di grande impatto, invece manca di mordente;
- Il bacio dell'angelo caduto di Becca Fitzpatrick. Lo avevo già letto ma, visto che ho altri due libri della serie e non mi ricordavo una mazza del primo, ho dovuto correre ai ripari. Carino, anche se non memorabile (appunto!^^).

Film:
- Red Down. Mi ha ricordato Il domani che verrà, che ho cmq preferito al primo. In ogni caso, i finali aperti non fanno per me;
- Ruby Sparks. Malinconico e un po' sopra le righe, ma l'idea che il personaggio di un libro prenda vita nel mondo reale vale la visione del film.
- The possession. Mi aspettavo più scene spaventose (solo un paio sono degne di nota) e più backround circa le origini della scatola. Deludente!
- 500 giorni insieme. Carino, ma pensavo fosse più divertente. Verso la fine mi ha spiazzata O_o

Che bei film hai visto! Mi mancano solo Il gatto venuto dallo spazio e La ragazza di fuoco; il secondo lo vedrò a breve.
Sono particolarmente affezionata a La storia infinita (il nome che ho capito io è Eva, ma potrei anche sbagliarmi) e Mary Poppins. Concordo che la Andrews stava meglio mora, ma se non ricordo male si era tinta per l'occasione perchè lei era bionda naturale (vista l'età ovviamente il suo colore non è più naturale :P)
Bye :)

Silvia Leggiamo ha detto...

@RobbyRoby
La Ragazza di Fuoco è il secondo film della saga degli Hunger Games.
Va be', se non ti sei letta i libri non ti sei persa cmq niente di che :P

@Emy
A te aspettavo xD!
Princess ha una bellissima copertina, peccato!
Ruby Sparks ha una trama carinissima mi ricorda La Ragazza di Carta di Musso!
The Possession non fa paura? Male, molto male. Mi sa che fa più paura la locandina del film allora.
500 giorni insieme invece non m'ispira proprio perché so come finisce.
Venendo alla Storia Infinita. Ho cercato su Internet, c'è chi dice Eva e chi dice che invece non si sente il nome apposta, per scelta del regista/sceneggiatore o chi per loro °___° Boh...
La Andrews sì, direi che è bionda natura, ma se ti tingi e vedi che stai meglio, bella mia, tingiti tutta la vita ^__^

Silvia Leggiamo ha detto...

Avevo perso due commenti °__° sorry

@Sarah
Certo che devi leggere le graphic novel, almeno una, poi mi verrai a insultare o mi ringrazierai. Nel primo caso non mi troverai -_-

@Daydream
Be', sapere di non essere l'unica a trovare il Peeta cinematografico poco adatto mi consola ^^

Deoris ha detto...

Adoro la Storia infinita, anche se ammetto che sia un po' imbarazzante... L'ho visto talmente tante volte che potrei recitarlo a memoria (e in effetti quando lo riguardo anticipo le battute!!!)
è il primo film che ho guardato (e riguardato e riguardato) da bambina e anche se avevo una paura enorme del lupo, quando lo rivedo tuttora mi da delle emozioni fortissime!
Secondo me il nome nuovo dell'imperatrice non lo fanno capire apposta: ognuno ci mette il proprio (anche se nel libro è effettivamente Fiordiluna)
Frozen mi è piaciuto tantissimo: era parecchio che un cartone non mi coinvolgeva così tanto! La Disney ha superato se stessa, anche con i disegni!

Silvia Leggiamo ha detto...

@Deoris
Non c'è niente da fare, i film legati a bei ricordi, soprattutto d'infanzia si ameranno tutta la vita!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...